Dicembre 5, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Le autorità europee avvertono dei rischi per la stabilità finanziaria

Inserito il 30 settembre 2022, 20:44

Questa è la prima dopo la crisi del debito sovrano in Europa: l’European Systemic Risk Board (ESRB), presieduto da Christine Lagarde, presidente della Banca centrale europea (BCE), lancia un “avvertimento pubblico” al sistema finanziario.

Ha detto alla fine della riunione del 22 settembre, anche prima tempesta di mercato Sollevato dal nuovo governo britannico, le cui conclusioni sono state annunciate giovedì sera.

“Le crescenti tensioni geopolitiche stanno facendo salire i prezzi dell’energia, causando difficoltà finanziarie alle imprese e alle famiglie che si stanno ancora riprendendo dalle conseguenze economiche del Covid”, sottolinea l’ESRB, che riunisce le autorità di vigilanza e le banche centrali nazionali nell’Unione europea. L’inflazione più forte del previsto ha inasprito le condizioni finanziarie. Ciò rende più complicato ripagare i debiti degli attori economici.

Il rischio di ribasso di alcune attività minaccia di causare perdite significative nel valore di mercato e amplificare la volatilità. Nel mercato dell’energia, ciò ha causato tensioni sulla liquidità per alcuni partecipanti, spiega l’ESRB.

“tempesta perfetta”

“Abbiamo gli ingredienti per una tempesta economica perfetta” il prossimo anno, ha affermato Raymond Rossler, capo della vigilanza bancaria presso la Guardia di Finanza tedesca (BaFin).

Il deterioramento delle prospettive macroeconomiche sta influenzando anche la qualità degli attivi e le prospettive di redditività delle banche, che risentono anche di fattori strutturali quali la sovraccapacità, la concorrenza con nuovi attori nei servizi finanziari, l’esposizione a Internet e il clima.

“È fondamentale che le istituzioni private, i partecipanti al mercato e le autorità competenti continuino a prepararsi a rischi così gravi”, avverte l’ESRB.

Il panel ha invitato le autorità di vigilanza di 30 paesi a garantire che le istituzioni dispongano di capitale sufficiente per far fronte al deterioramento dell’ambiente. A questo punto non fa raccomandazioni in merito a capitale, dividendi o bonus… Al culmine della crisi del Covid, nel 2020, le autorità europee hanno imposto il divieto di pagamento dei dividendi alle banche.

READ  Test Mazda 2 (2022) 1.5L e-Skyactiv mHEV 90ch Selezione : une citadine injustement méconnue

Banche, la “prima linea di difesa”

“Le banche possono fungere da prima linea di difesa assicurando che gli accantonamenti e la politica patrimoniale tengano adeguatamente conto delle perdite attese e inaspettate che potrebbero derivare da un contesto di rischio in deterioramento”, ritiene l’ESRB, che richiede anche un’attenzione particolare al rischio di liquidità, un arteria Banche della vita reale in tempi di difficoltà.

Alcuni supervisori finanziari non aderiscono pienamente a questa linea dura, esprimendo la loro sorpresa per il fallimento del comitato nell’assumere questa posizione. Aumento dei margini associati a tassi di interesse più elevati in grado di accrescere la redditività del sistema bancario.

Non dobbiamo sottoporre il sistema finanziario a restrizioni inaccettabili. In un certo numero di paesi come la Francia, i prestiti sono a tassi fissi, che fungono da cuscinetto contro gli effetti del mercato e riducono il rischio di insolvenza, afferma un banchiere europeo. Di fronte a questa crisi, che colpisce in particolare il settore energetico, Gli Stati adottano le misure necessarie, se necessario, Anche la nazionalizzazione delle aziende è sotto pressione, come la tedesca Uniper”.