Novembre 29, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Perso, questo vagabondo ha ignorato i servizi di emergenza e il loro numero sconosciuto

Mny-Jhee / iStock / Getty Images Plus

In Colorado un escursionista si è perso e non ha mai risposto per aiutarlo a cercarlo perché non riconosceva il numero che stava cercando di raggiungere (foto illustrativa scattata in Ucraina).

Stati Uniti – Se ti perdi durante un’escursione in montagna, è meglio alzare il telefono quando squilla. Questa è la lezione da trarre dall’avventura fallita di un parco la cui identità è attualmente tenuta segreta, che è andato a fare una passeggiata in Colorado, negli Stati Uniti.

La storia è raccontata su Facebook da LCSAR, l’agenzia di soccorso della contea dove si trova il Monte Elbert, l’obiettivo del famoso trekking dell’escursionista, ed è stata riportata da I nostri concittadini americani della CNN.

Il 18 ottobre sono stati chiamati i servizi di emergenza dopo che il pedone non aveva ancora dato alcun segno di vita più di dodici ore dopo la partenza, molto più del tempo necessario per completare il giro che ha dovuto prendere in prestito.

Diverse squadre di soccorso sono state quindi schierate per cercare in zone particolarmente difficili, alcune delle quali hanno trascorso parte della notte alla ricerca della persona scomparsa. Ma in caso di guasto, i servizi di emergenza hanno anche cercato di raggiungerlo tramite il suo cellulare, ma ancora una volta senza alcun risultato. Poi alle 9:30, più di 24 ore dopo la partenza del viaggiatore, hanno appreso che era tornato alla struttura in cui alloggiava.

“Un punto interessante in tutto questo è che la persona ha ignorato molte telefonate da noi perché non ha riconosciuto il numero”, ha detto LCSAR su Facebook. “Se ti rendi conto di esserti allontanato troppo dal percorso pianificato e inizi a ricevere numerose telefonate da un numero sconosciuto, prendi il telefono. Potrebbe essere una squadra di soccorso che vuole solo assicurarsi che tutto sia a posto…”

READ  Il DNA di uno scheletro trovato in Indonesia rivela un lignaggio umano precedentemente non riconosciuto

Una volta risolto l’incidente, i servizi di emergenza hanno finalmente capito cosa era successo. Perso, il pedone si ritrovò a vagare tutta la notte cercando di trovare la sua strada. Dopo aver recuperato un percorso preciso, ha trascorso molte ore dal punto di partenza al punto di partenza in varie passeggiate fino a quando non ha trovato la sua auto e poi la sua auto. E ricorda che durante le escursioni non basta concentrarsi a seguire i tuoi passi nella neve: il vento può cancellarli e lasciarti solo in mezzo alla natura. Non necessariamente con la rete telefonica oltre a…

Vedi anche su HuffPost: Questi “escursionisti fantastici” sono escursionisti come tutti gli altri