Novembre 30, 2023

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Questo è ciò che accadrà ai tuoi acquisti

Questo è ciò che accadrà ai tuoi acquisti

Fine degli applausi per il servizio di cloud gaming di Google. La società annuncia la chiusura di Google Stadia.

Gamepad di Google Stadia // Fonte: Unsplash / Cristiano Pinto

Dal suo lancio nel 2019, Google Stadia non ha riscontrato il successo sperato tra i giocatori. Da allora, il servizio è ancora lì, ma in uno stato un po’ moribondo con poche nuove funzionalità e Problemi con i giochi disponibili.

Ce lo possiamo aspettare e ora è ufficiale: Google ha annunciato la chiusura di Google Stadia, il suo servizio di cloud gaming.

Quando smetterà di funzionare Google Stadia?

Google ha annunciato che il suo servizio di cloud gaming non sarà disponibile dal 18 gennaio 2023.

Sebbene l’approccio di Stadia allo streaming di giochi per i consumatori sia stato costruito su una solida base tecnica, non ha generato l’interesse degli utenti che ci aspettavamo. Quindi abbiamo preso la difficile decisione di iniziare a eliminare gradualmente il servizio di streaming di Stadia.

Cosa accadrà ai giochi e agli accessori acquistati?

Questa è la buona notizia che si può trovare nell’annuncio della chiusura: Google risarcirà per intero tutti i clienti. Tutti gli acquisti di software, giochi o hardware (compresa la console) verranno rimborsati.

Google prevede che i rimborsi scadano entro metà gennaio 2023.

La lenta morte di Google Stadia

Google aveva grandi ambizioni di competere con Xbox, PlayStation e Nintendo nei giochi. L’azienda ha investito molto in una soluzione di cloud gaming, ma anche nella creazione di studi interni e nello spostamento di grandi titoli come Red Dead Redemption 2 per decine di milioni di dollari.

L’azienda, però, è incatenata Errori di gestione del servizioFino a Chiudere i monolocali che sono ancora troppo piccoli. Tutto ciò ha eroso la mancanza di fiducia del settore nella capacità di Google di mantenere il servizio a lungo termine. La reputazione dell’azienda per la sua tendenza a chiudere i suoi servizi è stata una delle carenze di Google Stadia. Una profezia che si autoavvera.

READ  'Non cercare': questo ricercatore francese DiCaprio ha raddoppiato ed era 'inaspettato'

E per quanto riguarda la differenza?

Google ha annunciato ufficialmente che i dipendenti di Google Stadia Teams potranno unirsi ad altri team come YouTube, Google Play o la realtà aumentata. In pratica, gli analisti concordano sul fatto che la strategia dei grandi gruppi tecnologici sia quella di ridurre le dimensioni delle ali in tempi di crisi senza annunciare licenziamenti. Si tratta di spostare i team verso progetti più redditizi, ma non necessariamente li interessa, portandoli a smettere senza rinnovare la forza lavoro.


Per seguirci, ti invitiamo a Scarica la nostra app per Android e iOS. Puoi leggere i nostri articoli e file e guardare gli ultimi video su YouTube.