Agosto 9, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

STMicroelectronics all’ultimo posto del CAC 40: rallenta la domanda di iPhone 13 – 12/02/2021 15:40

(Crediti immagine: ST Microelectronics -)

(Crediti immagine: ST Microelectronics -)

(AOF) – La STMicroelectronics fallisce l’ultimo posto nell’indice CAC 40; Le informazioni di Bloomberg indicano un rallentamento della domanda per l’iPhone 13 di Apple. Tuttavia, la famosa azienda americana è il cliente più importante del gruppo di semiconduttori franco-italiano, contribuendo per quasi un quarto delle sue vendite nel 2020.

L’outlet ha affermato, citando fonti informate, che Apple ha detto ai suoi fornitori di componenti che la domanda per la gamma di iPhone 13 si è indebolita con l’avvicinarsi delle festività natalizie. A causa di problemi di approvvigionamento, l’azienda basata sulla mela ha già dovuto ridurre il suo obiettivo di produzione di iPhone 13 per quest’anno da 10 a 90 milioni.

Ma la speranza era quella di compensare gran parte di quel disavanzo l’anno prossimo, quando le forniture sarebbero migliorate. Pertanto, la società ha informato i suoi fornitori che queste richieste potrebbero non essere soddisfatte, afferma Bloomberg.

AOF – Ulteriori informazioni

La crescita del mercato francese è stata trainata dalle vendite di televisori, ma non riguarda tutti i segmenti di mercato. I televisori e l’intero sistema video, nonché la costante dinamica del settore delle cuffie, guidano il mercato francese. In calo, invece, i mercati dell’immagine (-20%), dell’audio integrato (-31%) e dell’Hifi (-3%).

Forte crescita nel mercato francese

Secondo l’Istituto GfK, il mercato francese dell’elettronica di consumo nel 2020 ha beneficiato di una crescita del 6%, con un fatturato di 4,7 miliardi di euro. Nonostante la cancellazione degli eventi sportivi, sulla scia dell’emergenza sanitaria, nel 2020 sono stati venduti 5 milioni di televisori, con un incremento del 16%, per oltre 2,3 miliardi di euro. Oltre all’effetto volume, si registra un aumento del prezzo medio di vendita (456 € o +2%). Le vendite di modelli dotati di tecnologie OLED-QLED (il cui fatturato è aumentato del 43% delle vendite), rappresentano ora un terzo di tutte le vendite nel mercato televisivo francese.

READ  Gli smartphone premium del 2022 avranno una fotocamera selfie sempre attiva

Le soundbar (con 130 milioni di euro generati nel 2020, in crescita del 14%) sfruttano appieno un’esperienza TV di maggiore qualità. Anche gli altoparlanti per l’home cinema, i supporti da parete e i proiettori retro/video hanno registrato aumenti a doppia cifra dei ricavi nella seconda metà del 2020. Anche le vendite di cuffie hanno registrato una forte crescita lo scorso anno (+16% a 943 milioni di euro).

Vari sviluppi nel mercato televisivo

Questo mercato ha dovuto affrontare l’esaurimento delle scorte perché la crisi sanitaria ha causato la chiusura delle fabbriche e l’interruzione delle catene di approvvigionamento.

Mentre le vendite sono state guidate dai blocchi nei paesi sviluppati, le vendite globali sono state influenzate negativamente dalla crisi economica nei paesi emergenti. La domanda dall’Asia e dall’America Latina è diminuita nonostante sia uno dei principali driver tradizionali di questo settore. Alla fine, nel 2020 sono stati venduti solo 216 milioni di televisori nel mondo, in lieve calo (-0,8% rispetto al 2019, quando il mercato era cresciuto di circa l’1%).