Novembre 29, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

L’influenza stagionale giustifica il contenimento?

Ogni inverno in Francia, influenza Porta a molti pazienti
rianimazioneE nessuno aveva un’idea
confinare Popolazione, per rendere obbligatoria la vaccinazione o per dichiarare un’emergenza sanitaria”, deplora il netizen in uno speciale tweet virale pubblicato pochi giorni fa. A sostegno delle sue osservazioni, l’autore del tweet allega il suo messaggio con un grafico che elenca il numero di pazienti ricoverati terapia intensiva per l’influenza tra il 2014 e il 2019 Ci sono numeri che possono sembrare impressionanti.

Ma allora, perché la politica sanitaria per combattere influenza Non era lo stesso per cui era preparato
COVID-19 ? Questa è la domanda che molte persone si pongono e che scoprono che le azioni che hanno intrapreso
Governo È “ingiustificato”.

Da falso

La grafica riprodotta dai netizen proviene da Studio sulle caratteristiche del ricovero per influenza tra il 2012 e il 2017, pubblicato da Public Health France nel 2019. Si può vedere che durante le settimane di punta dell’epidemia, più di 300 pazienti con influenza sono stati ricoverati in terapia intensiva.. Si tratta di indicatori che dovrebbero essere confrontati con quelli utilizzati per monitorare l’epidemia di coronavirus.

Sulla questione esatta del ricovero ai pacchetti, il confronto è definitivo: secondo i dati pubblicati lunedì 22 novembre 2021 relativi agli ultimi sette giorni, 512 pazienti sono stati ricoverati in terapia intensiva per infezione da Covid-19, Secondo la scala della sanità pubblica francese. Quindi, maggiore accettazione anche se la Francia non ha raggiunto l’altezza della quinta ondata. In confronto, più di 400 persone al giorno sono state ricoverate in “cura critica” al culmine della terza ondata, nell’aprile 2021.

READ  Quali sono i primi segni di malattia?

Il Covid-19 sta causando più morti

Un altro elemento di confronto, il numero di decessi associati a ciascuna malattia. L’osservazione è chiara: “L’influenza uccide molto meno del Covid-19”, conferma Catherine Hill, epidemiologa, con 20 minuti. Secondo una ricerca condotta dall’Università di Digione e pubblicata sulla rivista scientifica bisturi, il tasso di mortalità dei pazienti ospedalieri a causa di Covid-19 è tre volte superiore a quello associato all’influenza stagionale. Il 16,9% delle persone ricoverate per coronavirus è deceduto tra il 1 marzo e il 30 aprile 2020 in Francia, rispetto a solo il 5,8% di quelli ricoverati in ospedale tra il 1 dicembre 2018 e il 28 febbraio 2019 per influenza.

E l’influenza appesantisce meno anche gli ospedali, perché le degenze sono più brevi: in media 11 giorni, contro i 16 dei ricoveri per Covid-19, secondo il I dati dell’Agenzia tecnica per l’informazione ospedaliera. L’attuale virus lascia anche più postumi.
Secondo lo stesso studio condotto da ricercatori di DigioneNella primavera del 2020, un paziente su quattro infetto da Covid-19 aveva insufficienza respiratoria acuta, rispetto a meno di un paziente su cinque con influenza.