Gennaio 27, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Renault condannata a 100.000 euro di risarcimento per “lavoro sotto copertura”

Nella sua sentenza, il tribunale ha ritenuto che l’impresa edile “citasse nelle buste paga dei propri dipendenti (…) meno ore di quelle effettivamente realizzate”, perché non teneva la contabilità degli straordinari.

Articolo di

pubblicato

Aggiornare

momento della lettura : 1 minuto.

Il tribunale di Nanterre lunedì 6 dicembre ha condannato la casa automobilistica francese Renault per “lavoro sotto copertura”. A causa di straordinari non calcolati in due delle sue sedi, a Yur ed Evelyn. Pertanto, il produttore dovrà pagare 100.000 euro di risarcimento all’Unione Renault Sud.

Nella sua sentenza, il tribunale ha stabilito che Renault “Non è stato implementato uno strumento affidabile per il monitoraggio dell’orario di lavoro per prevenire gli straordinari” E che l’azienda lo ha fatto “menzionato nella ricevuta del libro paga dei propri dipendenti, soggetto al sistema di clipping, è inferiore in numero di ore rispetto a quelle effettivamente svolte”.

Nel 2011 è stato firmato un accordo sul controllo dell’orario di lavoro tra Renault e i dipendenti della sua impresa, che comprende il centro tecnico di Guyancourt (Evelyn) e il centro tecnico di Obivoy (Yuri). Questo accordo avrebbe dovuto consentire di evitare gli straordinari grazie al sistema del badge.

Ma la federazione Renault Sud ha portato il gruppo in tribunale nel 2020 per denunciare un ricorso Il sistema di detrazione dell’orario di lavoro dei propri dipendenti, secondo il Tribunale di Nanterre. Il sindacato ha accusato la Renault di azzerare un contatore degli straordinari per i suoi dipendenti alla fine di ogni anno, senza pagarli. Tra il 2015 e il 2019, questo è “Più di 120.000 ore di straordinario” Cosa che l’azienda non ha specificato, secondo un comunicato di Sud Renault.

READ  Da non perdere: quali sono le due criptovalute più popolari per gli investitori?