Ottobre 21, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Passano 63.700 manifestanti anti-salute, secondo il ministero dell’Interno, e la mobilitazione è diminuita

20:00: 63.700 manifestanti contro la salute questo sabato, di cui 7.200 a Parigi, secondo l’interno

Secondo i dati del ministero dell’Interno, 63.700 persone hanno manifestato sabato nelle strade di diverse città della Francia per protestare contro la tessera sanitaria. 7.200 sono stati bombardati sul marciapiede di Parigi.

La mobilitazione generale è di nuovo in calo: sabato scorso erano in 80.000 a manifestare.

19:00: La mobilitazione dei permessi contro la salute è in calo in molte città

A Marsiglia, circa 800 manifestanti, secondo la prefettura, hanno marciato attraverso il centro della città dal vecchio porto. Questa è la partecipazione più bassa di queste manifestazioni contro il passaporto sanitario nella città di Marsiglia dal primo episodio di questo movimento il 17 luglio. Una settimana fa c’erano ancora 1.500 manifestanti, rispetto ai 6.000 di agosto.

La mobilitazione è diminuita anche a Nantes (1100) e Rennes (650). A Bordeaux più di mille persone hanno manifestato, secondo la polizia – contro quasi 3.000 all’inizio del mese – dietro un gigantesco striscione “Libertà, verità, sovranità”. Secondo i dati forniti dalle province, 2.000 persone hanno manifestato a Montpellier, 1.200 a Strasburgo, 1.000 a Lione, 950 a Metz, 900 a Lille (rispetto alle 2.100 della scorsa settimana) e 650 a Nancy. A Reims, il numero dei manifestanti nella provincia ha raggiunto 650. secondo Francia bluIl cantante Francis Lallan ha preso la testa della processione.

18:53: In Irlanda termina la quarantena obbligatoria per i turisti

L’Irlanda ha posto fine alla quarantena obbligatoria di due settimane imposta da marzo ai visitatori che entrano nel Paese sabato. “Ritirare, a partire da oggi, tutti i paesi rimasti nell’elenco ufficiale dei paesi” i cui cittadini erano stati soggetti a una quarantena alberghiera di 14 giorni all’arrivo in Irlanda, ha dichiarato in una nota il ministro della Sanità irlandese Stephen Donnelly. Oltre ai cittadini dei Paesi designati dal governo irlandese, sono stati sottoposti a quarantena anche i viaggiatori che non hanno potuto mostrare un test PCR negativo per Covid-19.

18:06: I manifestanti si radunano davanti alla casa del sindaco di Nizza Christian Estrosi

A Nizza diverse centinaia di persone si sono radunate davanti alla casa del sindaco della città, Christian Estrosi, a margine della manifestazione del corridoio anti-salute, i nostri colleghi di bella mattina. I manifestanti hanno cantato “Estro Colabo” e “Estro Toto de Macron”. La polizia è intervenuta e ha usato gas lacrimogeni per fermare le persone che volevano entrare nell’abitazione del consigliere comunale. La manifestazione è scoppiata intorno alle cinque di sera.

Il sindaco di Nizza ha risposto su Twitter, denunciando un comportamento “indicibile”. Scrive che questo “dimostra la brutalità di coloro che pretendono di difendere una giusta causa”.

READ  Un sondaggio rileva che la popolarità di Jair Bolsonaro è bassa

17:45: A Digione, l’anti-permesso ha deciso di svuotare il bancomat della banca
Poco prima che la loro sfilata iniziasse sabato per le strade di Digione (Cote d’Or), alcuni oppositori della tessera sanitaria hanno deciso intorno alle 14 di svuotare il bancomat di una banca, secondo quanto riferito. bene pubblico. Speravano che non ci sarebbero stati più biglietti.

17:35: A Epinal, i commercianti affrontano un blocco del passaggio

Secondo i rapporti, alle 14, di fronte alla contea dei Vosgi a Epinal, una grande delegazione di commercianti e funzionari eletti è andata incontro ai manifestanti contro la salute. reggimento mattutino. Sono stati presentati dei fiori e hanno spiegato la loro indignazione. Il tempo era un po’ teso prima che si placasse. Verso le 14:45, i manifestanti erano ancora davanti alla contea, circondati da diversi agenti di polizia.

