Novembre 30, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

‘La mia attività è per i viaggi brevi’ ma è ‘degradato’… Qual è il valore di Renault Mobility?

Da quasi due anni servizio di car sharing sharing Renault Mobility, che quest’estate è diventata Mobilize, si espande in città
Bello. 52
Auto 100% elettriche, che sono stati affittati 7.500 volte nel 2021, distribuiti in sei comuni con 300 stazioni di ricarica disponibili. Tutto quello che devi fare è creare un account sull’applicazione mobile, scansionare la tua patente di guida, selezionare il metodo di pagamento e scegliere il luogo e la data del noleggio, a partire da 7 euro l’ora. La chiave è nell’auto che viene sbloccata tramite il suo smartphone. Il veicolo deve essere restituito nello stesso luogo in cui è stato ricevuto e ricevuto.

“Il vantaggio è che c’è una stazione proprio sotto casa mia”, afferma Joris, un utente abituale. Questo è utile perché il posto auto è riservato, quindi non è necessario fare una deviazione di 2 ore per parcheggiare e restituire l’auto. “Dalla creazione di questo servizio, questo brav’uomo lo ha utilizzato una trentina di volte.

“Dato che non possiedo un’auto, noleggio di tanto in tanto per andare in centri commerciali come Cap3000 o Polygone Riviera. Per fare la spesa, usare Renault Mobility per una o tre ore è davvero pratico. Per oggi passo a un altro sistema di noleggio. Perché è stato riscontrato che ” Il servizio è peggiorato. All’inizio ho pensato che fosse davvero buono, non c’era niente da dire. Ma nel tempo, i veicoli sono diventati sempre più sporchi. A volte non vengono nemmeno addebitati, quindi non possono essere utilizzati. “

Il servizio non è molto alla moda…

Nota fornita anche da Lisa. Sul sito si dice chiaramente che “tutto” [les] I veicoli beneficiano di rigorose misure igieniche per garantire questo [la] Sicurezza [des clients]nella prima riga. Tuttavia, nella mia esperienza, l’auto non era affatto pulita all’interno. Foglie, tovaglioli, briciole, tracce. Condizioni generali veramente da desiderare. Per non parlare dell’esterno. Inoltre, eravamo nel bel mezzo del Covid-19. “

READ  FNSEA chiede "relativo" l'aumento del prezzo della pasta

La Niçoise aggiunge che la spina non è collegata al punto di ricarica. “Quando volevo indietro Zoe, ero al telefono con il servizio clienti e mi è stato detto che la carta che dava accesso alla stazione elettrica doveva essere rubata e che dovevo lasciare il cavo acceso. Specchio e via”. quello che Natalie nasconde dal suo uso occasionale del servizio. :”All’inizio non sapevo se fosse a causa di un mio malinteso, perché la prima volta ho avuto difficoltà a capire come funzionasse. Non è stato spiegato nulla nell’app .”

La competizione sta arrivando

Secondo il sito, “i team di Retail Group Renault a Nizza gestiscono la flotta e devono garantire che i veicoli siano puliti e mantenuti per garantire un servizio di qualità”. chiamalo 20 minuti, il servizio Mobilize ha assicurato un ‘lavaggio completo, esterno ed interno’ ‘ogni due settimane’. “In effetti, i nostri team devono garantire la pulizia delle auto. Ma confidiamo anche che gli utenti di questa opzione di car sharing rispettino l’igiene e altre regole”, aggiunge il gruppo.

Per quanto riguarda la ricarica, “sono state cambiate le colonnine di ricarica a Nizza, che ha impedito il corretto funzionamento del servizio”. Il gruppo afferma che sono stati individuati furti di cavi, che hanno portato alla sospensione di parte della flotta. “A causa di questi eventi, la persona che ha gestito la manutenzione ha dovuto impiegare il 60% del proprio tempo solo per ricaricare i veicoli”, afferma Mobilize. Le squadre hanno quindi modificato le procedure di pulizia, che ora vengono eseguite “sul posto e asciugate”. “Allo stesso tempo, abbiamo sviluppato una procedura di fissaggio dei cavi per superare questo problema irrisolto”, spiega il servizio.

READ  Decisione in appello lunedì a favore della banca svizzera UBS

Finora solo nella regione le auto elettriche Renault dovranno cedere il passo a un concorrente. Getaround è arrivato a giugno 2021 e offre Peugeot e-208, disponibili nelle stazioni. Il Comune di Nizza precisa: “Qualsiasi operatore di car sharing può presentare una pratica che deve soddisfare i criteri di specifica (il servizio in particolare deve offrire solo auto elettriche al 100%) per essere contrassegnata dall’integrazione con le offerte esistenti e un sistema di trasporto” per il Comunità.