Settembre 19, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Recensione QE65Q80A: l’ultimo TV Full LED da 100Hz di Samsung

Sub-pixel del pannello LCD 100 Hz VA.

Il Samsung QE65Q80A utilizza un pannello LCD di tipo VA (allineamento verticale). Questa tecnologia permette di ottenere un contrasto originale molto buono, a scapito di angoli di visuale meno aperti rispetto a quelli di un TV LCD IPS o OLED. Abbiamo misurato una perdita di luminosità del 69% a 45°; Questo è lontano dal 20% registrato su Oled TV. La TV ha solo 48 zone e, sebbene gli algoritmi utilizzati da Samsung facciano un buon lavoro, il fioritura (effetto alone attorno a oggetti luminosi su sfondo scuro) rimane particolarmente visibile attorno ai sottotitoli, con un effetto di pompaggio particolarmente fastidioso. Per informazioni, il Q80A è stato testato dai nostri colleghi canadesi di Rtings Dotato di un pannello ADS vicino alla tecnologia IPS, con contrasto inferiore. Secondo le nostre informazioni, tutti i televisori Q80A venduti in Francia sono dotati di un pannello VA, ma attenzione ai modelli di altri paesi europei.


In modalità Filmmaker, il TV Samsung è ben calibrato. Abbiamo misurato il delta EA medio a 2,8 – al di sotto del massimo consigliato di 3 – il che rende possibile considerare i colori esattamente identici a quelli trasmessi dalla sorgente. Con una media misurata a 6.870 K, vicina a 6.500 K per lo standard video, e una curva piatta sull’intero spettro, la temperatura del colore è eccellente. Infine, una bella curva gamma (con una media di 2,44) assicura che i livelli di grigio siano riprodotti correttamente. Il contrasto nativo sale a 3950:1, ma la gestione della retroilluminazione di Samsung è ancora forte, perché se il bianco viene misurato a 148 cd/m² sul nostro grafico di prova del 35% di bianco, scende a 37 cd/m² Just. Il campione di prova contiene solo l’1% di bianco, quindi la media a 93 cd/m².

Originale Ultra HD
Versione Full HD ridimensionata al pannello Ultra HD

Il Samsung Q80A utilizza il processore video Samsung Quantum Processor 4K che gestisce perfettamente il ridimensionamento dei contenuti Full HD su un pannello Ultra HD. Lo schermo è naturale, senza esagerare il contrasto o il livello di dettaglio. Non abbiamo trovato alcun artefatto. Il motore di compensazione del movimento migliora la nitidezza degli oggetti in movimento, ma rimane un passo indietro rispetto a leader di settore come LG, Philips, Panasonic e Sony.

Il TV Samsung QE65Q80A è compatibile con il formato di metadati dinamici HDR10+, nonché con i classici HDR10 e HLG. Samsung sta ancora ignorando Dolby Vision.


In modalità Filmmaker, con un segnale HDR massimo di 10.000 cd/m², Display Tone Mapping segue perfettamente la curva di riferimento EOTF fino al 50% di luminosità. Inoltre, il segnale viene gradualmente livellato alla massima ampiezza della TV; Un comportamento particolarmente sano consente di distinguere tutte le sfumature, anche in aree molto luminose dell’immagine.

Abbiamo misurato la luminosità di picco a 747 cd/m²; Parecchi televisori LCD, che gli consentono di competere con i televisori Oled. Quest’ultimo mostra una luminosità di picco di circa 700 cd/m², un po’ di più per chi è dotato del nuovo pannello (come LG G1 dov’è il Sony A90J). A Oled, solo Panasonic JZ2000 Con la scheda Oled Professional Edition fa di meglio, per un sacco di soldi. Dal lato della TV LCD, dovremmo guardare TCL 65C825 Con i suoi Mini-Led fino a 932 cd/m², Samsung QE65QN95A Con un sistema Mini-Led che raggiunge un picco di 1570 cd/m² o giù di lì Sony 65XH9505 e il suo sistema Full-Led che raggiunge ancora 1.070 cd/m².

