Gennaio 20, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Parigi vuole limitare la diffusione dei “negozi oscuri”

il negozi oscuri fiorito dall’inizio della crisi sanitaria in
Parigi. Questi magazzini o cucine, che non hanno né vetrine né accoglienza clienti, proliferano nella capitale. La loro promessa:
Consegna in pochi minuti E pochi clic.

Di fronte alla sua diffusione, Emmanuel Gregoire, Senior Vice President Dan Hidalgo, responsabile dell’urbanistica, ha classificato il podio questa domenica sui nostri colleghi di JDD Denunciare questi negozi oscuri che sviluppano reti di magazzini urbani e “indeboliscono il commercio tradizionale”.

Centinaia di addetti alle consegne si riuniscono 24 ore su 24

Per il funzionario eletto, queste piattaforme trasformano “negozi locali in luoghi per immagazzinare merci” e vedono folle di centinaia di consegne che “aspettano tutte le ore del giorno e della notte per ordini gestiti algoritmicamente”. Emmanuel Gregoire è preoccupato che questi negozi locali siano “colpiti” dalla crisi sanitaria. Critica anche gli eccessi sociali di uberizzazione Che normalizzano l’instabilità dei fattorini.

Secondo il primo deputato, la struttura della città è stata modificata di conseguenza, poiché questi magazzini sono in contrasto con i “piedi di edificio vivente” desiderati dal comune, con vetrine, terrazze e finestre che rappresentano “facciate sociali inestimabili”, ha detto.

Per contrastare questo fenomeno, Emmanuel Gregoire, deplorando la mancanza di una legge che consenta la regolamentazione diretta delle camere oscure, ricorda che l’urbanista locale afferma che per l’installazione di questi magazzini è necessaria una licenza comunitaria. Aggiunge che la città di Parigi adotterà misure per imporlo “con gravi conseguenze finanziarie e penali per il ribelle”.