Agosto 17, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Tesla vede una sovvenzione di oltre 1 miliardo di euro persa per il suo stabilimento in Germania

Inserito il 27 novembre 2021 15:42Aggiornato il 28 novembre 2021, 10:54

Questo è un altro sviluppo nel piano di Tesla di aprire la sua prima fabbrica sul suolo europeo. Secondo gli annunci del governo tedesco, il pioniere delle auto elettriche dovrà fare a meno di un sussidio di 1,14 miliardi di euro per la costruzione di un impianto di batterie in Germania. In questione, il mancato rispetto da parte dell’azienda californiana di un importante requisito europeo e i ritardi verificatisi nel sito.

Tesla, infatti, ha informato le autorità tedesche che non avrebbe fatto ricorso all’assistenza europea per costruire” Giga Factory A Gruenheide, a sud-est di Berlino, lo ha annunciato un portavoce del ministero dell’Economia tedesco, Pete Baron. “Tesla rimane impegnata nei suoi piani per la fabbrica di batterie”, ha detto, aggiungendo che “i sussidi governativi inutilizzati sono ora disponibili per altri progetti”.

caso europeo irrispettoso

Mentre l’apertura di questo stabilimento in cui la casa automobilistica prevede di investire circa 5 miliardi di euro era inizialmente prevista per luglio 2021, l’inizio della produzione è stato posticipato di almeno sei mesi. Nessun permesso di costruzione . Se, prima della fine dell’anno, Elon Musk prevede di iniziare a produrre batterie e modelli Y di auto elettriche, le autorità locali, da parte loro, non hanno ancora dato la loro approvazione definitiva.

Per far fronte a questo ritardo inaspettato, Tesla ha cambiato idea e ha deciso di iniziare la produzione delle sue batterie nella sua fabbrica di Austin, in Texas. Problema: le sovvenzioni tedesche, stipulate nell’ambito del programma dell’UE “Importante progetto di comune interesse europeo”, sono subordinate alla posizione del beneficiario come “primo sviluppo industriale” della tecnologia. Una condizione non più rispettata dall’azienda.

READ  Elon Musk nominato Persona dell'anno dalla rivista Time

Su Twitter, Elon Musk ha risposto all’annuncio del governo tedesco affermando che Tesla “è sempre stata dell’opinione che tutti i sussidi dovrebbero essere eliminati, ma che dovrebbero includere massicci sussidi per petrolio e gas”. E per aggiungere: “Per qualche ragione, i governi non vogliono farlo…”

In accordo con l’ambizione del visionario imprenditore, Tesla prevede di produrre 20 milioni di auto all’anno entro il 2030 che peseranno il doppio di Volkswagen e Toyota, le due più grandi case automobilistiche del mondo oggi. Da questo punto di vista, Tesla ha annunciato venerdì un investimento di 188 milioni di dollari per aumentare la capacità produttiva del suo stabilimento. Shanghai . Un importo che le consente di aumentare il numero dei dipendenti in questa fabbrica da 15.000 a 19.000.