Dicembre 5, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Tesori del Titanic venduti all’asta, tra cui un orologio da € 113.000 – Edizione serale da Ouest-France

Un orologio da taschino emerso dalle gelide profondità dell’Atlantico, un menù di prima classe e una lista passeggeri tenuta da uno scommettitore sportivo fraudolento… diversi ricordi di Titanico Venduto all’asta nel Regno Unito da Henry Aldridge & Son, sabato 19 novembre 2022.

Più di 110 anni dopo il disastro Titanico Provocando la morte di 1.500 passeggeri e membri dell’equipaggio, un orologio da tasca rimasto congelato nelle gelide profondità del Nord Atlantico è stato venduto all’asta sabato 19 novembre 2022 a Wiltshire, in Inghilterra, per 98.000 sterline (circa 113.000 euro). Imparentato BBC.

Leggi anche: Naufragio che ha cercato di avvertire Titanico finalmente trovato

Questo orologio apparteneva a Oscar Scott Woody, l’impiegato delle poste che era sulla nave. Fu recuperata dal fondo dell’oceano e restituita a sua moglie un mese dopo che la nave affondò, il 14 aprile 1912, dopo aver colpito un iceberg.

Un elenco di grado A venduto per £ 50.000

Non è l’unico tesoro di Titanico Che è stato venduto dalla società d’aste britannica Henry Aldridge e suo figlio, leader mondiale nella vendita di souvenir per il leggendario transatlantico. Disco? Il violino di Wallace Hartley, uno dei souvenir più costosi della nave, è stato venduto per 1,1 milioni di sterline nel 2013 (1,269 milioni di euro).

Sabato 19 novembre, List First Class del 10 aprile 1912 è stata acquistata per £ 50.000 (€ 57.688). Come antipasto, stuzzichini vari, filetti di rombo al sugo di aragosta, a seguire, tra i piatti a scelta, cotolette di agnello con piselli o anatroccoli arrosto serviti con composta di mele, e per dessert, il famoso dolce o gelato alla francese.

Leggi anche: un test. Sei imbattibile su Titanico ?

Una lista passeggeri di prima classe – appartenente al giocatore d’azzardo professionista George Andrew Brereton che era solito imbarcarsi sui transatlantici per truffare i passeggeri con finte scommesse sportive – è stata venduta per 41.000 sterline (47.300 euro). Ha messo le stelle accanto ai nomi delle persone più ricche, Il banditore Andrew Aldridge ha detto alla BBC Radio Wiltshire. Un tizio in particolare, Charles Hayes, possedeva la Grand Pacific Railroad [le premier chemin de fer transcontinental] in America ; Uomo molto ricco. » Accanto al suo nome c’è scritto “Millionaire”.

Una spilla al centro di una storia d’amore è stata acquistata per 78.000 euro

Pochi mesi prima, nell’aprile 2022, una spilla era stata regalata dalla hostess della nave alla passeggera Roberta Maione – una cameriera di prima classe – Ha comprato 68.000 libri (78.450 euro). Una storia che non ti ricorda niente? Quelli di Jack e Rose nel famoso film di James Cameron, ovviamente! Fino alla sua morte, avvenuta nel 1963, all’età di 71 anni, Roberta Maioni conservò questa gemma bianca a forma di stella che porta il nome Titanico scritto su di esso, che lo steward gli ha dato dopo che la nave ha colpito l’iceberg.

Titanic (1997) di James Cameron con Leonardo Di Caprio e Kate Winslet. (Foto: Mary W. Wallace/Twentieth Century Fox Film Corporation e PA)

Nel suo racconto della tragedia, Roberta Maione ha citato più volte quest’uomo, senza mai svelarne il nome. Dopo la collisione, dice, l’ha trovata e l’ha scortata dalla sua cabina alla scialuppa di salvataggio numero otto. È contenta che l’agente le abbia dato gli spilli, sia come pegno d’amore, sia perché il mondo lo ricorderà. L’ospite, come Jack, è morto nel disastro.
Nel 2020 la casa d’aste Henry Aldridge & Son ha messo in vendita anche una lettera scritta dal reverendo londinese John Harper, ritenendo “Uno dei miei uomini più coraggiosi Titanico »E il Notare che BBC . Secondo quanto riferito, si rifiutò di salire a bordo di una scialuppa di salvataggio insieme a sua figlia, Annie Jessie, che era la più anziana sopravvissuta scozzese del Titanicoe sua sorella, con la quale viaggiava. Preferì restare a pregare ea diffondere parole di conforto agli altri passeggeri, anche quando la nave stava già affondando. Ha anche presumibilmente dato un giubbotto di salvataggio a un altro passeggero sopravvissuto.

La lettera in questione spedita a Cobh, in Irlanda, allora nota come Queenstown, durante una sosta prima di attraversare l’Atlantico, era indirizzata a un collega ecclesiastico: “Ti scrivo queste poche righe poco prima del nostro arrivo a Queenstown per assicurarti che non ti ho dimenticato, e soprattutto che non ho dimenticato tutta la tua gentilezza mentre eravamo al nord,” ha scritto. Righe scritte pochi giorni prima della tragedia.

READ  Attualiti | L'archevêque de Marseille, Mons. Jean-Marc Aveline, sera nome cardinale par le pape le 27 août