Luglio 24, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Jeju – Caso Orado.  Florian Grill: “Tra 5 e 25 giorni il pubblico ministero deciderà se metterli in libertà condizionale oppure no”.

Jeju – Caso Orado. Florian Grill: “Tra 5 e 25 giorni il pubblico ministero deciderà se metterli in libertà condizionale oppure no”.

Mercoledì mattina, il presidente della FFR Florian Grill si è recato a Mendoza insieme al suo braccio destro Jean-Marc Lhermitte e Rafael Cuneo Libarona, l’avvocato incaricato di difendere Hugo Urrado e Oscar Gigo nel caso della presunta violenza sessuale avvenuta. Alla fine della giornata, Grill ha accettato di fornire un aggiornamento sulla questione.

Puoi raccontarci cosa è successo dal tuo ultimo discorso di lunedì sera al tuo arrivo a Buenos Aires?
Lunedì, quando siamo arrivati ​​a Buenos Aires, abbiamo sentito fatti molto gravi, se pur veri. La nostra prima reazione è stata quella di dire che dobbiamo ascoltare le parole della vittima e avere fiducia nel sistema giudiziario argentino. Martedì mattina siamo andati con l’ambasciatore francese in Argentina e il console a vedere i nostri giocatori nella cella della stazione di polizia di Buenos Aires. Da qui ha cominciato ad emergere una versione leggermente diversa da quella presentata dal denunciante. Quindi abbiamo iniziato a raccogliere un certo numero di elementi e prove con i nostri avvocati. Alcuni pezzi mettono in dubbio la versione presentata da (la vittima). Non siamo noi il giudice, ma se i giovani commettono errori vanno giudicati colpevoli. Ma devono anche poter esprimere la loro versione dei fatti. Questo è stato il significato della nostra presenza a Mendoza oggi (mercoledì).

Ha potuto incontrare il pubblico ministero incaricato del caso?
Abbiamo incontrato il sostituto procuratore e la persona incaricata del caso. Eravamo accompagnati da Jean-Marc Lhermitte, il nostro principale avvocato Rafael Cuneo Libarona e uno dei suoi colleghi. Abbiamo segnalato un certo numero di elementi che sembrano contraddire la versione trasmessa dal denunciante nei media argentini. Ci sembra quindi importante che tutte le versioni siano sul tavolo della Procura. Non siamo investigatori o giudici. La cosa più importante per noi è che il sistema giudiziario argentino si muova rapidamente per prendere una decisione. Se sono colpevoli, dovrebbero essere condannati severamente. Viceversa, se ci sono elementi che sollevano dubbi, anche questi elementi devono essere presi in considerazione affinché il giudice possa prendere la sua decisione avendo a sua conoscenza tutti gli elementi possibili. Il nostro avvocato ha ora un appuntamento domani (giovedì) con il pubblico ministero. Sarà fuori dalla nostra presenza. Discuteranno tutti questi elementi che contraddicono i fatti presentati dal denunciante.

READ  Le scelte di Mauricio Pochettino sollevano interrogativi

Hai visto Hugo Orado e Oscar Gigo?
A quest’ora (18:30 ora locale o 23:30 ora francese), Hugo Horado e Oscar Gigo non sono ancora arrivati ​​a Mendoza. Il trasporto viene effettuato in auto. Da quello che ci è stato detto, sono partiti più tardi del previsto e il viaggio poteva durare fino a dodici ore. Comprendiamo che non arriverà fino a domani (giovedì). Quindi non abbiamo potuto vederli oggi.

Sapete se presto potrebbero almeno essere rilasciati sulla parola?
Entro 5-25 giorni, che non è un periodo lungo se sono colpevoli, ma può sembrare molto lungo se i due giocatori non sono colpevoli, il pubblico ministero deciderà se rilasciarli o meno sulla parola, che consisterà nel fatto che vivranno in un luogo di casa a Mendoza senza… Può andarsene o comunicare. Ma francamente mi sembra che questo ritardo sia più che significativo. Soprattutto, il processo avrà luogo solo entro otto-quattordici mesi dalla decisione del pubblico ministero. Per questo motivo, insistiamo affinché il sistema giudiziario argentino si pronunci rapidamente sulla base dei diversi elementi del dossier che gli abbiamo presentato oggi e che includerà nella sua forma definitiva domani (mercoledì). Inoltre, vorrei davvero ringraziare la comunità rugbistica argentina che ci sta aiutando nei nostri sforzi. Penso in particolare ad Augustin Pichot e Rodrigo Roncero. Rodrigo ha trascorso martedì con noi per facilitarci le cose. lui è molto carino.

Questo presunto caso di violenza sessuale, immediatamente seguito al video razzista, non dovrebbe costringere la FFR a rivedere la propria organizzazione per monitorare meglio questi viaggi all’estero?
Verrà il momento di interrogarci, questo è certo. L’organizzazione della nostra federazione è stata fondata diversi anni fa sulla base della responsabilità e dell’indipendenza dei giocatori. Con il capodelegazione, Bernard Vives, e il direttore del tour, Matthieu Brugge. Vedremo se c’è qualcosa di grave che non va. In questo momento ce n’è almeno uno, Melvin Jaminet. Per quanto riguarda il caso dei due giovani Hugo Urado e Oscar Jego si attenderà la decisione dei tribunali argentini. Resta il fatto che in serata c’è stata almeno una discrepanza che ha richiesto un ripensamento della nostra organizzazione. Ogni cosa a suo tempo. Arriverà quel momento. Ciò sarà fatto in collaborazione con i giocatori, lo staff, Proval e LNR. Vedremo in quale quadro dobbiamo cambiare la nostra organizzazione.

READ  Ajaccio: abbinamenti possibili