Dicembre 4, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Italia, Milan, esordio, selezione e PSG

A parlare al microfono è Gianluigi Donorumma, portiere 22enne del Paris Saint-Germain arrivato nell’estate del 2021 in seguito alla risoluzione del contratto con il Milan. PSG TV Sul suo background. Occasione per il nazionale italiano di discutere della sua città natale, del suo debutto in Italia, del suo trasferimento al Milan, della sua visita in nazionale, del PSG e dei suoi obiettivi.

Donarumma “Sono orgoglioso di tutta la mia città e cerco di elevarla il più possibile. “

Castellammare?

Questa è la mia vita e sono così felice di venire da lì. Sono orgoglioso di tutta la mia città e cerco di elevarla il più possibile. Ho i miei amici, sono nato lì, il mio primo club era lì, la mia famiglia è lì. Sono orgoglioso di appartenere a questa città e di portare questo nome in Europa e nel mondo. Sono nato in questa città, ma con i miei genitori ho sempre vissuto molto vicino a Pompei. Questa città è anche un luogo importante quando torno a casa.

La mia giovane vita al Club Napoli?

Sono ricordi incredibili e devo tutto ai miei allenatori della scuola calcio. Grazie a loro per essere venuti qui.

Donarumma “Questo è il ricordo più bello, l’inizio della mia vita. “

I miei primi ricordi?

Da dove ho iniziato, sono io. Ricordo la mia prima partita, che è il ricordo più bello, l’inizio della mia vita.

È il mio esordio in Serie A con il Milan?

Sono emozioni incredibili, sono cresciuto lì, la squadra mi ha dato tanto, sono sempre stato un tifoso di questo club. È stato un ricordo incredibile e vorrei ringraziare ancora una volta l’allenatore Mihajlovich per avermi dato il coraggio di iniziare. Teniamo presente da dove è iniziato.

READ  I mercati azionari sono in aumento; Investing.com Italy 40 Index acquisisce lo 0,29% tramite Investing.com

Quanti anni ho?

Quando avevo 16 anni, ero inizialmente il terzo portiere e gradualmente ho scalato le classifiche grazie al mio impegno e al mio allenatore. Grazie ancora per la sua fiducia. In questa partita ho preso un obiettivo dove avrei potuto fare di più, ma i miei errori mi hanno fatto crescere e diventare più forte.

Donarumma “Non è facile inseguirlo, è il più forte di tutti. “

La mia prima partita con l’Italia?

Emozioni indescrivibili. Questa maglia è tutto. Ti dà qualcosa in più. È una sensazione meravigliosa.

Ho cambiato il buffet la metà delle volte?

Sì, ho preso il posto di Gigi. Seguirlo non è facile, è forte in tutto. Ma è stato un momento incredibile, una scelta. Questo è il sogno di ogni bambino ed è stato in grado di realizzarsi fin dall’inizio.

Donarumma “Questa è una sensazione incredibile. “

L’euro vincerà nel 2021?

È stata una sensazione incredibile e ho dei ricordi eccezionali quest’estate. Dall’inizio alla fine siamo stati una squadra fantastica. Mister Mancini ha dimostrato di aver formato un’ottima squadra. Sapevamo di poter vincere e avevamo quell’obiettivo. Lo abbiamo sentito. Ci sono poche parole per descrivere un momento così.

Sono stato selezionato come miglior giocatore del torneo?

Ho dato tutto per la squadra. È molto gratificante aver vinto l’Euro e il trofeo dopo tanti sacrifici. Sono così orgogliosa. Ci sono sacrifici come stare lontano dalla famiglia e uscire di casa presto. Ma ha pagato.

I miei primi giorni a Parigi?

Sono andato in città ed è stato incredibile. Sono così felice di far parte di questo grande club. Crediamo che ce la faremo, il nostro obiettivo è vincere tutto e daremo tutto il possibile per farlo.

READ  Mercato OM: prospetto quand Longoria e Sampaoli in italiano - Mercato

Donarumma “Sono molto felice di aver scelto Parigi. “

Cosa significa PSG?

Sono orgoglioso di essere in un grande club e con i migliori giocatori. Questa è una cosa unica. Come tutta la squadra sono venuto a vincere. Vogliamo vincere molti trofei.

Sono stato ben accolto da Verty e da altri?

Certo, ero con Marco all’esame e mi ha parlato del club e della città. Mi ha aiutato molto nella mia scelta. Buffon mi ha anche raccontato tante cose buone sul club. Sono contento, i tifosi mi hanno subito colpito molto e sono molto contento di aver scelto Parigi.