Ottobre 1, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

La folle rivelazione di Diallo e del suo consigliere, la madre di Mbappe che è coinvolta suo malgrado

Il nostro inizio di Coppa del Mondo Escluso: intervista a “Little Brother” di Christopher Nkunko!

Mentre Aminata Diallo è stata posta in custodia di polizia, e Khaira Hamraoui torna nel gruppo del Paris Saint-GermainE il parigino Svelata la questione che ha scosso la sezione femminile del club. Cesar M, consigliere dei giocatori e molto influente del club, infatti, sarebbe ben collegato con l’aggressività, ma non solo. Diverse azioni intraprese dal duo avrebbero causato il caos nel club per fare di tutto per convincere Hamraoui a lasciare il club e allungare Diallo. L’agente ufficioso, ad esempio, aveva condizionato la firma di Maria Antonietta Catuto, altro giocatore di cui era responsabile, alla firma di Diallo così come l’addio di El Hamraoui. Niente di sconvolgente ancora, ma in seguito Cesar M tentò di ricattare Ulrich Ramy (allora DS) minacciando di rivelare Uno scandalo in cui l’ex allenatore Ole Nicole avrebbe fatto gesti inappropriati nei confronti di un giovane giocatore.

Sei vicino alla famiglia Mbappé?

Gli investigatori hanno anche scoperto legami tra Cesar M Diallo e la famiglia Mbappe. Infatti, la madre della campionessa del mondo, Fayza Al-Amari, ha ammesso di aver avuto discussioni con la giocatrice e il suo consigliere nell’ambito di un documentario che una casa di produzione americana ha voluto produrre in partnership con Zebra Valley, la compagnia del PSG attaccante stellare. Dopo aver chiarito, Al-Amari ha detto di aver preso le distanze. Le Parisien specifica che questo rapporto dava al clan Diallo l’impressione di essere “intoccabile”. Una relazione sempre più incredibile…

riassumere

Mentre Aminata Diallo è stata posta in custodia di polizia e Khaira Hamraoui è tornata nel gruppo del Paris Saint-Germain, la parigina ha rivelato questo caso che ha scosso il dipartimento femminile del club. Cesar M, consigliere dei giocatori e molto influente del club, infatti, sarebbe ben collegato con l’aggressività, ma non solo. Diverse azioni intraprese dal duo avrebbero causato il caos nel club per fare di tutto per convincere Hamraoui a lasciare il club e allungare Diallo. L’agente ufficioso, ad esempio, aveva condizionato la firma di Maria Antonietta Catuto, altro giocatore di cui era responsabile, alla firma di Diallo così come l’addio di El Hamraoui. Niente di scioccante finora, ma in seguito Cesar M avrebbe cercato di ricattare Ulriech Ramé (allora DS) minacciando di rivelare uno scandalo in cui Uli-Nicole, l’ex allenatore, aveva riferimenti inappropriati nei confronti di un giocatore minorenne.