Gennaio 20, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

L’epidemia solleva la questione fondamentale del posto dello scetticismo nella scienza.

unUn avviso pubblico nel mondo accademico, educativo e politico sostiene il controllo delle informazioni per educare il pubblico, vittima della disinformazione, manipolato dagli algoritmi dei social network e prigioniero dei propri pregiudizi cognitivi. A settembre, Emmanuel Macron ha incaricato il sociologo della fede Gerald Brunner di presiedere la commissione “Luci nell’era digitale”, che si occupa di indagare sulle “fake news”, il cui rapporto è atteso in questi giorni. Si tratta di preservare la scienza e la razionalità, i fondamenti della democrazia contemporanea, che gli algoritmi dei social network metteranno a rischio. Da qui la mobilitazione contro il “populismo scientifico” o “l’informazione nel sangue”, con tanto di sondaggi allarmanti.

L’esitazione alla vaccinazione, il rifiuto del 5G o un’ondata di cospirazioni, non possiamo più contare i lamenti per l’aumento dell’irrazionalità nel pubblico e la perdita di fiducia di un numero crescente di cittadini nei legittimi esperti. Eravamo entrati in un’era che deride verità e falsità, confonde fatti e valori, e si perde nella “post-verità”. Non esiste più un mondo fratturato in una percezione condivisa della realtà, poiché lo spazio pubblico è frammentato in silos partigiani sui social network. Senza schierarci, cerchiamo, nella nostra ricerca attuale, di costruire una posizione difficile ma ferma che sfugga a questa presa. Si tratta di un’indagine sullo stato dei dati scientifici nelle scienze tecniche attuali e di un attento ascolto del modo in cui i suddetti “cospiratori” costruiscono i loro discorsi e le loro affermazioni.

aspetto semplicistico

Dividere il mondo in due campi ben definiti, giudicati da un rapporto con la verità monistica, è per molti versi problematico. In primo luogo, non resiste a un controllo rigoroso. Se seduce con la sua semplicità dividendo la società contemporanea tra creduloni e saggi, sciocchi e saggi, questa opinione viene regolarmente respinta dai sondaggi di opinione che mostrano atteggiamenti più accurati nei confronti del pubblico, soprattutto durante un’epidemia (vedi 8).e Indagine “I francesi e la scienza”, diretta dal sociologo Michel Dubois). Non tutte le istituzioni hanno lo stesso livello di fiducia.

READ  La data science è uno sport di squadra, come si scelgono i giocatori giusti?
Leggi anche Questo articolo è riservato ai nostri abbonati “In termini di scienza e tecnologia, è meglio parlare di delusione che di sfiducia”.

Associando la sfiducia del pubblico nei confronti della scienza e dei vaccini a un problema di comunicazione o di educazione, sosteniamo tacitamente che esiste una verità certa e immutabile che è alla base del mondo comune in cui viviamo e che qualsiasi controversia è falsa. . Questa epistemologia esiste su entrambi i lati del campo di battaglia, dove gli oppositori delle misure sanitarie o di un vaccino rivendicano molte curve, numeri e verità che solo la follia o la malizia possono impedire di vedere.

Hai il 68,45% di questo articolo da leggere. Il resto è solo per gli abbonati.