Luglio 18, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Schladming – slalom maschile – vincitore Linus Strasser, Clement Noel si accontenta del nono posto

Schladming – slalom maschile – vincitore Linus Strasser, Clement Noel si accontenta del nono posto

Catturato da Christopher Jacobsen. di nuovo. E questo potrebbe essere seriamente nella sua mente da qui al prossimo slalom, le Olimpiadi, tra poco più di tre settimane. In vantaggio di oltre mezzo secondo rispetto alla concorrenza dopo il primo tempo, lo svedese si è allontanato dalla terza pole nell’inning finale, portando al suo quarto ritiro consecutivo dalla disciplina. Una manna dal cielo per Linus Strasser, vincitore martedì sera a Schladming con la sua terza vittoria in carriera, e secondo in slalom un anno dopo Zagabria.

Qualificandosi con un pettorale 34, il norvegese Atleigh Lee McGrath, 21 anni, è arrivato secondo a soli trecento metri dalla sua prima vittoria in carriera. Questo è il suo primo in slalom e il terzo in tutte le discipline. Autore di una pazza rimonta firmando il miglior tempo nel round conclusivo (25 posizioni conquistate), l’austriaco Manuel Weiler ha completato il podio al 39° posto.

Schladming

Il primo podio di McGrath in slalom: il suo secondo round

un’ora fa

Strasser, quello che non ci aspettavamo: la sua seconda manche per vincere lo slalom

9 Un posto timido per Natale

Quinto all’82° di Jacobsen dopo il primo inning, Strasser ha siglato una forte seconda serie (il sesto tempo) se non eccezionale. Ma la forza è stata sufficiente per prolungare il caos tra i sit-in dall’inizio dell’inverno (sesto vincitore nella maggior parte degli zigzag). Perché nella parte posteriore, gli ultimi quattro pattinatori sono crepati durante la corsa. Clément Noel non ha confermato le sue buone intenzioni per la prima gara e si è accontentato del nono posto. Vincitore di Wengen e secondo a Kitzbuhel, Lucas Braathen (terzo pareggio al primo turno con Noel) ha chiuso di più (12).

Segui le Olimpiadi di Pechino su Eurosport per 69,99 euro!

Le delusioni a livello, non sono state nulla in confronto ai due bagni freddi vissuti da Giuliano Razzoli e Christopher Jacobsen. Ottimo secondo al primo turno con il numero 17, l’italiano ha avuto un’occasione d’oro per assaporare ancora una volta la vittoria, a 11 anni dall’ultima volta. Ma ha continuato dopo la seconda Inter, quando era solo di cento dietro. Continuando, duro con Jacobsen, lo sappiamo.

Braathen tiene il grembiule rosso

Nonostante sia arrivato 12°, Lucas Brathin mantiene il grembiule rosso per il leader del Major. In vista delle ultime tre gare di slalom dell’inverno, il norvegese ha 23 punti di vantaggio sul connazionale Sebastian Vos Solvage (sesto martedì sera) e 72 punti su Manuel Villier. Clement Noel è avanzato al sesto posto ed è tornato a 80 punti. Per Vogue, niente era ancora perduto per il piccolo globo.

Alexis Pinturault non ha segnato un solo punto. Il pattinatore di Courchevel si è arreso al primo turno. Questa è la sua terza trasferta in 4 slalom. Per lui e altri, ora è il momento di dare un’occhiata a Pechino. Questo viaggio notturno a Planai è stata l’ultima gara di Coppa del Mondo maschile prima delle Olimpiadi.

Schladming

Strasser, quello che non ci aspettavamo: la sua seconda manche per vincere lo slalom

un’ora fa

Schladming

Dopo appena tre sit-down, Jacobsen è scattato, dando a Strasser la vittoria

un’ora fa