Gennaio 20, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Quando i venti di Marte ti permettono di conoscere l’interno della Terra

La missione InSight è stata inviata su Marte nel 2018 con un obiettivo ben preciso: esaminare l’interno del Pianeta Rosso. Per quanto sorprendente possa sembrare, include, tra l’altro, l’analisi delle vibrazioni causate dalle raffiche di vento. Ora i ricercatori, sulla base di questi dati, ci stanno fornendo una mappa abbastanza dettagliata del suolo marziano.

Sarai interessato anche a te


[EN VIDÉO] Mars Insight: un geofisico su Marte
Lanciato a maggio 2018 e installato a novembre su Marte, il lander InSight dovrebbe esplorare l’ambiente meno conosciuto del Pianeta Rosso: il suo sottosuolo, fino al centro. Grazie a strumenti sofisticati, tra cui un sismometro e un trapano di cinque metri, ha abbastanza per aiutarci a capire meglio i nostri piccoli vicini.

Marte, il pianeta rosso. Suscita l’interesse dei ricercatori. Fa sognare i dilettanti. E negli ultimi anni, un gran numero di spedizioni scientifiche è andato incontro a lui. Lo hanno sorvolato. Si mettono in orbita attorno ad esso. o sbarcati sulla propria terra. Restituire alla Terra la quantità di informazioni suAtmosfera o la superficie di Marte. ma il Missione InSightche è atterrato di latoElysium PlanetiaÈ una regione vulcanica situata suequatore Sul pianeta, è il primo a prestare particolare attenzione al suo sottosuolo.

grazie a lui sismometro A bordo, lo strumento di Seis per Esperimento sismico della struttura internaInSight ha dato agli scienziati un’idea delle dimensioni e della composizione del nucleo del pianeta rosso. Ma anche dalla natura Cappotto e il suo spessore Guscio. Oggi, Ricercatori del Politecnico federale di Zurigo (Svizzera) mostra come, seguendo gli echi del rumore del vento su strati di suolo e roccia, sia in grado di determinare di cosa sono composti i primi duecento metri della crosta di Marte.

READ  L'ospedale universitario della Martinica invita tutti a fermarsi

La tecnologia utilizzata è stata sviluppata per scopi completamente terrestri. Al fine di studiare le strutture sotterranee di aree a rischio di attività sismica. Sul nostro vecchio bene pianeta blu, infatti, gli oceani, ma anche slotIl terreno continua a tremare. E quei tremori deboli sismologi Possono misurare grazie ai loro strumenti più sensibili che formano le impronte digitali di ciò che accade nel seminterrato.

Dettagli sorprendenti

Su Marte non ci sono oceani. Atmosfera molto fragile. Con un po’ di vento, così. e una stazione di misurazione, e Missione InSight. Tuttavia, i registri delle sonde hanno appena rivelato alcuni dettagli sorprendenti sull’interno di Marte Precisione Un metro vicino alla superficie e qualche decina di metri più in profondità.

La mappatura dei ricercatori rivela uno strato inaspettato di 30-40 metri sedimento. La loro origine resta da determinare. Questo strato è circondato da spessi sedimenti di produrre solidificazione. Il tutto ricoperto da uno strato di circa tre metri la sepoltura sabbioso. Lei fa notare che la storiaElysium Planetia Può essere più fastidioso di Scienziati di astronomia Non lo pensavo fino ad allora.

Già, grazie a precedenti studi sui crateri vicini, i ricercatori hanno determinato che gli strati di lava risalgono a circa 1,7 miliardi – nel bel mezzo di un periodo calmo, freddo e secco su Marte – e 3,6 miliardi negli anni – durante un periodo forte attività vulcanica. Al di sopra del più piccolo strato di lava, appena al di sotto della regolite superficiale, è presente anche un letto roccioso di circa 15 metri di spessore. Potrebbe essere stato sollevato dalla superficie di Marte dall’impatto di un meteorite.

READ  la salute. Gli antibiotici possono eliminare la malattia di Lyme

Ora, i ricercatori sperano di poter applicare il loro metodo per esplorare il sottosuolo di Marte ancora più in profondità. Anche i primi chilometri della crosta di Marte.

Inedito: Futura pubblica il suo profilo La prima rivista cartacea ! Una recensione di 200 pagine, 4 file scientifici per l’anno 2022.

Affinché questa avventura abbia successo, Futura ha bisogno di te. riunione di un giorno Ulule per sostenere il progetto e partecipare al suo lancio. Rendiamo la scienza accessibile a più persone che mai. #LeMagFutura

Allora, sei pronto per imbarcarti in Mag Futura?

Ti interessa quello che hai appena letto?