Luglio 24, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

La gara è neutralizzata dalla pioggia, la Toyota è davanti, Valentino Rossi è fuori… Il riepilogo di stasera

La gara è neutralizzata dalla pioggia, la Toyota è davanti, Valentino Rossi è fuori… Il riepilogo di stasera

Sotto regime di safety car dalle 3:44 a causa della forte pioggia sulla Sarthe, la famosa corsa di Le Mans difficilmente riprenderà domenica mattina.

La 92esima edizione della 24 Ore di Le Mans sta mantenendo le sue promesse per ora, con tre costruttori – Toyota davanti a Porsche e Ferrari – rimasti nella mischia all’alba di domenica su un circuito della Sarthe completamente bagnato.

La luce faticava molto a penetrare nel cielo di Sartois. Alle 6:00 (04:00 GMT), il famoso tracciato di Le Mans era offline da più di due ore, la gara neutralizzata dalla pioggia, decisione che ha reso nulli i distacchi tra le vetture.

Davanti a tribune in gran parte deserte nella notte dagli spettatori, molti dei quali hanno dormito per qualche ora, la Toyota N.8 ha guidato uno schieramento di 19 hypercar ufficialmente ancora in corsa nella categoria regina, seguita a ruota dalla Porsche N .6, partito in pole position alle due del pomeriggio, sotto gli occhi attenti dell’ex stella del calcio Zinedine Zidane, venuto a dare il via.

L’altra Toyota iscritta alla prima categoria, la N.7, è arrivata terza.

La Ferrari N.83, a lungo al comando, nelle prime ore del mattino ha conquistato il quinto posto provvisorio dopo aver ricevuto una penalità di 30 secondi per aver provocato un contatto con la BMW N.15. Questo incidente, avvenuto sabato sera, ha fatto entrare per la prima volta le safety car.

Concorrenza molto aperta

A riprova di ciò, la competizione nella categoria élite – dichiarata aperta – ha mantenuto le sue promesse anche a dieci ore dalla fine: quattro dei nove costruttori partecipanti all’Hypercar occupavano le prime dieci posizioni provvisorie.

READ  Donnarumma realizza una parata di alto profilo di Pino, Paris ancora in vantaggio

Oltre alle due Toyota, alle tre Ferrari e alle sei Porsche della prima categoria, all’alba le due Cadillac occupavano il settimo e il nono posto.

Ferrari, il vincitore uscente, è uno dei logici candidati per questa nuova edizione di “24 ore”. Ma la Toyota, battuta l’anno scorso, ha una possibilità di rivincita. La squadra giapponese ha il vantaggio dell’esperienza, avendo ottenuto queste cinque vittorie consecutive tra il 2018 e il 2022.

La Porsche, dal canto suo, arriva sul mercato dopo aver dominato l’inizio della stagione, ed è avvantaggiata dai numeri con i suoi sei prototipi (tre ufficiali e tre che corrono con i colori dei rispettivi team).

Il “dottore” è stato costretto ad arrendersi

Per il suo ritorno nell’élite automobilistica, Alpine aveva un obiettivo: vedere il traguardo domenica alle 16:00. Si è trattato di uno sforzo inutile per il marchio francese dato che i suoi due prototipi furono le prime due Hypercar ad essere abbandonate, ed erano chiaramente vittime di problemi al motore.

La N.35 si è arresa a metà serata di sabato, ed è stata subito seguita dalla vettura gemella, la N.36, guidata dal tedesco Mick Schumacher, figlio della leggenda della Formula 1 Michael, che gareggiava per la prima volta. Tempo nella famosa gara di Le Mans.

Stessa delusione per la stella del motociclismo italiano Valentino Rossi che si è dovuto arrendere dopo l’uscita di pista del suo compagno di squadra mentre era alla guida della sua BMW, allora nei primi cinque posti della classe inferiore LMGT3.

READ  l'annonce fracassante de Tebas sul mercato dei blaugrana!

Questo abbandono è un duro colpo per colui che chiamiamolo “il dottore”che puntava al podio a Le Mans, è stato incoraggiato dal sostegno di migliaia di fan venuti a tifare per lui.

Il pluricampione del mondo MotoGP, passato al motorsport dal 2023, ha preso parte per la prima volta alla 24 Ore di Le Mans. Ha preso il comando poco prima delle 20:00, assicurando alla fine del suo mandato che lui “Ha beneficiato nonostante la pressione.”.

La speranza di assistere ad una corsa sbalorditiva e inconcludente verso il traguardo ha attirato la folla. Gli organizzatori contano su un numero record di 325.000 spettatori nel fine settimana.