Luglio 14, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

L’inaspettata biodiversità delle barriere coralline

L’inaspettata biodiversità delle barriere coralline

Fino ad ora, notano i ricercatori, potremmo aver sottovalutato la vasta biodiversità microbica del pianeta. O forse sottovalutiamo le barriere coralline: dopo tutto, le barriere coralline sono un enorme ecosistema, una struttura naturale». bioconstruct che si caratterizza per la sua unica simbiosi con le alghe e altre specie che compongono la fauna e la flora circostante… Sappiamo ancora poco di tutte queste interazioni, ma sappiamo che al di là degli oceani le barriere coralline ospitano almeno un terzo di tutte le specie animali e vegetali marine.

Un team di circa 20 istituzioni dalla Francia e da alcuni altri paesi ha raccolto campioni per un periodo di due anni attraverso 99 barriere coralline su 32 isole del Pacifico, il che significa che ogni volta hanno raccolto acqua, pesci e coralli. In questi tre miliardi di sequenze genetiche, almeno un miliardo di loci sono unici. Siamo quindi di fronte a microrganismi unici di questo o quel sito, o almeno fino ad allora sconosciuti. Comunità microbiche, identificano i ricercatori studio Rilasciati il ​​1 giugno, differiscono tra i tre biomi animali (coralli, pesci e plancton) e la geografia. »

Ciò significa che per le interazioni non ancora scoperte con animali e piante sarebbe necessaria un’aggiunta Quelli con un microbioma: Alcuni microbi possono agire in simbiosi con i coralli, ad esempio per accelerare il ciclo dei nutrienti o per proteggersi dalle malattie. La scoperta è soprattutto L’effetto del riscaldamento e dell’acidificazione degli oceani su tutte queste interazioni

Il raccolto è avvenuto nel corso della spedizione Tara Pacificache è una società Tra il 2016 e il 2018, in particolare per “scoprire la diversità nascosta delle barriere coralline” e comprendere la loro “capacità di adattamento ai cambiamenti climatici”. Lo studio della diversità microbica è Uno degli otto studi Pubblicato contemporaneamente sotto gli auspici della Tara Ocean Foundation, che ha finanziato questa campagna.

READ  PODCAST. Sixième science, episodio 78 : innover pour décarboner

Foto: Campione raccolto/Fonte: Tara Ocean Foundation