Maggio 20, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

L’italiano adatto son riglement per acculeil gli ucraini – Attività

LITALIE ACCOUNT DAY DISCUSSIONE REGIONE 20 Corrieri L’Quipe d’Ukraine et quori tecnici, alors qu’ilas sul palco in Turquie au moment dicnchement de lin pays per rimse russe. Daily cyclistes ukraininiens per unirsi a l’Italie.

In Contexte, la F Cydration Cycliste Italian (FCI) ha adattato son riglement a permute aux rafugiés ukririn in Italie.

Les clubs italians pourront acceptor deux courers ukrainiens in alta quota courers autorings autos autos in catalogo Elites e Juniors. Ad esempio, nel regolamento della Federazione Italiana, i club Elites-Espoirs ne peuvent compter that dux outrangers licenses depute mois de troies et itali, dont sel rusidant dans un pays layer l’UEC. Inoltre, il regolamento actuel exige que club impegna quarers italians au départ dune course per assumere una licenza di corriere rangtranger mois de trois an italie.

Le autorizzazioni temporaires de partecipante aux corsi italianes, des Minimes jusqu’aux Elites, seront accordis aux athletics ukrainiens individualmente per un gran numero di gare che tutte per parglement e quart corsi per un quarto.

L’quipe nationale d’Ukraine sera autorisée à partecipante aux corsi regionalis Elites, Espoirs et Juniors. Nel corso i corsi fminines Open, l’atletico ukrainis pourront e partecipanti che sono so l lege (la limite actuelle ha 27 anni online).

Nel caso di Minimes et Cadets, i coraggiosi ucraini in possesso di licenza e di autorizzazione della federazione ucraina indiquent club italien d’Apartenance pourront partecipanti toutes corsi in Italia.

La FCI è un servizio specializzato in licenze per curriculum vitae e autenticazione a doppia autenticazione nell’autocrazia, che è lo statuto di rettitudine dei concorrenti politicamente competenti.

READ  Mobilitare sisit les grands difis de la mobility in Italia