Novembre 27, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Recensione Dell Inspiron 15: un laptop capace di fare meglio e peggio

Il design del Dell Inspiron 15 è particolarmente discreto. Il suo alloggiamento in plastica nera grezza è privo di cromo o accessori. Solo il logo sulla copertina indica l’affiliazione al marchio di questo laptop.
La plastica, un vero magnete per le impronte digitali, è facile da pulire, ma può essere facilmente graffiata.

La plastica ruvida può essere graffiata facilmente. © Digitale

L’apertura consente di sbirciare in una tastiera con un tastierino numerico spento. I tasti sono della stessa plastica dell’involucro e la tipografia è corretta. Tuttavia, ci dispiace per l’effetto pompa della tastiera, soprattutto al centro di essa, che è un segno della mancanza di rigidità dell’intera struttura. All’esame, si è scoperto che quando è chiuso, la parte posteriore dello schermo si abbassa bruscamente, come una tastiera.

I difetti non sono visivi.  © Digitale

I difetti non sono visivi. © Digitale

Il tastierino numerico ha uno scorrimento fluido. I due clic nascosti sotto la vernice sono rumorosi. I gesti delle dita di Windows 3 e 4 sono completamente presi in considerazione, ma il trascinamento della selezione è impossibile, il clic è difficile da mantenere con la punta delle dita.

La connettività consiste in una porta HDMI, un lettore di schede SD, una porta USB 2.0, due porte USB 3.0, una porta di alimentazione e una presa mini-jack per completare questo set.

La connettività è basilare, manca una porta USB-C.  © Digitale

La connettività è basilare, manca una porta USB-C. © Digitale

La connettività wireless è costituita da un chip WiFi 5 (802.11ac) e Bluetooth 5.0. Una webcam con una definizione a 720p non fa miracoli; I dettagli sono sfocati o addirittura assenti.

Nonostante la buona esposizione, il tutto è carente di dettagli.  © Digitale

Nonostante la buona esposizione, il tutto manca di dettaglio. © Digitale

Il piccolo processore Intel Core i3 viene raffreddato utilizzando una ventola e un piccolo dispositivo di raffreddamento, che è un tubo di calore collegato al processore.
La termografia non rivela un vero gap di raffreddamento. Dopo 15 minuti di codifica video, i tasti rimangono sotto i 37 °C, con un punto caldo sul retro del processore, cioè nell’area dei tasti Z, Q, S e D. Il destro lato dello schermo è chiaramente la parte più calda, e rimane più bassa rispetto ai 44 gradi Celsius.

Le temperature registrate sono giuste.  © Digitale

Le temperature registrate sono giuste. © Digitale

A livello di inquinamento acustico pizzica la scarpa. Letture 38,5 dB, 3 dB sopraAsus VivoBook S513EA è dotato dello stesso processore, che corrisponde ad un raddoppio dell’inquinamento acustico percepito dall’orecchio umano. Dell avrebbe potuto fare uno sforzo su questo punto.

Lo smontaggio è facile rimuovendo 8 viti Phillips. Il manicotto quindi si svita facilmente, poiché ci sono ancora due viti attaccate e lo sollevano leggermente una volta dalla filettatura della vite.

Tutti i componenti sono facilmente accessibili.  © Digitale

Tutti i componenti sono facilmente accessibili. © Digitale

Due sorprese in fase di smontaggio: la prima riguarda la presenza di una memory strip, che influirà inevitabilmente sulle prestazioni; Ne parliamo nella sezione performance. La seconda, che si nota di più, riguarda la presenza di uno slot da 2,5 pollici, con viti e cavo di collegamento per un’unità a stato solido. Indipendentemente dal processore, il resto può essere facilmente rimosso e sostituito.

Non raro, vengono forniti viti, supporti e un cavo SATA.  © Digitale

Non raro, vengono forniti viti, supporti e un cavo SATA. © Digitale

L’Inspiron 15 3511 ha un processore Intel Core i3-1115G4. È costituito da due core interbloccati che possono raggiungere i 4,1 GHz con un TDP di 28 W. Dell lo ha abbinato a un singolo modulo di memoria da 8 GB, che porta a prestazioni ridotte. Questa configurazione è completata da un disco rigido SSD da 256 GB in formato 2230.