Con un delta E medio misurato a soli 4.2, i colori non possono essere considerati fedeli. Un’altra delusione è la copertura dello spazio colore: Samsung QE65Q80A ha soddisfatto il 63% di Rec.2020 e l’85% di DCI-P3, utilizzato principalmente dai contenuti Ultra HD. Tuttavia, questa copertura rimane sufficiente per visualizzare la maggior parte dei colori.

Quando misurato a 11 millisecondi, il tempo di postluminescenza è uguale ai migliori schermi LCD sul mercato, come ad esempio Samsung QE65Q85R e Sony KD-65XH9096. Solo i televisori Oled, la cui latenza è necessariamente zero, hanno prestazioni migliori. Per quanto riguarda il ritardo del display, è anche impeccabile rispetto al Samsung Q80A poiché mostra solo un ritardo di 12 ms rispetto alla sorgente, o meno di un ritardo di una singola immagine a 60 Hz. Tra l’azione sul joystick e le sue ripercussioni sullo schermo è quasi zero.

Colorimetria SDR - Modalità gioco

Colorimetria SDR – Modalità gioco

Il passaggio alla modalità gioco richiede alcune modifiche manuali per ottenere colori più o meno corretti. Sia in SDR che in HDR, devi accedere alle Impostazioni avanzate per disabilitare il miglioramento del contrasto, impostare la tonalità del colore su “Caldo2” e lo spazio colore su Auto. Quindi abbiamo misurato delta E a 5 in SDR e 7.6 in HDR; Valori abbastanza medi, ma neanche del tutto fantasiosi.

Questo televisore dispone di quattro ingressi HDMI, uno dei quali è compatibile con HDMI 2.1 4K 120Hz (HDMI 4) e con VRR (Variable Refresh Rate) che consente di prevenire lo strappo dell’immagine (rottura) e saccadi (balbettare). Altri ingressi supportano anche ALLM (modalità automatica a bassa latenza) che consente il passaggio automatico alla modalità gioco e eARC (feedback audio avanzato).

Televisore Samsung QLED QE65Q80A.

Televisore Samsung QLED QE65Q80A.

Il Samsung Q80A conserva uno chassis nero molto classico. Questo modello utilizza una base centrale ampia e spaziosa, ma abbastanza ventilata da lasciare spazio sotto la TV.

piede centrale.

Il piede è costituito da una piastra metallica centrale molto pesante e poco appariscente. Tra il tabellone e la base ci sono 7 cm, mentre quest’ultima sporge di circa 10 cm davanti al televisore.

bordi dello schermo.

Le cornici dello schermo sono molto sottili, soprattutto per il modello da 65 pollici, e le finiture sono perfette; In linea con i televisori QLED del produttore coreano.

TV di fronte e di profilo.

TV di fronte e di profilo.

Nonostante utilizzi un sistema di retroilluminazione completamente a LED, il televisore mostra uno spessore integrato di 5,4 cm. L’occupazione del mobile TV è sempre rapportata alla profondità dei piedi, che qui è limitata a 29 cm; Un ottimo numero per una TV da 65 pollici. Il TV Samsung QE65Q80A è comodamente posizionato su un’unità di 160 x 40 cm.

Il retro del televisore.

il retro del televisore.

Il retro del televisore è molto elegante, con l’uso di plastica a strisce nere che conferisce al televisore un aspetto distintivo. La connessione è posta sulla sinistra, mentre troviamo l’alimentatore sulla destra. La TV può essere montata a parete con un supporto a parete VESA 400 x 300 mm.

passaggio cavi

La corsia dei cavi di base è costituita da una copertura in plastica che raccoglie tutti i cavi sul retro della base centrale. Le sporgenze sul retro del televisore consentono inoltre di far passare alcuni cavi lungo lo chassis.

