Dicembre 1, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

La nuova alternativa all’XBB da Covid-19: infezione e resistenza ai vaccini… Dovremmo preoccuparci di questo nuovo ceppo?

primario
Diverse sottovarianti di Omicron sono state scoperte in tutto il mondo, ma gli scienziati stanno attualmente esaminando da vicino la variante XBB, che è più resistente agli anticorpi indotti dalla vaccinazione. Recensioni La Dépêche du Midi.

È stato solo per diversi mesi nella “scena epidemica” francese. La sottovariabile BA.5, che appartiene alla famiglia Omicron, da sola ha portato due ondate di contaminazione associate COVID-19 in Francia. All’inizio dell’anno scolastico 2022 nessun’altra variante si è affermata a livello europeo, consentendo alle autorità sanitarie di lottare, ancora, contro una variante le cui proprietà sono ben note. Tuttavia, la comunità scientifica è preoccupata per una variante denominata “XBB”, che è stata individuata in Asia, sempre della linea Omicron e suscettibile di diffondersi in Europa. Invio Medi Questa nuova scoperta valuta.

Cosa sappiamo di questa nuova alternativa?

Come qualsiasi altro virus, il virus Sars-Cov-2 si replica e muta. Oggi la comunità scientifica ha individuato più di 300 sottostringhe appartenenti al lignaggio Omicron. Questa è la prova che durante i due anni e mezzo dell’epidemia, il virus è mutato più volte (vedi riquadro sotto). Una variante XBB di questo calibro: “è il risultato di una miscela di due sottospecie di Omicron”, spiega. Invio Medi Il professor Antoine Flaholt, epidemiologo e direttore dell’Istituto per la salute globale presso la Scuola di medicina di Ginevra.

Leggi anche:
Grafici. Covid-19: la Francia è stata colpita dall’ottava ondata, quali tratti sono stati maggiormente colpiti?

Il ricercatore continua dicendo che questo nuovo ceppo ha cinque distinte mutazioni che “permettono alle sottovarianti che gli sono state date di aggirare ulteriormente l’immunità acquisita per contrastare l’attaccamento del virus alle nostre cellule”. In pratica, XBB potrebbe infettare più facilmente il nostro organismo: l’epidemiologo spiega “che una variante” sarebbe fino ad ora una delle varianti conosciute di SARS-CoV-2 che gestisce meglio la fuga dall’immunità acquisita (dopo la contaminazione, ndr) o dal vaccino”.

READ  Science 37 ha raggiunto un accordo per accedere ai dati dei pazienti attraverso la rete di fornitori BEKHealth

Dove è stata scoperta questa alternativa?

La variante XBB è stata scoperta per la prima volta a Singapore, dove sembra diffondersi ad alta velocità e trasformarsi gradualmente in una “ceppo dominante”. “In Australia, rappresenta ora il 5% dei campioni sequenziati, con una crescita molto rapida e molto recente”, commenta il professor Antoine Flaholt.

Inoltre, i primi casi di contaminazione sono stati rilevati in Europa e negli Stati Uniti: quindi è probabile che questa variante vi si imponga a sua volta, o addirittura “coesista con altre sottovariabili che sembrano condividere alcune caratteristiche comuni con XBB” , continua il ricercatore.

I vaccini in uso oggi saranno ancora efficaci contro questa alternativa?

I ricercatori rimangono fiduciosi che l’immunità al vaccino e quella acquisita attraverso l’infezione dovuta a varianti precedenti ridurrà il rischio di forme gravi associate a questa nuova variante.

Leggi anche:
Vaccini contro il Covid-19: per chi? Cosa sono i sieri? Quello che c’è da sapere sulla nuova campagna vaccinale che partirà da lunedì

“L’immunità cellulare – che permette al nostro organismo di combattere forme gravi di Covid-19 – non è, per quanto ne sappiamo, aggirata da queste nuove varianti, vuole credere il prof. Flaholt. Vaccini mono e bivalenti (nuova generazione, ndr), quindi deve continuare a proteggerci efficacemente dai rischi di ricovero e morte associati al Covid”.

Come si trasforma il virus?

Quando il virus entra nella cellula, si riproduce: si copia per diffondersi. Durante la replica, possono verificarsi errori nella copia del genoma del virus, ad esempio un “errore” del computer. Ma questo bug può avere o meno un effetto più o meno significativo sul modo in cui si comporta il virus: si tratta di mutazioni. Pertanto, una variante è un virus che porta una o più nuove mutazioni dal virus iniziale.

READ  "De la science fiction métaphysique..." Jean-Marc Barr à l'affiche de "La Corde", nouvelle série d'Arte