Ottobre 6, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Sei pronto per esplorare Marte con gli scienziati?

Tutto ciò che devi sapere su Marte è in un libro. “In anticipo su Marte!” , un libro in uscita il 15 settembre, è presentato dai suoi autori in anteprima questa settimana a Le Livre in Place de Nancy.

Prova il Festival Interceltico:
Festival Interceltico Lorient 2022

lo sai che Marte Non ha una luna, ma due? due satelliti Phobos e altri Demo Molto più piccola della nostra luna. La sua lunghezza è rispettivamente di 27 e 15 km. Il diametro della luna è 3474 km. Durata media del giorno per Pianeta Marte: 24 ore 37. La temperatura media sulla sua superficie è di 63 gradi sotto zero. Sapevi che esiste una legge dello spazio?

sempre dritto Marte“È un libro grande e facilmente accessibile, pubblicato da Editions Edp. scienza Scritto da Nicholas Beck, Direttore del College Life and Culture atUniversità della Lorena e due scienziati planetari della regione del Grand Est Jessica Flahaut e Sylvain Britton.

Jessica Flahaut È uno scienziato planetario, un ricercatore in CNRSpresso il Centro di Nancy per la ricerca petrografica e geochimica.CRPG). Spiegaci:
Abbiamo voluto fare in modo che questo libro incorpori le informazioni più recenti che possiamo ottenere grazie ai compiti attualmente svolti, e in particolare alla perseveranza e alla curiosità. Per diversi anni abbiamo rivisto il modo in cui pensiamo a Marte. Ad esempio, la scoperta di oceani sotterranei sotto la calotta antartica sfida alcuni modelli. ”

Il libro è una miniera di informazioni scientifiche su questo pianeta Marte. Divertenti e pratici, puoi sceglierli o trovare le risposte a tutte le tue domande Marte. Ogni capitolo è indipendente e illustrato con foto, grafica e anche video grazie a Ryal del Qatar codici. Questo è un po’ di tutto Marte nella tasca.

Per me, un geologo, queste rocce sono piuttosto sorprendenti

Jessica Flahaut, ricercatrice del CNRS, (CRPG)

Jessica Flahaut Forma rocce molto atipiche della famiglia dei graniti che sono state osservate Marte.Questo è ciò che costituisce la crosta continentale sulla Terra. Non ci aspettavamo di trovarne. Abbiamo pensato che fosse speciale per il nostro pianeta. Queste sono rocce associate alla tettonica delle placche. Questo disturba la nostra conoscenza. Fanno nuove domande: come si è formato il pianeta? Come si è sviluppato nel primo milione di anni? Queste domande si riferiscono anche alla famosa questione della vita su Marte. Per me, un geologo, queste rocce sono piuttosto sorprendenti“.

Non siamo ancora alla fine delle nostre sorprese quando si tratta di acqua su Marte

Estratto “En avant Mars” (Edizioni Edp Sciences)

Jessica Flahaut aggiunge:Si possono citare anche scoperte recenti: metano e acqua liquida salata. Si credeva che Marte fosse completamente congelato. In superficie sono presenti uragani, valanghe, corsi d’acqua ed eventualmente attività vulcanica attuale. Nel libro possiamo leggere: Non siamo ancora alla fine delle nostre sorprese sull’acqua su Marte. Infatti, nel 2020, la sonda Mars Express ha scoperto tre o quattro laghi larghi una decina di chilometri (molto probabilmente acqua molto salata) sepolti a 1,5 chilometri sotto la calotta polare sud di Marte. Un altro possibile paradiso per la vita su Marte ?

Fai il suo lavoro, Jessica Flahaut Non ci sono campioni. Da allora, nessuno di loro è stato segnalato. Funziona su dati satellitari. Ci sono anche alcuni meteoriti caduti sulla Terra e si ritiene che provengano da loro Marte. Attualmente sul sito sono presenti dei bot: Curiosità diE il perseveranza a americano E il robot cinese Zurong.

