Gennaio 20, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Park My Spaceship ti consente di misurare le navi di fantascienza rispetto a punti di riferimento reali

Park My Spaceship è un’app molto semplice e divertente di cui non sapevo di aver bisogno. Ti consente di sovrapporre su Google Maps immagini delle dimensioni di un’astronave di notevoli dimensioni da programmi e film di fantascienza. Questo è. è buono. Puoi controllare se Serenity starebbe bene nel tuo giardino o se potresti far atterrare un Millennium Falcon nel tuo parco di quartiere. È in circolazione dal 2018, ma l’ho incontrato per la prima volta questa settimana quando CincinnatiPhil T.I. ne ha sentito parlare e ha condiviso le sue scoperte su Twitter.

Ho iniziato a posizionare le navi nell’area metropolitana di Seattle e ho scoperto che il Millennium Falcon si adattava perfettamente al cortile della fontana di fronte allo Space Needle, il che sarebbe stato fantastico. Puoi quasi allestire uno Star Destroyer a Lake Union o parcheggiarlo a Harbour Island, un’area molto piccola composta interamente da terra rimossa dai primi progetti di discarica scaricati a Elliot Bay. (Til in Til: viveva un uomo di nome Charles Butler e il suo Three Hundred Chicken.)

Puoi anche ruotare la tua astronave e premere play per “volare” sulla mappa. Ho mandato l’X-Wing sul West Seattle Bridge, che è l’unico modo per usare il West Seattle Bridge in questo momento.

La Morte Nera (segno uno, cioè) è su una scala completamente diversa. Batte Seattle e Tacoma, ma copre quasi la penisola olimpica, estendendosi dalla contea di Kitsap a Forks e alle coste del Pacifico. Non è proprio la luna.

Il taxi di Babbo Natale per decollare all’aeroporto internazionale di Seattle-Tacoma.

Ci sono navi di Star Trek, Mass Effect, Guida galattica per autostoppisti e molti altri classici del genere (sono solo un fan di Star Wars), persino vere astronavi. Poi c’è l’UFO più amato, la slitta di Babbo Natale. Impressionante, lo schermo si è riempito di fiocchi di neve alla deriva mentre posavo Babbo Natale sulla pista SeaTac per il decollo. Spero che torni al Polo Nord prima che Omicron arrivi in ​​città.

READ  Notizie sulle missioni spaziali in 5 foto