Connessione

La connettività è composta da tre HDMI 2.0a compatibili con HDCP 2.2 e HDR, una HDMI 2.1 (HDMI 4), due porte USB, un’uscita audio digitale ottica, una porta Ethernet, una porta PCMCIA (Common Interface CI+) e prese/cavo TNT e antenne satellitari. Questo televisore ha un doppio sintonizzatore DVB-T/T2/C/S/S2. Ha anche wifi e Bluetooth per collegare il tuo altoparlante o le tue cuffie wireless. Tieni presente che non è presente un’uscita per le cuffie, ma la TV ha una funzione di mirroring del suono che ti consente di utilizzare lo smartphone per ascoltare l’audio. Inoltre, questo modello non include un componente video/voce composita.

Interfaccia Tizen 6.0.

Interfaccia Tizen 6.0.

Il sistema Tizen, sviluppato da Samsung, è ancora fluido come sempre, ma meno fluido di quando è iniziato. Sembra che gli ingegneri Samsung abbiano lavorato sulla reattività di Tizen da quando è stato rilasciato il QN95A perché il sistema ha meno lag. L’accesso alle varie impostazioni è rapido e le diverse istruzioni sono chiare, così come l’accesso alle app nel banner in basso. Tizen è ancora uno dei sistemi più completi sul mercato, con molte applicazioni (Netflix, YouTube, myCanal, Prime Video, Rakuten, Google Play Video, SFR Sport, Molotov, ecc.). A questo punto, è chiaro che i televisori del produttore non dovrebbero essere timidi nei confronti dei modelli di Android TV.

Questa nuova versione di Tizen si avvia in soli 7 secondi, con una sveglia che richiede meno di 2 secondi. È molto veloce. L’estinzione è sempre istantanea.

telecomando...

telecomando…

...e il suo piccolo pannello solare sulla schiena.

…e il suo piccolo pannello solare sulla schiena.

Se il semplice telecomando non è più in alluminio come sui modelli dello scorso anno, ora include una batteria e un piccolo pannello solare che gli permette di essere completamente autonomo. Include anche pulsanti per l’accesso diretto a Netflix, Amazon Prime Video e Samsung Plus, oltre a un microfono. I tasti non sono retroilluminati, ma ce ne sono alcuni e questo non è un punto debole perché l’interfaccia di Tizen è ottimizzata per funzionare con questo telecomando.

Punti forti

  • contrasto originario.

  • Interessante picco di luminosità.

  • da 100Hz.

  • Compatibilità HDMI 2.1 (un ingresso HDMI)

  • Telecomando con batteria e pannello solare.

  • consumo.

Punti deboli

  • Calibrazione perfetta in HDR e in modalità gioco.

  • angoli di visione.

  • Asta visiva (solo 48 zone retroilluminate).

  • Dov’è finito il filtro antiriflesso sul Q80R/Q85R dell’anno scorso?

Il Samsung Qled QE65Q80A è un buon TV LCD, ma ha alcuni piccoli difetti come la perfetta calibrazione HDR, angoli di visione bassi e un filtro antiriflesso degno di un TV entry-level, che è comunque un riferimento su Samsung più di fascia alta televisori. Attualmente, esiste ancora una buona alternativa ai televisori Oled da 65 pollici che vendono a un prezzo più alto. Con la sua compatibilità con HDMI 2.1 4K 120 Hz, VRR e la sua scheda transponder da 100Hz, risulta essere una scelta interessante per i giocatori che dubitano ancora dell’affidabilità a lungo termine di Oled.

Sottonote

  • qualità dell’immagine

  • HDR

  • videogiochi

  • le nuvole

  • riflessione

  • Ambiente di lavoro

  • La mia voce

  • consumo

READ  Un'interessante struttura filamentosa è stata scoperta ai margini della Via Lattea