Novembre 27, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

L’assicurazione sanitaria avvisa i pazienti se il loro medico non è stato vaccinato?

Il i dottori liberali no
nutrire contro il
COVID-19 Sono oggetto di una “denuncia” dei loro pazienti da parte di un’autorità sanitaria ufficiale? Molti internauti lo confermano trasmettendo l’immagine di un messaggio datato 9 novembre 2021, che attribuiscono all’Agenzia Regionale della Sanità (ARS) – tenendo in mano l’intestazione del messaggio.
assicurazione sanitaria.

“Invia ARs” [ce courrier] per i pazienti. Distruggono le attività del praticante [non vacciné] Indirizzando i pazienti ad altri specialisti sulla base del mancato rimborso dei costi di consultazione e trattamento. E a proposito, addio alla riservatezza medica di questo medico”, dice uno dei post preoccupati di Facebook.

In questo documento intitolato “Informazioni sul tuo medico” – i cui dati personali sono anonimizzati sulla foto – si legge: “Nel periodo dal 01/11/2021 al 07/11/2021 ti è stato chiesto di consultare un medico professionale […]. Il tuo medico è stato informato di questo a partire da [15/11/2021] Non è più autorizzato a svolgere la sua attività liberale. “

“In queste circostanze, alla fine del periodo di 30 giorni dalla data della sua sospensione, le tue consultazioni, cure e prescrizioni non saranno rimborsate dalla tua assicurazione sanitaria. Ti invitiamo a rivolgerti ad un altro medico per garantire la continuità delle tue cure ”, conclude questo testo.

Da falso

aderire 20 minuti, Health Insurance osserva che “dal 15 ottobre 2021, i professionisti liberali, come tutti gli operatori sanitari, devono fornire un programma completo di vaccinazione contro il Covid-19 se vogliono continuare la pratica, ai sensi dell’Health Crisis Act adottato quest’estate”.

READ  L'impianto cerebrale consente alle persone non vedenti di "vedere" attraverso una telecamera

Come spiega l’assicurazione sanitaria, l’obbligo di vaccinazione viene quindi controllato in più fasi. Il primo consiste nel “notificare all’ARS il divieto di esercitare” ».

Quindi, “se l’attività continua”, l’assicurazione sanitaria avvisa “i pazienti e l’ARS”.. Tuttavia, il numero di medici che rifiutano le iniezioni è basso”, il 96,7% dei professionisti sanitari attivi e liberali [étant] Vaccino contro il virus.