Dicembre 6, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Montauban. Alex Sol, un giovane scrittore autistico con la passione per la fantascienza

primario
Originario di Montauban, il giovane autore di romanzi SFFF (fantascienza, fantasy, fantasy) ha intrapreso un’avventura letteraria 3 anni fa. Con le specifiche della sindrome di Asperger. Incontra Alex Sol.

Installato sulla terrazza di un caffè al livello dell’Allée de l’Empereur, Alex Sol gode degli ultimi raggi di sole autunnale, come tutti i Montalbanais quel giorno. Con una differenza, divora l’ultimo libro di Stephen King, uno dei suoi autori preferiti.

E come lo scrittore di best seller americano, il 32enne ha un ottimo modo di affrontare le storie dell’orrore, come fantasy, fantasy, fantascienza o thriller. Le aree di cui si è appassionata fin dalla tenera età, e di cui è persino ossessionata.

Questa eccellente consapevolezza di essere vicino al cuore dell’autrice nel nome della penna è una caratteristica delle persone con la sindrome di Asperger, un autismo che le è stato diagnosticato due anni fa. Una pubblicità che ha cambiato la sua vita e la sua carriera.

“Ho l’impressione di essere accanto, di vivere in un vicolo”

Melanie, per nome di battesimo, parla apertamente della sindrome di Asperger, anche se preferisce definirsi una reclusa. Lei testimonia: “Questa non è una malattia. È un disturbo dello sviluppo che colpisce il cervello ed è definito da difficoltà nell’interazione sociale o emotiva”.

Tuttavia, sono trascorsi diversi anni prima che venissero condotti test con alcuni specialisti. “Quando invecchio, mi rendo conto che questo non è normale. Ho l’impressione di essere nella porta accanto, di vivere in un corridoio mentre tutti gli altri sono fuori”, ha detto, affascinando la donna, che ha sofferto di burnout al momento della sua diagnosi nel 2020.

Un anno e mezzo dopo, Montalbanaise è positiva sulla sua situazione: “Mi dico, non importa. Ho imparato a conoscermi meglio e ad affermarmi meglio nella vita”. la quinta arte, il suo sogno di una vita.

Letteratura come terapia

Il 2019 segna l’inizio di una nuova vita per Alex Sol, avendo scritto molti aneddoti e storie da adolescente, studiato editoria e lavorato come store manager.

Nel giro di 3 anni, è stata in grado di pubblicare sei libri autopubblicati sui suoi argomenti preferiti. E ogni volta con una certa specificità: “Spesso nei miei romanzi c’è un carattere autistico. Per me è importante descrivere con modestia tutto ciò che l’autismo rappresenta ogni giorno”.

Thirty Shi non esita a condividere la sua quotidianità di scrittrice autistica sui social media. “Mi piace scambiare con i miei lettori come scrivere lettere su Internet”, scherza. E chissà, perché non hanno mai ricevuto un messaggio di congratulazioni sul telefono da Stephen King.

Pubblica un romanzo horror prima di Halloween

Nel suo sesto libro, la scrittrice di Montalbanese Alex Sol ha deciso di affrontare il tema del paranormale con “You Are Warmly Invited”.
Un thriller che racconta la storia di quattro amici d’infanzia che si ritrovano intrappolati in una villa. Dopo 12 anni di una storia di Dirty Fire, i personaggi ricevono insistentemente un invito con la stessa frase: “Sei calorosamente invitato”.

“È una storia spaventosa e perfetta per l’atmosfera di Halloween. Sconsiglio vivamente di farlo per i bambini”, sorride Alex Sol. Prima di continuare: “Molti Tarn-et-Garonnais riconosceranno probabilmente il castello, perché ho tratto ispirazione dalle colonie organizzate del castello di Loubéjac a L’Honor-de-Cos”.

Il suo ultimo libro è uno dei migliori inizi della sua giovane carriera, avendo collezionato più di 700 vendite in due mesi. La prova che il business del paranormale opera nelle biblioteche così come nei cinema.

READ  La cosa strana... le perle veneziane dell'Alaska