Gennaio 27, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

“Oggi il club è di proprietà di due pagliacci.”

Roland Romer È uscito dal suo silenzio. Anche se di recente è stato ascoltato solo molto raramente, sono rimasto affascinato a lungo nelle colonne Avanzare. Il presidente assume le sue responsabilità anche se sono condivise secondo lui, in particolare i dettagli forniti sulla vendita.

Roland Romer Chiarisce che al momento non ha messo sul tavolo un punto da considerare per KPMG: “Il problema non è mai quanto rivendiamo le nostre scorte. Non ci guadagno molto. È il problema della successione. L’importante è trovare qualcuno che possa supportare il club. Al momento non c’è nessuno. Purtroppo nessuno. Ho avuto incontri con candidati a Saint-Etienne, Parigi e Svizzera… Ma quando è arrivato il momento di mettere tutto sul tavolo e portare elementi concreti a KPMG, nessuno l’ha fatto. Attualmente nessuno ha riempito tutte le caselle.

Pur riconoscendo che le discussioni sono in corso, il Presidente desidera rispondere ad alcune delle critiche di cui parla Bernard Chiazzo : “Né Bernard né io vogliamo un posto nell’organigramma futuro. Al contrario, alcuni mi hanno chiesto di restare e io ho rifiutato, ma possono sempre contare su di me per un consiglio 24 ore su 24, come faccio con Jean-François Soukas. Non vogliamo sedili pieghevoli. Voglio ritrovare la felicità quando vedrò il club salvarsi e poi crescere. “

E ha finito per tornare senza prendere in giro le condizioni del club: “Oggi il club appartiene a due pagliacci (sic) che non hanno le risorse finanziarie per combattere con le più grandi squadre del torneo: Parigi, Monaco, Nizza, Rennes… Il club funziona bene. Non abbiamo una squadra per essere campioni, ma non abbiamo un’altra squadra. Finché il club non sarà venduto, non potremo salire al 10° posto.

READ  Doug non è uscito a mani vuote dopo il Wolfsburg

Trovate l’intervista completa qui.