Luglio 18, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

“Non c’è nessun tesoro nascosto nell’economia francese!” : Villeroy de Galhão ci esorta a riconoscere “le esigenze della realtà” – 07/11/2024 alle 09:40

Il governatore della banca invita a rafforzare il “patrimonio” dell’economia francese che, secondo lui, ruota attorno alla sua rete d’impresa.

François Villeroy de Galhau, 12 aprile 2023, a Washington (GETTY IMAGES NORD AMERICA/KEVIN DIETSCH)

“Dire la verità e chiarire le esigenze della realtà significa rispettare i francesi”. Quattro giorni dopo il secondo turno delle elezioni legislative, ha convocato il governatore della Banca di Francia

franceinfo

“Riconoscere le esigenze della realtà” ed evitare “costi salariali eccessivi” per le aziende.

Rispondendo ad una domanda sulle proposte che richiedono un aumento significativo del salario minimo e un aumento delle tasse, François Villeroy de Galhau ha chiesto di rafforzare le “risorse” dell’economia francese.

“Siamo la settima economia del mondo, ci sono 30 milioni di francesi che lavorano, ci sono tante aziende di successo: dobbiamo rafforzare questi asset”.

Insiste nel mettere in guardia contro le proposte dirette a “costi salariali eccessivi”.

“L’unico tesoro dell’economia francese è il nostro lavoro!”

Questa osservazione lo porta a questo promemoria:

“Non c’è nessun tesoro nascosto nell’economia francese!”

. “La notizia piuttosto confortante è che l’unico tesoro dell’economia francese è il nostro lavoro!” “Si tratta della qualità delle nostre innovazioni e dell’impegno di quei 30 milioni di francesi che lavorano”, insiste.

Evoluzione trimestrale del PIL francese dal 2022 e previsioni INSE per gli ultimi tre trimestri del 2024, in termini percentuali (AFP/Sophie Ramis)

“Il nostro ambiente economico è nelle nostre case principali. Questo è ciò che determina la situazione economica, l’occupazione e l’ambiente economico in Francia”, ha detto al momento del suo ingresso, chiedendo di “rispettare quella persona che cammina con loro”. ”

Per fare questo,

Il governatore della Banca di Francia invita a rispettare le “due bussole”.

La prima regola d’oro: “Non caricarci del nostro lavoro”. Nella competizione economica, le nostre aziende non dovrebbero essere gravate da costi salariali eccessivi, compresi i salari minimi, e da tasse eccessivamente elevate. Secondo: deficit generale:

“Non possiamo aumentare ulteriormente il deficit.

“La finanza ci costa sempre di più e grava sulla nostra sovranità”.

Debolezze della Francia “Segal”.

François Villeroy de Galhau mette in guardia anche da “due grandi debolezze dell’economia francese”, paragonandole alle “cicale di La Fontaine”.

Il primo punto debole:

“Compriamo più di quanto produciamo: questo ci dà il nostro deficit esterno.

In secondo luogo, nella sfera pubblica “spendiamo molto più dei nostri vicini europei, e più di quanto paghiamo in tasse”, afferma, mettendo in guardia dalla questione del peso del debito, che preoccupa i francesi. “La finanza ci costa sempre di più”.

“Sapete quale voce di spesa aumenterà di più in questi anni? Sono gli interessi sul debito!”

Tutto ciò che spendiamo a causa del debito passato è tanto quanto non possiamo destinarlo alla spesa futura.

In un rapporto pubblicato mercoledì, la Banca di Francia ha affermato che l’incertezza imprenditoriale è “ai suoi livelli più alti” dal 2022.

READ  In cosa consisterà l'avvio ormai imminente dell'EPR di Flamanville?