Questo è uno dei capitoli del libro in cui gli autori hanno intervistato Philip Clerc. lui è riferimento al sermone Conformità ed etica presso il Centro Nazionale di Studi Spaziali (CNES). Da più di 30 anni si interessa di diritto pratico dello spazio, in stretta collaborazione con istituzioni pubbliche e private. Jessica Flahaut Ci dice: “Questa è una domanda che viene posta sempre di più. Molti paesi vogliono esplorare e sfruttare potenziali risorse”.
Ad esempio per la domanda: “Una nazione o a L’azienda può-Lei è adatta Marte oggi? Filippo Clerc risponde:No, inequivocabilmente. L’articolo 2 del Trattato delle Nazioni Unite sullo spazio cosmico del 1967 afferma che “Lo spazio, compresa la Luna e altri corpi celesti, non sarà soggetto ad appropriazione nazionale mediante dichiarazione di sovranità, né per uso o occupazione”. Ciò permette di evitare che il primo arrivato a un corpo celeste ne dichiari la sovranità o vi detti la sua unica legge economica. Questa disposizione è attribuibile agli Stati sovrani, e quindi alle società o persone fisiche che sono soggette alla loro giurisdizione, responsabilità, autorizzazione e vigilanza continua ai sensi degli articoli VI e VII dello stesso trattato.. “

Il libro presenta anche eventi futuri in Marte e la possibilità di partecipazione europea all’esplorazione: “ IlRosa dice che l’arrivo del robot Rosalind Franklin, insieme ai suoi cugini, Perseverance e Zurong, susciterà scalpore in tutto il sistema solare durante questo decennio. In rappresentanza della seconda metà del programma ExoMars, iniziato nel 2016 con il lancio del satellite Trace Gas Orbiter, Rosa si concentrerà sulla ricerca di tracce di vita presente o passata e sulla caratterizzazione geochimica del suolo del sito. Dotato di 9 strumenti scientifici, il rover Rosa unirà osservazioni e misurazioni per determinare ciò che rende i traccianti chimici o fisici un’impronta digitale vitale, ovvero tracce di vita antica o attuale (vedi capitolo 18). In effetti, scoprire tracce di vita non è sempre un compito facile. Il robot avrà un netto vantaggio rispetto ai suoi predecessori grazie al suo sistema di perforazione. Quest’opera d’arte gli avrebbe permesso di raggiungere le rocce sepolte a una profondità di 2 metri, al riparo dalle radiazioni superficiali, dove la vita avrebbe potuto rifugiarsi e dove avrebbero potuto essere conservate impronte vitali (…) dopo diverse segnalazioni relative a problemi di sviluppo , Rosa nel 2022 è vittima della situazione geopolitica in Europa e la missione che doveva essere lanciata dall’Agenzia Spaziale Russa è in attesa, in attesa delle prossime finestre per il lancio verso Marte, fine 2024, fine 2026/2028 o inizio 2029.

È quasi un libro 100% Lauren. Sylvain Breton È ricercatore associato in CRPG Nancy mentre era una scienziata planetaria e altri insegnante dentro Saint-Disier nella Marna Calda. Nicholas Beck è Direttore dell’Università e della Vita Culturale presso l’Università della Lorena. Noi e Fox I pittori sono di Nancy. Inoltre, i loro disegni permeano il libro con molto umorismo. Un buon modo per attirare l’attenzione dei giovani Marte. Nicholas Beck, a cui dobbiamo l’idea di questo libro, ha cercato di sviluppare capitoli dedicati a miti e illusioni su di essi Marte.

Jessica Flahaut Appassionato di Marte. “Ho fatto la mia tesi su Marte. È stato il primo pianeta che ho studiato dopo la Terra. Ero affascinato dalle dimensioni dei vulcani e delle valli. La geografia del pianeta è sorprendente. Capiamo che sono successe molte cose in superficie”..

Jessica Flahaut È anche un esperto della luna. Ha collaborato con l’Agenzia spaziale cinese per determinare la migliore posizione sulla luna per l’atterraggio della sonda cinese Chang’e-4 Sul lato oscuro della luna nel 2020. Attualmente sta collaborando alla prima missione lunare degli Emirati Arabi Uniti, che decollerà il robot “Rashid” il prossimo novembre. Determina l’area di atterraggio. “Con la mia collega CRPG Evelyn Füri, saremo sotto il controllo del robot. Le telecamere saranno fornite dal CNES“.

Puoi incontrarla così come gli altri autori di “En Avant Mars!” Al “Livre sur la Place” 2022 a Nancy questo fine settimana.

READ  Tolosa. Perché stasera ci sarà un'operazione "eccezionale" contro le zanzare in città