13:55: è possibile disattivare il codice QR del passcode se è contraffatto

Da venerdì è ora possibile disattivare il codice QR della tessera sanitaria se è stato contraffatto. Per fare ciò, è necessario informare l’applicazione Tous Anti-Covid telefonicamente allo 0800 08 71 48 o tramite e-mail all’indirizzo [email protected]

“La tua carta verrà quindi disattivata e verrà rilasciato un nuovo certificato di vaccinazione o certificato di test”, ha detto su Twitter. Maggiori informazioni nel nostro articolo.

13:33: In Italia rientro obbligatorio presso l’Ufficio della Pubblica Amministrazione

Sabato il loro ministro, commentando un decreto ufficiale pubblicato il giorno prima, ha avvertito che tutti i 3,2 milioni di dipendenti delle pubbliche amministrazioni italiane dovrebbero rientrare in carica dal 15 ottobre.

Il governo italiano ha recentemente deciso di far circolare dal 15 ottobre il rispetto nei luoghi di lavoro del passaporto sanitario che sarà richiesto sia nel settore pubblico che in quello privato. L’obiettivo di questa procedura: aumentare il più possibile il tasso di vaccinazione prima dell’inizio di un raffreddore, che potrebbe portare a una ricomparsa dell’infezione.

12:51: Il Consiglio Scientifico raccomanda esami gratuiti per i bambini

Mentre i test di comfort diventeranno addebitabili dal 15 ottobre, il Consiglio Scientifico vuole che i dispositivi di screening Covid-19 rimangano gratuiti per i minori di 16 anni. In un parere scritto a metà settembre e pubblicato venerdì, la fondazione ritiene che sia importante che i bambini e gli adolescenti si sottopongano facilmente al test, perché la maggior parte (sotto i 12 anni) non può ancora ottenere il vaccino.

11:44: l’India esporta 8 milioni di vaccini a ottobre

L’India esporterà otto milioni di dosi del vaccino entro la fine di ottobre, dopo aver revocato il divieto di inviare dosi all’estero. La maggior parte dei vaccini andrà ai paesi della regione Asia-Pacifico, poiché questi paesi cercano di contrastare la crescente influenza della Cina.

Lo ha promesso il primo ministro Narendra Modi durante un vertice con i leader di Stati Uniti, Giappone e Australia – il “quartetto” del Pacifico – a Washington venerdì.

10:55: Danny Boone pubblica il suo film “Netflikche” in isolamento

Un tour con “Ch’tis” e gli “eroi” del confinamento sotto i riflettori: venerdì, a Vitry-en-Artois, Dany Boon ha pubblicato “8 rue de l’human”, una commedia su questo periodo che ci svela attraverso il nostro potenziale in Generosità, in uscita il 20 ottobre su Netflix.

READ  Nuovo rilievo di confinamento in Martinica da 11°C

Un film corale, “8 rue de l’human”, mostra i residenti di un edificio parigino in preda alla prima reclusione, esacerbando le loro nevrosi ma anche stimolando la loro creatività e, in definitiva, la loro umanità. La trama si sposta tra un biologo ispido ossessionato dalla ricerca di un vaccino (Evan Attal), un paziente con un termometro perenne (Danny Boone), bambini, spugne dal dolore dei loro genitori, o anche una giovane coppia (Tom Lieb e Alison Wheeler ) che non vivono più, solo attraverso i social network.

10:03: 60 milioni di americani ricevono la terza dose di vaccino

Circa 60 milioni di americani sono ora idonei a ricevere una terza dose del vaccino contro il coronavirus di Pfizer sei mesi dopo la loro seconda iniezione, ha detto venerdì Joe Biden, concludendo una maratona normativa che ha evidenziato le divisioni della comunità scientifica sulla questione.