Valutazione delle prestazioni del processore (più grande è, meglio è).  © Digitale

Valutazione delle prestazioni del processore (più grande è, meglio è). © Digitale

Le prestazioni del Dell Inspiron 15 3511 equipaggiato in questo modo non sono delle più intelligenti. Il suo indice è solo 34, che è del 18% inferiore a quello dell’Asus VivoBook S13 dotato dello stesso processore. Una differenza dovuta ai diversi elementi, a cominciare dalla RAM (DDR4-3200 in entrambi i casi) che sfrutta meno banda perché utilizzata in canale singolo Su un Dell – c’è un Asus dentro doppio canale. Anche il processore gioca un ruolo a causa dell’impostazione della frequenza turbo meno severa che, combinata con il sistema di raffreddamento scadente, si traduce in una frequenza che oscilla su un ampio intervallo durante le attività pesanti.
Quindi sarà necessario continuare a utilizzarlo per l’automazione dell’ufficio e la riproduzione di video. I videogiochi chiaramente non sono il suo forte.

Come al solito, l’abbiamo testato Diablo 3 Con tutti i dettagli in 1080p che è ciò che di solito accade con lode sulle schede grafiche integrate nei processori. In questo caso particolare, la scheda Intel UHD e la RAM single-channel non sono riuscite a raggiungere i 13 fps. Nota e guarda Nemmeno alla festa, anche con tutti i dettagli almeno: 22fps, il gioco è difficilmente giocabile.

L’SSD sottolinea le doti da ufficio di questo computer con velocità di 2,3 GB/s in lettura e 500 MB/s in scrittura. Ovviamente questo non è eccezionale, ma dà al Dell Inspiron 15 3511 una risposta sufficiente a Windows 10 e il software si apre senza problemi.

Dell ha integrato un pannello WVA con una risoluzione di 1920 x 1080 pixel in questo laptop. Questo tipo di pannello consente di ottenere angoli di visualizzazione più ampi rispetto al pannello TN, che di solito viene fornito ai computer di livello base.

L'occupazione dello schermo è del 79,45%.  © Digitale

L’occupazione dello schermo è del 79,45%. © Digitale

Questa prestazione del pannello WVA è molto popolare. La luminosità massima è di 270 cd/m², che è attualmente il minimo per la maggior parte dei produttori in questo segmento. Fortunatamente, il rivestimento antiriflesso è efficace (riflettenza media 16,5%).

Per quanto riguarda la colorimetria, il delta E è alto (delta E di 6), perché è il doppio del limite al quale l’occhio può distinguere le derive. Anche il contrasto del pannello è molto basso (1014:1). Al buio, il nero visualizzato è più grigio che nero. Infine, la temperatura del colore è un po’ alta: 6935K, ma non c’è niente di stravagante, perché lo standard video è a 6500K.

Da sinistra a destra, curva gamma, temperatura colore e Delta E. © Les Numériques

Da sinistra a destra, curva gamma, temperatura colore e Delta E. © Les Numériques

La dotazione audio è fornita da due altoparlanti posti sotto lo chassis, con i problemi insiti in questa collocazione ovviamente. La resa audio sarà influenzata dal supporto su cui è posizionato il computer. Spesso, le mani sulla tastiera silenziano il suono.

MaxxAudioPro garantisce un suono quasi tattile sul Dell Inspiron 15. © Les Numériques

MaxxAudioPro garantisce un suono quasi tattile sul Dell Inspiron 15. © Les Numériques

All’ascolto, il Pavilion 15 3511 fornisce una riproduzione del suono molto corretta, soprattutto per il segmento di ingresso in cui è posizionato. Tutto il display è al centro, con un semplice effetto box e speaker, ma siamo lontani dai disastri di certi computer i giochi Che ha più spazio per integrare un sistema audio decente.

Anche l’uscita delle cuffie è a livello medio-alto, con una potenza in uscita sufficiente per collegare cuffie ad alta impedenza.

© Digitale

Il Dell Inspiron 15 3511 misura 35,8 x 23,6 cm, è spesso 1,89 cm e pesa 1,73 kg. Il caricabatterie da 65 W da parte sua pesa 315 g e pesa più di 2 kg. Questo 15,6 pollici non è pensato per essere spostato quotidianamente, ma può essere spostato occasionalmente senza problemi.

Il caricabatterie è un po' datato.  Avremmo preferito utilizzare un caricabatterie USB-C per comodità.  © Digitale

Il caricabatterie è un po’ datato. Avremmo preferito utilizzare un caricabatterie USB-C per comodità. © Digitale

Con una batteria da 41 Wh, non ci aspettavamo un’autonomia molto lunga dal Dell Inspiron 15 3511. Quindi, seguendo il nostro protocollo di prova (Netflix sotto Chrome a 200 cd/m², con un volume del 50%), l’Inspiron si è spento dopo 5 ore 40 minuti di funzionamento. Se esci per la giornata, è una buona idea portare con te il caricabatterie.

READ  Elon Musk propone di far sbarcare gli astronauti di Artemis III sulla luna prima del 2024