Luglio 12, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

L’aborto non era tra gli impegni del vertice del G7, in mezzo alle tensioni tra Macron e Meloni.

L’aborto non era tra gli impegni del vertice del G7, in mezzo alle tensioni tra Macron e Meloni.

Georgia Meloney ha avuto l’ultima parola. L’aborto non rientra tra gli impegni del G7, a causa della resistenza dell’Italia, paese ospitante, ad aggiungere ulteriore valore simbolico all’argomento. È diventato uno dei principali punti di attrito del vertice, in mezzo alle tensioni tra il primo ministro italiano e il presidente francese.

Nella dichiarazione finale rilasciata la sera di venerdì 14 giugno, i leader di sette delle democrazie più ricche della Terra non hanno affrontato direttamente il diritto all’aborto. Si tratta di un cambiamento significativo rispetto all’ultimo vertice tenutosi a Hiroshima nel 2023. “Accesso all’aborto sicuro e legale e ai servizi di assistenza post-aborto”.

La questione ha portato a uno stallo dietro le quinte tra le delegazioni. Gli Stati Uniti, la Francia e l’Unione Europea, in particolare, hanno voluto mantenere queste parole. Anche Parigi ha voluto rafforzarlo.

Dovranno affrontare il veto italiano: il dossier torna al livello dei leader, e il presidente del Consiglio italiano, che guida il partito ultraconservatore e detiene la presidenza di turno del G7, si è rifiutato di scrivere ancora in nero. La formazione Bianca è stata approvata l’anno scorso.

Nessun accordo

“Ribadiamo dalla Dichiarazione dei Leader di Hiroshima l’accesso a servizi sanitari universali, adeguati, convenienti e di qualità per le donne, compresi la salute sessuale e riproduttiva e i diritti per tutti”Si limita a pronunciare il proclama finale emesso a Borgo Egnazia in Puglia. “Stavamo difendendo ciò che era stato concordato a Hiroshima, dove il testo era molto chiaro, ma non siamo riusciti a trovare un accordo”., ha spiegato un alto funzionario dell’UE. Comunque giudicava “Importante” Si menziona ciò “Promuovere i diritti sessuali e riproduttivi”.

Sui diritti delle comunità LGBTQIA+ il testo italiano del G7 non arriva al 2023, anche se cita chiaramente “Profondamente preoccupato per la diminuzione dei diritti delle donne, delle ragazze e delle persone LGBTQIA+ in tutto il mondo, soprattutto in tempi di crisi”.

Leggi anche | L’articolo è riservato ai nostri abbonati I paesi del G7 concordano di rafforzare il sostegno all’Ucraina, quindi i beni russi vengono congelati

READ  Capodanno a Palazzo Fujai, tema cibo

Allo stesso modo, il G7 nel 2023 ha espresso la necessità di proteggere e sostenere “La diversità, in particolare in termini di orientamento sessuale e identità di genere”. Nella Dichiarazione del 2024 non viene fatta alcuna menzione “identita `di genere” scomparso

Tensione tra Francia e Italia

La disputa è venuta alla luce in Puglia giovedì 13 giugno tra Emmanuel Macron, paladino del progressismo centrista, e Giorgia Meloni, capofila del gruppo post-fascista.

Applicazione mondiale

Mattino del mondo

Ogni mattina seleziona 20 articoli imperdibili

Scarica l’applicazione

I giornalisti hanno chiesto della mancanza di parole “aborto”ha detto il presidente francese “Scusa” Tutto dentro “rispettabile” Un principio derivato da “Scelta sovrana” Italiani. “Non abbiamo le stesse scelte. La Francia ha integrato nella sua Costituzione il diritto della donna all’aborto e la libertà di disporre del proprio corpo.Egli ha detto. “Non ci sono sensazioni come essere nel tuo paese oggi”Ha detto al giornalista italiano di no “Una visione condivisa in tutto lo spettro politico”.

Ne ha dato un esempio quando, dopo aver indetto elezioni legislative anticipate, è entrato in una battaglia elettorale ad alto rischio ed è stato minacciato di convivere con un governo di estrema destra per un mese. “Guerra di valori” Ne ha fatto il fulcro della sua campagna.

Il viaggio ha fatto arrabbiare il primo ministro italiano, il cui governo di estrema destra ha introdotto una legge in parlamento per consentire agli attivisti anti-aborto di accedere alle cliniche di consulenza del sistema sanitario pubblico per le donne che considerano l’interruzione volontaria della gravidanza. “È un grosso errore” Di “Campagna utilizzando un forum prestigioso come il G7”Ha risposto a Emmanuel Macron respingendo, a suo avviso, la controversia “Cattiva fede”Poiché la Dichiarazione si riferisce al discorso concluso a Hiroshima.

READ  Rivela. Questa sera, Spagna e Italia
Leggi anche | L’articolo è riservato ai nostri abbonati “Noi giovani chiediamo ai leader del G7 di agire con coraggio di fronte alle sfide del nostro secolo”

Lo scontro ha fatto notizia venerdì 14 giugno sulla stampa italiana, segno della crescente tensione tra il presidente francese indebolito dalla sconfitta del suo partito alle elezioni europee e il capo del governo italiano. , è il risultato amplificato di queste stesse elezioni.

Il mondo con l’AFP

Riutilizza questo contenuto