Dicembre 3, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Inizià democratizza l’innovazione in Corsica

“WLNon vuoi creare il futuro! ” Questo è ciò che è stato organizzato la mattina di questa scoperta come parte di Festival della scienza, ha ispirato Alexis, uno studente dell’ultimo anno Scienza e tecnologia per l’industria e lo sviluppo sostenibile (STI2A).

Leggi anche: Il trentesimo anniversario del Flag Day, lanciato a Sartin

Più di settanta studenti provenienti dai settori tecnologici, in particolare dai servizi IT BTS alle organizzazioni, hanno partecipato venerdì alla sede di Inizià.

Il primo post dell’incubatore ha permesso questo 30NS L’edizione di quest’anno, incentrata sul tema della scoperta, svelerà il mondo a volte misterioso delle aziende innovative.

È anche un’opportunità per incoraggiare gli inviti. Fa venire voglia di progettare progetti, Matteo conferma. È bello sapere che possiamo essere aiutati a casa in Corsica. Vorrei anche partecipare alla creazione di oggetti tecnologici innovativi come quello che ha saputo fare Midcard.

La giovane società Midcard, co-fondata da Anne-Sophie Cadre e Jean-Laurent Terramorsi, ha introdotto il sistema di gestione delle immagini aeree e l’analisi delle operazioni. Una startup ha sviluppato una tecnologia che unisce videosorveglianza e intelligenza artificiale, consentendo di rilevare focolai di incendi o aree allagate.

Un pilota remoto specificamente diretto ai comandanti antincendio e di soccorso per controllare aree specifiche. Un progetto innovativo che entra nella sua fase di commercializzazione con il supporto di Al Jazeera Incubator. Questa azienda è stata creata due anni fa e ora impiega una decina di persone.

Tenere riunioni e sostenere gli scambi

L’obiettivo resta soprattutto quello di creare opportunità di lavoro in Corsica, Emmanuel Pierre, Direttore di UGA, conferma. Quello che vogliamo è che il tessuto economico dell’isola si sviluppi attraverso le imprese dell’innovazione. Tra le aziende che abbiamo sostenuto possiamo citare Icare Technologies, che oggi conta 25 dipendenti, e IMusic, che ne ha altrettanti. C’è anche la Nubeus Sas che oggi offre 12 posti di lavoro. Oltre a questa importante offerta, la preoccupazione è di avere personale qualificato”.

READ  Ufficiale in pensione muore di mucca pazza dopo aver lavorato nel laboratorio di prioni

Leggi anche: I bambini dell’incubatrice Inizià giocano nella piazza grande

Nella nuova sede di Boulevard Charles-Bonaparte, ad Ajaccio, l’incubatore potrà ora ospitare circa due dozzine di aziende. Startup innovative che potranno beneficiare di un follow-up che dura dai 18 ai 24 mesi.

La nostra missione principale è supportare, afferma Marilyn Antonetti, Direttore Commerciale di Inizià. Dalle ricerche di mercato alla raccolta fondi fino alla fase di accelerazione dopo l’incubazione, ovvero il marketing nazionale o addirittura internazionale, lavoriamo fianco a fianco con loro per fornire loro le nostre competenze”.

“È rassicurante sapere che possiamo essere aiutati grazie a una rete di professionisti”

Durante questa giornata, gli studenti hanno potuto avere una panoramica delle varie startup supportate dall’incubatore.

Tra questi, il Fab Lab della Corsica e il fabmanager, David Pernici, che per l’occasione ha presentato il suo timbro 3D.

Erano presenti anche l’azienda brevettata di saponificazione a freddo Saboni Nostril e la start-up Inovelli, che ha creato la manopola dell’acceleratore elettrico che avrebbe sostituito la tradizionale manopola del gas.

L’interesse di questi giorni è suscitare interesse tra i giovani, Jean-Laurent Velotini, delegato regionale presso il Ministero dell’istruzione superiore, della ricerca e dell’innovazione, spiega. La politica dell’innovazione è legata all’università, alla formazione e alla ricerca. Quello che vogliamo è organizzare incontri, sostenere gli scambi, mantenere i rapporti tra le imprese e democratizzare questo settore a volte difficile da raggiungere.

Tetouan, uno studente STI2A, apprezza questo supporto: “È rassicurante sapere che possiamo essere aiutati grazie a una rete di professionisti. È accessibile a tutti, rafforzando il detto che questo supporto è disponibile con noi in Corsica”.

READ  Esperti dell'Oms avvertono che "si sta chiudendo la finestra di fuoco per condurre le indagini"

Fu quindi un enorme successo per la prima partecipazione di Inizià alla Fête de la science. Nei prossimi mesi, l’incubatore prevede di avviare un programma chiamato “Starting in School”.

Laboratori didattici in collaborazione con startup che permetteranno agli studenti delle scuole superiori di partecipare alla realizzazione di un progetto innovativo.