Dicembre 2, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

La russa Gazprom potrebbe tagliare il gas alla Moldova se il contratto non sarà firmato

Citando uno dei suoi rappresentanti, le agenzie russe hanno citato uno dei suoi rappresentanti che il gigante russo Gazprom potrebbe interrompere le consegne di gas alla Moldova se il paese non paga le sue spedizioni precedenti o firma un contratto da dicembre.

La Moldavia ha dichiarato venerdì lo stato di emergenza di 30 giorni nel tentativo di garantire all’ex stato sovietico un gas naturale più economico dell’Europa dopo che Mosca, il suo fornitore tradizionale, ha aumentato i prezzi.

Un nuovo decennio per Natale?

Il portavoce di Gazprom Sergei Kupriyanov ha affermato che Chisinau doveva alla società 709 milioni di dollari (610 milioni di euro). Il contratto della Moldova con Gazprom è scaduto a settembre, ma Sergei Kupriyanov ha affermato che le due parti sono state in grado di “incontrarsi a metà” e di prolungare il contratto fino a ottobre.

“Se le forniture di gas non saranno completamente pagate e non sarà stato firmato un contratto da dicembre, Gazprom fermerà le consegne di gas in Moldova”, ha affermato l’agenzia di stampa Interfax.

Prezzi “ingiustificati e irrealistici”

Questo paese di 2,6 milioni di persone, situato tra la Romania e l’Ucraina, riceve forniture di gas dalla Russia attraverso la regione separatista filo-russa della Transnistria e dell’Ucraina.

Gazprom aveva aumentato i prezzi da 550 dollari per mille metri cubi il mese scorso a 790 dollari questo mese, un livello che il vice primo ministro Andrei Spino ha definito “ingiustificato e irrealistico” per il paese più povero. Dall’Europa.

Nonostante l’estensione del contratto, il primo ministro moldavo Natalia Gavrilita ha dichiarato venerdì che il paese sta ricevendo un terzo in meno di gas naturale rispetto al normale per ottobre. “Stiamo affrontando una situazione critica”, si è rammaricata. Ha detto al parlamento che la Moldova avrebbe cercato forniture dai paesi dell’UE e ha ringraziato la Romania e l’Ucraina per aver già fornito gas.

READ  Nube di cenere, colate laviche e fulmini: l'eruzione del vulcano Etna e i video del nuovo picco

La carenza di gas in Moldova arriva tra i prezzi del gas in Europa che alcuni paesi hanno attribuito a Mosca, che non è riuscita a fornire forniture aggiuntive per mettere sotto pressione il continente.