Gennaio 27, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Test Kia Sportage: stile muscoloso e propulsori ibridi per affrontare la Peugeot 3008

6

Test // Kia rinnova la sua Sportage con una quinta generazione. Concorrente della Peugeot 3008, il SUV compatto adotta uno stile deciso e motori moderni, con tre livelli di ibridazione.

Il segmento dei SUV compatti è la nuova oca d’oro per le case automobilistiche, che registra una forte crescita e offre margini di profitto confortevoli. Tuttavia, con un tale appeal, la concorrenza è particolarmente intensa. In Francia è Peugeot 3008 che si è affermato con il suo stile deciso e una serie di motori moderni. La sua nuova strategia Hyundai Tucson e Kia Sportage. I due cugini di HMG Group (Hyundai Motors Group) si rinnovano dopo pochi mesi e condividono una nuova piattaforma N3.

Stile più potente

GT-Line Premium Paint offre vernice bicolore opzionale. © Kia

Così, Kia presenta per la prima volta la quinta generazione Sportage in una versione speciale per il mercato europeo. Il suo stile si sviluppa senza limiti ed è particolarmente muscolosa, soprattutto nella versione GT-Line. Notiamo in particolare il caratteristico braccio leggero nella parte anteriore o un portellone concavo nella parte posteriore, direttamente ispirato all’EV6.

Kia Sportage 5 posteriore

Il tergicristallo posteriore è nascosto sotto lo spoiler. © Kia

Le dimensioni del nuovo Sportage cambiano leggermente rispetto al suo predecessore. Misura 3 cm di lunghezza, larghezza e 1 cm di altezza (4.515 x 1.865 x 1.645 m).

L’interno è un po’ più classico e riprende una disposizione simile a quella dell’EV6. A seconda della versione, ci sono due tessere da 12,3 pollici. Il touch screen centrale dedicato all’intrattenimento e all’informazione è piuttosto ben pensato, la sua risposta è nella media, niente di più. A differenza dello schermo da 8 pollici disponibile sull’entry level, questa versione da 12,3 pollici non è compatibile con Android Auto e Apple CarPlay nella versione wireless. Quindi dovrai utilizzare un cavo USB-C per collegarti ad esso.

Interni Kia Sportage

La presentazione è molto interessante per la classe. © Kia

A seconda della versione, i dispositivi beneficiano di buone idee come un display dell’angolo cieco quando gli indicatori sono attivati ​​o un avviso di riavvio dell’auto davanti allo Sportage negli ingorghi. Tuttavia, è un peccato che non sia offerto un sistema di visualizzazione head-up.

L’abitabilità è particolarmente ampia nei sedili posteriori, anche se il sedile centrale non è molto comodo, come spesso accade.

Baule Kia Sportage

I file sono pieghevoli a 40/20/40. © Kia

Il bagagliaio è abbastanza capiente: si contano tra 526 litri e 587 litri a seconda del modello e tra 1715 litri e 1776 litri con i sedili posteriori abbattuti. È la versione Hybrid (HEV), la cui batteria si trova sotto i sedili posteriori, a fare il grosso. Per la versione ibrida plug-in, la batteria si trova tra i due assi; Per le versioni ibride piccole (mHEV), si trova sotto il bagagliaio dell’auto.

Benzina, diesel, tre livelli di ibridazione

La nuova piattaforma N3 consente a Sportage di offrire versioni ibride piccole (mHEV), ibride (HEV) e ibride plug-in (PHEV). Nella Small Hybrid abbiamo la possibilità di scegliere tra una versione a benzina da 150 CV e un motore diesel da 136 CV. La benzina ha un cambio manuale a sei rapporti e un cambio a doppia frizione a sette rapporti. Quest’ultimo è imposto nei diesel, che lascia la scelta tra una trasmissione 4×2 (trazione) o 4×4.

L’Hybrid Edition (HEV) sviluppa una potenza cumulativa di 230 CV. Combina un’unità benzina 1.6 T-GDi da 180 CV, un motore elettrico a magneti permanenti da 44,2 kW (60 CV) e una batteria ai polimeri di ioni di litio da 1,49 kWh. La trasmissione è affidata a un cambio automatico a sei rapporti, in 4×2 o 4×4.

La versione ibrida plug-in utilizza lo stesso blocco del 1.6 T-GDi da 180 CV. Tuttavia, il suo motore elettrico genera più potenza (44,2 kW o 60 CV) e la capacità della batteria è di 13,8 kWh. Questa versione è automaticamente associata alla trazione integrale. A differenza di alcuni concorrenti, il cui asse posteriore è alimentato da un motore elettrico, l’ibrido plug-in Sportage ha un collegamento meccanico tra l’asse anteriore e l’asse posteriore, che è più convenzionale.

Nuova Kia Sportage

Lo Sportage è troppo pesante per la sua classe. © Kia

Sulla strada

Abbiamo avuto l’opportunità di metterci al volante sia della Small Hybrid Benzina Edition (mHEV) che della Hybrid Edition (HEV). Entrambi sono abbastanza delicati, delicati ed efficaci. Tuttavia, la loro elevata potenza, soprattutto nell’ibrido, non si rifiuta di trasportare questo dispositivo con più di 1,5 tonnellate nella versione ibrida piccola e più di 1,6 tonnellate nella versione ibrida.

Kia Sportage posteriore

Sportage è molto comodo. © Kia

La Sportage non è particolarmente dinamica da guidare, soprattutto per la sua grande massa, ma è molto confortevole.

Infine, sono stati introdotti ausili alla guida facilmente accessibili fino al sistema di guida autonoma di Livello 2 in grado di centrare il veicolo nella sua corsia quando viene utilizzato il cruise control adattivo.

In termini di consumi, la Sportage pubblicizza 4,8 l/100 km nella versione Diesel Small Hybrid, 6,3 l/100 km nella versione Petrol Small Hybrid e 5,5 L/100 km nella versione Hybrid. Quelle per la versione ibrida plug-in, che sarà disponibile a marzo 2022, devono ancora essere determinate. Sappiamo però che la sua autonomia elettrica nel ciclo combinato dovrebbe arrivare fino a 56 km.

Quindi la Sportage è un’auto familiare al passo con i tempi, soprattutto con i suoi motori ibridi. Starà a noi verificarne l’effettivo consumo quando avremo la possibilità di testarlo su scala più ampia.

tariffe elevate

Il prezzo della nuova Sportage parte da 29.990 euro in versione benzina ibrida plug-in e finitura Motion entry-level. Versione diesel da 33.790 euro. Per le versioni ibride e ibride plug-in, che richiedono Minimo Il secondo livello di terminazione attiva, è necessario contare, rispettivamente, 37.490 euro e 43.290 euro. Tuttavia, alcune versioni potrebbero essere soggette a penalità.

Questi prezzi sono di circa 5.000 euro superiori a quelli della generazione precedente. Pertanto, la Sportage non è più economica, anche se i suoi prezzi rimangono inferiori, ad esempio, alla Peugeot 3008. Può anche richiedere la sua garanzia di 7 anni o 150.000 km, unica sul mercato.

READ  Wall Street salva la situazione e termina - 24/01/2022 alle 22:57