Dicembre 1, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Nizza, Nantes, Monaco – “Rage”, gnocchi e scotling: il giovedì blu diventa sciocco

Giovedì è diventato ridicolo per i club francesi in Coppa dei Campioni. Fortunatamente, il Rennes ha salvato l’onore contro Kiev a Cracovia con una vittoria che ha assicurato loro, come minimo, di vedere la loro 16a finale. Per il resto, è stata una serie di occasioni mancate e di tiri di piede. Ci stiamo ancora chiedendo come Il Nizza è riuscito a perdere la battaglia contro lo Slovako (1-2), 11° posto nel campionato cecoE il Come ha fatto il Monaco a vincere quattro gol in Turchia (4-0)?sebbene il numero di gol del Trabzonspor, secondo Opta, sia stato limitato a 0,82 in questo incontro, O come il Nantes, a questo punto, sia riuscito a togliere la corrente dopo un primo periodo piuttosto esaltante contro il Friburgo (0-4). Tre incontri si sono conclusi con un totale di 10 gol a 1 a favore delle avversarie dei club della Ligue 1.
Segui un anno intero di sport ed eventi su Eurosport!

Nantes ha colpito il trio due volte prima di vedere danni in entrambe le occasioni tedesche. Ciò che scoraggia Antoine Compoire e le Isole Canarie sono già in cattive condizioni al torneo: “Siamo delusi, c’è rabbia perché dobbiamo fare molto meglioNota l’allenatore. Parliamo di realismo ed efficienza ed è quello che dobbiamo imparare da questa squadra di Friburgo. Loro hanno sei tiri in porta e quattro gol e noi abbiamo tre tiri in porta e zero gol.Degno di nota è anche, soprattutto, la resa totale del Nantes, sconfitta che si è trasformata in una sculacciata con tre gol subiti in 16 minuti.

Friburgo, il facile vincitore del Nantes in Europa League

Credito: Getty Images

Rinunciamo a un obiettivo a cui non possiamo rinunciare

L’osservazione è la stessa per Monaco, che è letteralmente crollato. Con la mano sul Trabzonspor Park per la prima mezz’ora, i colleghi di Ben Yedder hanno dominato la loro materia. Poi, un buco nero completo. Tre gol subiti in 13 minuti anche se i turchi non si sono fatti vedere oltre la punta del naso. E sono stati l’artigiano e il petite che gli hanno sparato a un piede. Tutto solo come un grande. Alexander Nobel in questo caso. Il portiere, in ogni momento sotto pressione, ha inviato la sua dichiarazione sullo sfortunato Malang Sar.

Il risultato, un improbabile gol contro il suo campo che ha ribaltato l’incontro. “Rinunciamo a un obiettivo a cui non possiamo rinunciarecommentò pungente Filippo Clemente. È chiaro a tutti, è chiaro ad Alex (nota: Noble). (…) Smettiamo di giocare come possiamo giocare. E questa è una grande lezione oggi: quando vuoi suonare uno per uno, per forzare le cose, non stai giocando bene.

Abbondanza di errori

Tra l’errore di conferma nel secondo gol, il mancato intercetto di Van Anderson nel quarto, lo scivolone di Jean-Charles Castellito del Nantes, i falli di mano di Alban Lavon, l’espulsione di Jean-Clair Todibo, le mura di Nizza e Nantes che si sgretolano: gli gnocchi sono incatenati per offrire una serata fallita di calcio francese.

Nel primo tempo abbiamo fatto la peggiore prestazione dall’inizio della competizione“, ha riassunto il suo allenatore nell’undicesima sessione del campionato ceco, la Slovacchia. Ma non è bastato al Nizza…”Dovremmo portare 3-0 nel primo tempo, Lucien Favre si è infuriato a fine partita. Siamo in vantaggio per 1-0, dobbiamo tenere duro. Questo è tutto. I due obiettivi che sono stati accettati potrebbero essere evitati. È difficile da digerire, questo è certo. “

Tuttavia, il destino di Monaco e Nizza è ancora vicino, e sarà ancora più complicato per il Nantes che, nonostante tutto, nutre poche speranze. Guardando questo giovedì, è un piccolo miracolo

Jean-Clair Todibo e Nizza sono stati sfidati da Slovako

Credito: Getty Images

Europa

Qualificazioni a distanza ravvicinata, Sarr colpisce e affoga: lo strepitoso ‘CSC’ per il Monaco

6 ore fa

Europa

La qualificazione è certa, tutti i sorrisi sono al Rennes

8 ore fa