Ottobre 6, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

“Non prenderò più parte a questa follia” della guerra in Ucraina: un soldato russo fugge dall’esercito e dal suo Paese

Certificato dall’interno 141 pagine cacciatorpediniere dell’esercito russo. Dopo più di un mese di combattimenti in Ucraina, il paracadutista Pavel Filatyev, 34 anni, è stato evacuato dopo essere stato gravemente ferito. Profondamente colpito da ciò che ha visto sulla Terra, ha scritto le sue memorie per “dire la verità” su questa guerra. Le sue memorie sono state recentemente pubblicate su VKontakte, l’equivalente russo di Facebook, e sul Washington Post – che ha ottenuto una carta d’identità militare – Ne ho postato ottimi estratti domenica.

Questo documento descrive un esercito allo sbando: comandanti terrorizzati e terrorizzati, equipaggiamento vecchio e arrugginito, truppe che saccheggiano i territori occupati in cerca di cibo per mancanza di viveri, morale che si deteriora mentre la campagna militare viene calpestata, ecc., come descrive il quotidiano americano.

Pavel Filiev e la sua unità di paracadutisti furono inviati dalla Crimea nell’Ucraina continentale Ha catturato il porto di Kherson Quindi circondarono la città di Mykolaiv. Dopo la cattura di Kherson, scrisse nel suo testo: “Abbiamo mangiato di tutto, come selvaggi: avena, porridge, marmellata, miele, caffè … Eravamo già esausti”.

Esilio dalla Russia

“Mi ci sono volute settimane per rendermi conto che non c’era assolutamente nessuna guerra sul suolo russo e che avevamo appena attaccato l’Ucraina. (…) in questo momento (Durante l’attacco a Mykolaiv)Pensavo già che stessimo facendo delle cazzate. Ho pensato: Dio, se sopravvivi, farò tutto il possibile per fermarlo “, afferma Pavel Filityev al Guardian. Nel suo diario ha scritto: “Potrebbe non cambiare nulla, ma non prenderò più parte a questa follia”.

Mentre la parola guerra è tabù e persino tabù nei media russi, il paracadutista sa di correre molti rischi. Sabato sera è stato costretto a fuggire dalla Russia, senza che nessuno sapesse dove si trova ora. Lui stesso si è detto sorpreso di non essere stato arrestato prima. “Ho detto più di chiunque altro negli ultimi sei mesi. Probabilmente non sanno cosa fare di me”, ha detto.

READ  direttamente. Guerra in Ucraina: più di 20 città "liberate in 24 ore", afferma l'esercito di Kiev

video. Guerra in Ucraina: Zelensky avverte di maggiori rischi di provocazioni russe “brutali”.

Secondo lui, il 20% dei suoi fratelli d’armi condivide il suo punto di vista. “La maggior parte delle persone nell’esercito non è soddisfatta di quello che sta succedendo lì (in Ucraina)Sono insoddisfatti del governo e dei loro leader, sono insoddisfatti di Putin e delle sue politiche, sono insoddisfatti del ministro della Difesa, che non ha mai prestato servizio nell’esercito”, ha scritto.