Agosto 9, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

La Borsa di Parigi ha fatto esplodere un nuovo massimo storico, a più di 7.200 punti

Mentre i mercati azionari europei si sono chiusi martedì 28 dicembre con un massimo record dell’indice parigino CAC 40, mercoledì mattina il mercato di Parigi è stato più forte.

Ieri l’indice CAC 40 è salito dello 0,57% a 7.181,11 punti, il livello più alto alla chiusura, ma durante la seduta è salito a 7.187,76, il livello più alto di sempre e migliorando il precedente massimo di metà novembre, mai visto prima.

7201,65 punti verso le 9:50, un nuovo record da vincere

Bene, non è ancora finita. Perché oggi l’indice principale della Borsa di Parigi in seduta ha varcato una nuova soglia, che è di 7200 punti (7.201,65 punti per l’esattezza) intorno alle 9:50, stabilendo un nuovo record.

Ma alla fine della giornata di mercoledì, la Borsa di Parigi è scesa leggermente a 7156,37 punti (-0,34%) dopo aver perso 24,74 punti. La seduta non è stata vivace in assenza di molti operatori di trading floor. Pertanto, il volume degli scambi è rimasto basso, come martedì, per gli stessi motivi, raggiungendo 1,8 miliardi di euro.

Ciò conferma la tendenza degli ultimi giorni che guarda con un certo ottimismo all’impatto economico del riemergere di casi di Covid-19 nel mondo, rafforzando il rischio.

“Sebbene i casi di Covid-19 legati a Omicron persistano negli Stati Uniti e in Europa in particolare, finora ciò non ha avuto un impatto negativo sui dati economici. Le restrizioni in Europa avranno un impatto sui risultati ma, per ora, sui mercati. “, ha detto. Jeffrey Haley, analista di Oanda ieri: “In primo luogo consideravano l’Omicron una variante più mite, sebbene contagiosa”.

Focolaio di inquinamento globale a Omicron…

Martedì, anche la Francia, che ha registrato 180.000 nuovi casi, e il Regno Unito, il Portogallo e la Grecia hanno registrato nuovi record giornalieri di casi di Covid-19, come segno dell’avanzata meteorica di Omicron. Pertanto, le autorità sanitarie chiedono cautela.

“Un rapido aumento di omicron, come quello che stiamo vedendo in molti paesi, anche se combinato con una malattia leggermente meno grave, porterà comunque a un numero significativo di ricoveri, soprattutto tra i non vaccinati”, ha detto Catherine Smallwood all’AFP. Alti funzionari dell’Organizzazione Mondiale della Sanità Europa.

… considerato un “piccolo urto” dagli investitori

E infatti, dalla Germania alla Cina, si stanno introducendo nuove misure restrittive, anche se colpiscono l’attività economica meno di prima.

READ  L'impatto dell'esplosione dei prezzi si fa già sentire sulla bolletta francese

Tuttavia, gli investitori considerano queste limitazioni come “solo un piccolo urto” e non un “buco” lungo la strada verso gli indicatori, stima Jeffrey Haley (Oanda).

settori

  • Il cast è allegro

a livello di settore, La crescita più forte va alla distribuzione il cui indice, Stoxx, è cresciuto dell’1,28%. A Londra, Kingfisher, JD Sports e Marks & Spencer hanno guadagnato dal 2,34% al 3,35%.

  • L’auto sembra grigia

Il settore auto (-0,32%) mostra il calo maggiore, Che pesa molto sulla Borsa di Francoforte, dopo aver concatenato sei sessioni in verde. Valeo, Volkswagen, Daimler e Faurecia hanno perso dallo 0,42% allo 0,8%.

I valori da seguire

  • Teleperformance acquisisce Senture

Il gruppo specializzato nelle relazioni con i clienti esteri ha annunciato martedì che acquisirà il gruppo statunitense Centaur per 400 milioni di dollari, un importo “completamente finanziato dal debito bancario”. Gli investitori hanno accolto con favore la mossa, con il titolo in rialzo del 2,53% a 397,80 euro per chiudere a +1,65% (394,40 euro).

Il fornitore della compagnia aerea ha dimezzato la sua perdita netta nella prima metà dell’anno fiscale 2021-2022 posticipato e “registra segnali incoraggianti per riprendere la sua attività” che è crollata con la crisi di Covid-19. La sua quota è salita del +3,16% a € 5,88, per chiudere a +2,46% (5,84 euro).

(con Reuters e AFP)