Novembre 30, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Parte chiave della settimana: 10 anni di esplosione della tassa sulla proprietà, nuova gestione ambientale per le vecchie abitazioni da novembre, attenzione alle truffe telefoniche con falsi broker

(Crediti immagine: Adobe Stock -)

(Crediti immagine: Adobe Stock -)

Tra il 2010 e il 2020, l’imposta sugli immobili è aumentata del 27,9%. In montagna, l’equipaggiamento invernale (pneumatici o catene da neve) diventerà obbligatorio per alcuni veicoli a partire da novembre 2021. I canoni di locazione potrebbero aumentare dello 0,83% nel terzo trimestre del 2021. Il nuovo DPE corretto per la deformazione sarà disponibile da novembre 2021 per le abitazioni più vecchie. La produzione di prestiti al consumo è diminuita nell’agosto 2021, ma supera il livello di agosto 2019. Molte organizzazioni avvertono di una ripresa delle truffe telefoniche con intermediari falsi. I tassi di interesse bancari per il 2021 rimangono sostanzialmente stabili rispetto al 2020.

indice:

  • L’imposta sugli immobili è aumentata del 27,9% tra il 2010 e il 2020
  • Veicoli leggeri: equipaggiamento invernale obbligatorio in montagna da novembre 2021
  • Per il terzo trimestre del 2021 è previsto un aumento dell’affitto dello 0,83%
  • Il DPE corretto per le vecchie abitazioni sarà implementato nel novembre 2021
  • Il numero di nuovi prestiti al consumo è diminuito ad agosto 2021
  • Avviso di truffa telefonica per broker falsi
  • I tassi di interesse bancari sono pressoché invariati nel 2021

L’imposta sugli immobili è aumentata del 27,9% tra il 2010 e il 2020

Tra il 2015 e il 2020, i proprietari hanno pagato un imposta patrimoniale Dell’11,4% e fino al 27,9% nel periodo 2010-2020. Durante questi 10 anni, l’aumento dell’imposta sugli immobili è stato tre volte maggiore dell’aumento degli affitti (+9,7%) o dell’inflazione (+8,9%). «Questo aumento è dovuto all’accoppiamento di due aumenti: il valore dell’affitto e le tariffe votate dagli enti locali», spiega l’Unione nazionale dei locatori (UNPI). Le prime tendenze per il 2021 mostrano un aumento medio dell’1% per le grandi città. Questi dati sono stati pubblicati il ​​19 ottobre 2021 dall’UNPI nella sua 15a edizione dell’Osservatorio nazionale delle imposte sugli immobili.

READ  "L'avidità vince sulla paura", afferma il capo di Goldman Sachs.

Veicoli leggeri: l’equipaggiamento invernale è obbligatorio in montagna da novembre 2021

A partire dal 1 novembre 2021, i proprietari di veicoli leggeri, veicoli commerciali e camper saranno soggetti a un nuovo impegno per le attrezzature. Si applica ai comuni delle 48 province situate nelle catene montuose, per decisione dei governatori (Alpi, Corsica, Massiccio Centrale, Giura, Pirenei, Vosgi). Nei rispettivi comuni gli automobilisti devono dotare le proprie vetture di quattro pneumatici invernali, oppure tenere in macchina catene da neve metalliche o in tessuto per equipaggiare almeno due volanti. L’obbligo non si applica ai veicoli dotati di pneumatici chiodati. È valido durante il periodo invernale, dal 1 novembre al 31 marzo.

Per il terzo trimestre del 2021 è previsto un aumento dell’affitto dello 0,83%

l’Indice di riferimento del noleggio (IRL) Ha raggiunto 131,67 nel terzo trimestre del 2021. Pubblicato dall’Istituto nazionale di statistica e studi economici il 15 ottobre 2021, consente ai proprietari di aumentare l’affitto dell’inquilino dello 0,83% se il contratto di locazione include una clausola di revisione dell’affitto annuale. L’IRI è classificato in base all’evoluzione dei prezzi al consumo, esclusi tabacco e affitti, negli ultimi dodici mesi. Fissa il tetto degli aumenti di canone per gli alloggi sfitti o ammobiliati, ad eccezione degli alloggi a basso costo e dei contratti di locazione soggetti alla legge del 1948.