Le autorità sanitarie statunitensi hanno finalmente raccomandato questa dose di richiamo per tre categorie di popolazione: persone di età superiore ai 65 anni, 18-64 anni con fattori di rischio per lo sviluppo di una forma grave della malattia (diabete, obesità …), come così come coloro che sono altamente esposti al coronavirus nel contesto del loro lavoro o luogo di vita.

9:41: Macron e Tedros lunedì a Lione per il Centro di Formazione Globale dell’OMS

Emmanuel Macron e il capo dell’OMS Tedros Adhanom Ghebreyesus istituiranno lunedì a Lione il centro di formazione globale di questa potente agenzia delle Nazioni Unite, in prima linea di fronte alla pandemia.

Dotata delle ultime tecnologie educative come l’intelligenza artificiale e la realtà virtuale e un centro di simulazione di emergenza sanitaria di livello mondiale, l’Académie de Lyon mira a formare milioni di operatori sanitari in tutto il mondo. La struttura, lanciata nel 2019 e che ha iniziato a offrire corsi online in primavera, intende essere “la struttura di formazione standard in sanità pubblica”, ha dichiarato a maggio Emmanuel Macron all’Organizzazione mondiale della sanità, specificando che la Francia investirà più di 120 milioni di euro in Lui. Lei.

READ  Alti ufficiali militari contraddicono Joe Biden sul ritiro dall'Afghanistan

8:54: Riaprono gli stand a Cuba

Giovedì sera, a sorpresa, le autorità cubane hanno annunciato una “graduale” riapertura, il giorno successivo, di ristoranti e bar in gran parte del Paese, nonché di servizi legali e di documentazione, tutti chiusi da gennaio.

La riapertura è giustificata da “un’operazione di vaccinazione riuscita”, come ha sottolineato il ministro del Commercio interno, Betsy Diaz, ma anche dalla necessità di una “ripresa economica”, ha aggiunto il governatore dell’Avana, Reinaldo García Zapata.

È il primo passo prima che Cuba riapra le sue porte ai turisti stranieri, a partire dal 15 novembre.

7:25: boost anticorpale con la terza dose di Pfizer dopo due dosi di Coronavac

La terza iniezione del vaccino tedesco-americano Pfizer-BioNTech dopo due iniezioni del vaccino cinese Coronavac aumenta il livello dell’anticorpo di 20, secondo i risultati preliminari di uno studio in Uruguay dove il 24% della popolazione ha ricevuto questo vaccino. .

6:50: Nuove proteste contro la salute previste per sabato

Oggi si mobilitano gli avversari della tessera sanitaria, l’undicesimo consecutivo. Quattro processioni sono state appositamente programmate a Parigi.

Sabato scorso, solo 80.000 manifestanti, di cui 6.100 a Parigi, hanno manifestato con la mobilitazione più bassa dall’inizio del movimento il 17 luglio.

6:48: livello di morte “mai raggiunto” in Guyana

Il bollettino epidemiologico della sanità pubblica francese ha avvertito venerdì che “la Guyana non ha mai registrato così tanti decessi e ricoveri in terapia intensiva” dall’inizio dell’epidemia. Negli ultimi sette giorni, “21 Guyanesi sono morti per Covid-19, un numero mai raggiunto” riferendosi all’ARS, un livello di decessi e ricoveri che supera il livello verificatosi al culmine della prima ondata.

6:47: i numeri degli ospedali sono ancora in calo

Il numero di pazienti Covid-19 negli ospedali in Francia ha continuato a diminuire venerdì. Secondo l’aggiornamento quotidiano dell’Agenzia francese della sanità pubblica, il numero di pazienti negli ospedali ha raggiunto 8.107, rispetto ai circa 9.300 della settimana precedente e agli 11.000 di inizio settembre.

Di questi pazienti, 1.586 sono stati ricoverati in unità di terapia intensiva, designate per i casi più gravi, rispetto ai 1.950 della settimana precedente e ai circa 2.300 di inizio settembre.

6:45: Ciao a tutti e benvenuti a questa trasmissione in diretta dedicata alle notizie sulla pandemia di Covid-19 in Francia e nel mondo.