Dicembre 5, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Nations League: l’Italia vince contro l’Inghilterra, retrocessa in Lega B

È sempre consentita una vincita minima per fiducia. Grazie al gol di Raspatori, i transalpini hanno dominato l’Inghilterra a San Siro di Milano venerdì, giornata 5 della Società delle Nazioni (1-0). Questo li lascia secondi nel Gruppo 3 di Lega A, due lunghezze dietro l’Ungheria che ha vinto in Germania (0-1). Le due nazioni si affronteranno lunedì in semifinale. Gli inglesi sono ora condannati alla retrocessione in Lega B.

Lega delle Nazioni

Southgate: ‘Tutti commenteranno il risultato ma ci sono stati aspetti positivi’

4 ore fa

Questo scontro tra i due finalisti dello scorso Euro non ha regalato uno spettacolo indimenticabile. Alcuni giocatori sono stati tagliati dalla rosa italiana che non è riuscita a qualificarsi per i Mondiali in Qatar. E una squadra inglese, nel dubbio più totale, soffoca il suo calcio in questa partita. Il primo periodo è stato completamente insapore con un solo colpo su entrambi i lati. Dopo la pausa non è andata molto meglio (2 per gli italiani, 3 per gli inglesi).

Inghilterra, una miseria d’attacco

Quindi la soluzione di questo concorso dovette attendere lo splendore del genio dei raspatori napoletani. Grazie a un controllo sublime a metà gara dopo una lunga partenza, la catena è stata incatenata da un tiro meno spettacolare che si è concluso con una piccola rete di Pope (1-0, 68°). Un gol meraviglioso, sufficiente per deliziare Roberto Mancini ei suoi uomini, che a fine partita non sono riusciti a sfondare. Nello stesso minuto (85°), Gabbiadini armeggiò per incontrare Pope e DiMarco vide il suo forte cross a terra colpire il palo opposto.

Dal canto loro, gli inglesi hanno confermato il loro attacco come visto in questa Lega delle Nazioni (segnando solo 1 gol in 5 partite ai rigori). Hanno passato tutti i guai del mondo per accedere alla gabbia di Donnarumma. Ricorderemo solo il doppio tiro di Kane da posizione ravvicinata sul portiere del PSG (77°) e il colpo di testa di Bellingham appena sopra la traversa ai supplementari (90° + 6). C’è poca speranza che le cose miglioreranno. Meno di due mesi prima dell’ingresso nella Coppa del Mondo contro l’Iran il 21 novembre, c’è molto di cui preoccuparsi.

READ  Banca d'Italia taglia allo 0,3% le previsioni di crescita per il 2023

Lega delle Nazioni

“Rappresenta tutto il Paese”: Donnarumma, ancora sotto pressione di San Siro?

20 ore fa

Lega delle Nazioni

Southgate e il lavoro che non posso

Ieri sera alle 22:01