Gennaio 20, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Quali sono le prospettive per il mercato delle criptovalute per il 2022?

Alla fine del 2021, analisti e osservatori di mercato stanno facendo previsioni su come si comporterà l’intero settore delle criptovalute nel 2022.

il Bitcoin (BTC) è cresciuto di circa il 70% dall’inizio del 2021. Il solo componente principale contribuisce in modo determinante alla capitalizzazione del mercato delle criptovalute, che ammonta a 2000 miliardi di dollari. È stato un anno ricco di eventi per la criptovaluta e, alla fine, gli analisti presentano ora le loro previsioni per il 2022.

Quest’anno ha visto molti alti e bassi nello spazio delle criptovalute. Per esempio, pezzo regina Ha debuttato ad aprile, diventando il primo grande scambio di criptovalute a diventare pubblico. Inoltre, un numero crescente di grandi istituzioni finanziarie, come Goldman Sachs, si è rivolto alla criptovaluta. La notizia più significativa sulla criptovaluta dell’ultimo trimestre del 2021 è stata l’approvazione da parte degli Stati Uniti di un ETF BTC.

Tuttavia, nonostante queste scoperte e sviluppi, anche il settore delle criptovalute è stato sottoposto a un maggiore controllo normativo e a forti oscillazioni dei prezzi. La crescente frequenza di questi fattori sta ora portando gli analisti a ritenere che Bitcoin diminuirà drasticamente nei prossimi mesi nel 2022.

volatilità

BTC è noto per la sua estrema volatilità. Dopo aver resistito fino al primo trimestre del 2021 e superato i 60.000 dollari, ha dimezzato il suo valore in pochissimo tempo. Nonostante ciò, la principale criptovaluta si è ripresa e ha visto un massimo di cinque mesi, da aprile a settembre. Ha finalmente raggiunto il massimo storico di circa $ 69.000 a novembre. Tuttavia, BTC è sotto i $ 50.000 oggi, un calo del 30% rispetto al suo massimo precedente.

READ  "Wonders of the Seas": la nave più grande del mondo parte da Saint-Nazaire per Marsiglia

Carol Alexander, professore di finanza presso l’Università del Sussex, afferma di aspettarsi un ulteriore calo di BTC nel 2022. Dice di aspettarsi che il prezzo scenda fino a 10.000 dollari l’anno prossimo. Ciò essenzialmente eroderà tutti i precedenti guadagni di bitcoin risalenti a un anno e mezzo. Tuttavia, Carol Alexander è ancora convinta che a BTC manchi “il valore fondamentale Non è un investimento radicato. Ha anche avvertito gli investitori di BTC:

« Se fossi un investitore ora, prenderei in considerazione l’uscita presto da Bitcoin perché è probabile che il suo prezzo crolli l’anno prossimo. »

sistemi

La regolamentazione è stata una delle questioni principali che molti hanno affrontato con l’industria delle criptovalute per tutto il 2021 e gli analisti si aspettano di più nel 2022. Nel 2021, le reazioni normative dei governi hanno spaziato da un divieto generale sulle criptovalute in Cina agli Stati Uniti al perfezionamento di alcuni aspetti di la crittografia. . Vijay Ayyar della piattaforma di criptovaluta Luno ritiene che i regolamenti verranno ricevuti l’anno prossimo. Ayyar ne è convinto, principalmente perché gli Stati Uniti si sono avventurati di più nello spazio crittografico. Ad esempio, il 19 ottobre la Securities and Exchange Commission (SEC) ha dato il via libera alla creazione di un ETF per la strategia Bitcoin di ProShares, il primo del suo genere. Ayyar ora si aspetta di vedere più chiarezza su ciò che la SEC vede come valute digitali.

Le previsioni sulle criptovalute prevedono anche che lo spazio DeFi sarà più ampio nel 2022.

L’emergere di DeFi è anche un importante punto di discussione per il 2021 e gli analisti si aspettano che svolga un ruolo ancora più importante nel 2022. In effetti, i token locali con le proprie reti sono un gruppo promettente. Possiamo ricordare EthereumSolana, Polkadot e altri cardano.

READ  Negli Stati Uniti, Activision Blizzard è nel mirino del regolatore del mercato

Le monete supportate da DeFi stanno erodendo costantemente la quota di mercato di BTC. Anche Alexander of Sussex ha toccato l’argomento:

« Quando gli investitori al dettaglio inizieranno a rendersi conto dei rischi del trading di bitcoin, specialmente su siti non regolamentati, si rivolgeranno a… altre monete di proprietà della blockchain che svolgono effettivamente un ruolo vitale ed essenziale nella finanza decentralizzata.«