Dicembre 3, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

“Nelle gamme un po ‘tutto esaurito, questo non è giustificato”, critica il bodybuilder

Venerdì 15 ottobre lo stabilimento Renault di Sanduville, vicino a Le Havre, è stato costretto a interrompere le sue attività almeno fino all’inizio di novembre per mancanza di pezzi di ricambio. Questo è anche il caso del sito di Batilly vicino a Metz, che è chiuso per questa settimana. La carenza colpisce anche i proprietari di garage e gli allestitori che non hanno più pezzi di ricambio per riparare i veicoli loro assegnati.

Alcuni clienti vedono la propria auto immobilizzata per diverse settimane, il che ha conseguenze molto tangibili per la vita di Elsa, ad esempio. Ha 32 anni e lavora nel settore immobiliare. Dopo un incidente e un danno all’ammortizzatore, sono passate due settimane da quando la sua macchina è rimasta bloccata nel garage. “Mi hanno prestato una macchina, ed è davvero buona, ma ciò che è vincolante è che è una Twingo, Spiega questa madre. Improvvisamente porto i miei figli a scuola, è molto complicato perché è ancora un piccolo veicolo. Inoltre, lavoro a 30 minuti da casa, quindi ho ancora molta strada da fare. A Twingo non è l’ideale”.

Elsa non è sola in questa situazione. Jackie Barthelemy è il direttore di CDA Bodywork presso Chilly Mazarin, nella divisione Essonne e nel suo garage, e stima che il 15% dei veicoli che riceve siano affetti da ritardi di parti. “Non si tratta sempre di scadenze importanti, ma siamo ancora passate le 48 ore e questo ci riguarda immediatamente”.

Le auto congelate il 21 ottobre nel telaio di Chilly Mazarin hanno colpito il 15% dei clienti.  (Dimitri Morgado/Radio Francia)

Una carenza di tutti i tipi di auto, vecchi e nuovi modelli. “Un veicolo di oltre 10 anni, qualcuno mi ha detto che c’era un problema con la parte, lo capiscoIl bodybuilder riconosce. Ma un’auto con meno di 10 anni, oltre alle gamme vendute abbastanza, questo non è giustificato. Siamo l’ultimo anello della catena e veniamo subito puniti dal cliente attraverso l’assicurazione”.

Questa nota non è specifica per il garage di Jackie. Christophe Bazin della Fédération Française de Carrosserie ha ricevuto commenti dai suoi membri. Mancano alcune parti legate al corretto funzionamento di airbag, cinture di sicurezza o radar, ma non solo. “Da queste parti sappiamo chiaramente che la causa della carenza sono i semiconduttori. Ma c’è anche una carenza di materie prime. Ne sentiamo parlare molto nelle costruzioni, nel legno, nell’acciaio… e se c’è carenza , ovviamente c’è un aumento dei prezzi, stiamo affrontando questi problemi anche su barre di plastica, acciaio e alluminio nel telaio. Ciò che preoccupa di più i professionisti è che al momento non vedono alcun segno della fine di questa carenza.

READ  McDonald's accusato di pubblicità ingannevole, UFC-Que Choisir presenta un reclamo