Febbraio 8, 2023

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Proteggere la biodiversità: indebolire gli obiettivi

“Le parentesi hanno caratterizzato con particolare forza le sezioni in cui, a causa della loro sottigliezza, ambizione o novità di concetti, possono fare una grande differenza.” Lo scienziato ambientale Sandra Diaz lo riassumedel Consiglio di Ricerca Scientifica e Tecnica dell’Argentina.

Te lo ricordi Primo aereo Da questo “quadro di biodiversità globale” (Quadro globale della biodiversità), nel 2021, le specie, gli ecosistemi, la diversità genetica e il contributo della natura devono essere tutti associati a risultati specifici e verificabili. Nell’ultima versione, dice, il paragrafo è diventato “sfocato e oblungo”.

Il “quadro” in questione è l’accordo internazionale che avrà successo Obiettivi di biodiversitàadottata ad Aichi nel 2010: diversi paesi hanno fissato 20 obiettivi per il 2020. Nessuno di essi è stato raggiunto: un fallimento ufficialmente riconosciuto dalla Convenzione sulla diversità biologica, l’organismo delle Nazioni Unite che ha supervisionato questi negoziati dal 1992.

Possono fare di meglio alla COP15, che si terrà a Montreal dal 7 al 19 dicembre? Gli osservatori amano ripetere Che le società siano più consapevoli rispetto al 2010 dei rischi per la biodiversità e degli effetti associati alla scomparsa degli ecosistemi.

Anche la comunità scientifica è più disponibile, ricorda Sandra Diaz. Nel 2020 c’era Primo rapporto intergovernativo Sui “servizi” che la natura ci fornisce, così come A.S serie di raccomandazioni Per il quadro futuro, emesso da un panel internazionale di esperti di biodiversità: obiettivi concreti “tracciabili e armonizzati”; la considerazione della natura nei processi decisionali, piuttosto che la protezione formale di pochi importanti ecosistemi; E considera le cause profonde della perdita di biodiversità, il modo in cui produciamo e consumiamo, nonché ciò che incoraggiamo attraverso il nostro sostegno all’agricoltura, alle foreste o ai combustibili fossili.

READ  Splash Damage mentre si lavora su una nuova licenza di fantascienza

Tra gli obiettivi individuati nella bozza: Almeno il 30% di protezione Terra nel mondo entro il 2030 – Attualmente il 15% della terra e il 7,5% degli oceani sono protetti.

Tuttavia, va ricordato che questo documento finale può essere adottato solo per consenso.

Foto: Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente