Gennaio 27, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Questi alimenti aiutano con l’insorgere del cancro

Una dieta equilibrata e varia può ridurre il rischio di sviluppare alcuni tipi di cancro.

Ogni anno, più di 140.000 casi di cancro sono associati a fattori di rischio prevenibili. Tabacco, alcol, eccesso di peso e molti altri aspetti su cui agire quotidianamente. Proprio come il cibo. In effetti, il numero di tumori attribuibili all’eccesso di peso in Francia è stimato intorno ai 18.000. Tuttavia, una dieta varia e un’attività fisica regolare saranno le chiavi per ridurre il rischio di essere in sovrappeso.

Ridurre il più possibile il consumo di determinati alimenti sarà utile per combattere l’insorgere di alcuni tipi di cancro. Salumi e carni rosse, quindi, sono prodotti che vanno consumati il ​​meno possibile. Nel 2015, l’esperienza collettiva di Istituto Nazionale dei Tumori (INCa) Si è concluso che esiste un alto livello di evidenza riguardo all’associazione tra carne rossa (manzo, vitello, agnello, agnello e maiale) e salumi e il rischio di cancro del colon-retto. Per spiegare questa associazione, diversi studi hanno analizzato meccanismi biologici plausibili. Tenendo presente che c’è molto consumo di ferro eme nella carne rossa. È questo che genera lo stress ossidativo, e quindi la formazione di composti cancerogeni. Per ridurre il più possibile il rischio, si consiglia di limitare il consumo a un massimo di 500 grammi a settimana. Per i salumi, mangiare più di 50 grammi al giorno – secondo l’Organizzazione mondiale della sanità – aumenta del 18% il rischio di cancro.

Video – The Health Book – Dott. Christian Recchia: “Il cancro al colon è il più comune di entrambi i sessi. Comunque è facile da evitare”

READ  Alice: il Rochebel Cultural Center celebra la scienza per due giorni

Attenzione ad alcuni integratori

Da evitare il più possibile anche il sale, che si trova in abbondanza nei salumi ma in molti altri alimenti. Infatti, un’assunzione eccessiva di esso altera la parete dello stomaco che può portare a danni cellulari e causare il cancro allo stomaco. Pertanto, si consiglia di limitare il consumo di sale (formaggi, piatti pronti, torte da antipasto, ecc.).

Sebbene il collegamento non sia ben noto, i fumatori e gli ex fumatori sono invitati a non assumere integratori di beta-carotene. “Il consumo di beta-carotene in dosi elevate (più di 20 mg/die) aumenta l’effetto cancerogeno del tabacco e potenzia la produzione di radicali liberi.Dettagli del National Cancer Institute.

Video – The Health Book – Dott. Christian Recchia: “Il cancro al polmone è diventato un disastro. È tra i primi tre tumori per uomini e donne”