Il DPE corretto per le vecchie abitazioni sarà implementato nel novembre 2021

I proprietari di case costruite prima del 1975 potranno di nuovo creare Diagnostica delle prestazioni energetiche (DPE) In vista della vendita delle proprie abitazioni dal 1 novembre 2021. La costruzione del DPE per queste vecchie abitazioni è stata sospesa nel settembre 2021 a causa della segnalazione di anomalie nel nuovo DPE che è stato redatto il 1 luglio 2021. Il metodo di calcolo, tenendo conto la correzione delle anomalie, è stata stabilita con ordinanza di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del 14 ottobre 2021. Un DPE eseguito secondo il vecchio metodo di calcolo sarà riemesso automaticamente e gratuitamente dai periti diagnostici per gli alloggi classificati F o G. Proprietari di gli alloggi classificati D o E possono richiedere la riemissione gratuita del DPE.

READ  Ford Fiesta (2022) in fiamme con la benzina

Il numero di nuovi prestiti al consumo è diminuito ad agosto 2021

La produzione di prestiti al consumo è stata di 3,341 miliardi di euro ad agosto 2021, in calo rispetto a luglio 2021 (4,134 miliardi di euro). Il mercato si sta sviluppando in mezzo tono, secondo l’Associazione francese delle società finanziarie, che pubblica queste statistiche. Il numero di nuovi prestiti è diminuito del -2,9% rispetto ad agosto 2020, ma ha superato il livello di agosto 2019 del +1,9%. Rispetto ad agosto 2019, i prestiti personali hanno continuato a diminuire (-5,6%), così come i prestiti per l’acquisto di un’auto nuova (-7,5%). Altri settori sono trainati con slancio al rialzo rispetto ad agosto 2019: crediti revolving (+3,7%), finanziamento dell’usato (+7,5%), nonché prestiti per migliorie abitative (+16,1%).

Avviso di truffa telefonica per broker falsi

Le istituzioni finanziarie che sono membri dell’Associazione francese delle società finanziarie e delle associazioni di tutela dei consumatori avvertono i consumatori delle frodi telefoniche da parte di intermediari falsi. Contratto di persona Credito al consumo Sono presi di mira da un truffatore che promette loro un’offerta di acquisto interessante. Una volta recuperati i dati personali delle vittime, i truffatori li utilizzano per ottenere credito da altre istituzioni. Si consiglia di diffidare delle offerte allettanti, e di non trasferire denaro ricevuto da un istituto finanziario ad un intermediario, o contattare direttamente l’azienda di chi si avvicina. Dal 2018 al 2020 sono state individuate 2.038 truffe per un importo di circa 43 milioni di euro.

I tassi di interesse bancari sono pressoché invariati nel 2021

Nel 2021 le tariffe bancarie sono rimaste stabili rispetto al 2020. Nel dettaglio, su un panel che rappresenta il 98,8% della quota di mercato, sei tariffe, come l’abbonamento ai servizi bancari, sono rimaste invariate. operazioni bancarie a distanza, Comitato di intervento o l’istituzione di un Addebito diretto SEPA. Sette servizi hanno visto il loro aumento di prezzo di un massimo di 42 centesimi di euro, come bonifici SEPA accidentali presso le filiali, spese di tenuta del conto o un contributo a un’offerta assicurativa per smarrimento o furto di mezzi di pagamento. La sola sottoscrizione di SMS di avviso sullo stato dell’account è diminuita di 9 centesimi di euro. Questi numeri sono stati pubblicati il ​​18 ottobre nel rapporto annuale 2021 del Banking Tariff Monitor.

READ  Aggiornamento sulle modifiche alle raccomandazioni a Parigi: Kering, FDJ