Dicembre 6, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Incontro con Isabelle Voglin, Ambasciatrice dell’Alvernia Rhone-Alpes alla Fête de la Science 2021 | eco

In occasione della Fête de la Science (FDS), abbiamo avuto l’opportunità di discutere con Isabelle Vauglin, ambasciatrice regionale di quest’anno per la Fête de la Science.

Puoi presentarti?

Sono Isabelle Vogelin, astrofisica presso il Centro di Ricerca Astrofisica di Lione, Università Claude Bernard Lyon 1, ENS e CNRS. Sono il direttore regionale di Femmes & Sciences e l’ambasciatore regionale per la Fête de la Science in Auvergne-Rhône-Alpes quest’anno.

In cosa consiste il suo ruolo di ambasciatore regionale per l’FDS?

Con un comitato di dieci persone, diamo il nostro parere sullo sviluppo delle attività previste, e possiamo anche suggerirne alcune, soprattutto perché quest’anno si festeggiano i 30 anni della FDS, quindi è stato necessario individuare correttamente l’opportunità.

Illustrazione di Anaïs Lefebvre

Entro 10 giorni dalla SDS, ho Spostati nella zona su diversi eventi. La prima è sabato 2 ottobre Sono andato al Village des Sciences du Puy de cupola con ambasciatore Nazionale (Nota dell’editore: Chloe Nbeidian, giornalista Meteorologo e climatologo. lunedì Il 4 ottobre c’è stato il lancio ufficiale di FDS alla Rhône Métropole di Lione dove ho svolto un lavoro Sera senza parole. Mercoledì 6 ottobre ho SPartecipare all’inaugurazione di una mostra in Hotel nella zona di Lione. Giovedì 7 ottobre sono andato a Saint-Martin-en-Haut, nel Science Village, sviluppato da Créact’IV Sciences. controIl luogo è molto importante perché è una zona La campagna, quindi è necessario portare la bandiera lì, a contatto con il pubblico che non andràSPer Lione per partecipare alla FDS. Questo villaggio della scienza è stato scelto per questo Ospitando il programma “Science en direct” con il team di Esprit Sorcier ed Elodie Chabrol, Che è stato trasmesso in diretta ogni sera, ho avuto la fortuna di essere in questo spettacolo. Finalmente venerdì 8 ottobre ho fatto un intervento ad Ain, a Nantua, lontano dai centri aree urbane, presso la Xavier Bichat High School e una conferenza presso la mediateca della città La mostra “La Science size XX Elles” è stata ospitata dal Comitato Regionale di Lione per Associazione delle donne e della scienza.

Sei un membro del Comitato Regionale di Lione dell’Associazione delle Donne e della Scienza, puoi parlarci di questa associazione e del suo lavoro?

READ  Test Last Stop - Un tuffo amaro tra narrazione e fantascienza

The Women and Science Association (Nota dell’editore: fondata nel 2000), è un’associazione nazionale Composto da gruppi regionali che attuano azioni per rafforzare la posizione di Donne nella scienza. Ad esempio, la galleria “La Science size XX Elles” che proviene da Iniziata dal Gruppo di Tolosa nel 2018. È una mostra con un’estetica Fornire fotografie convincenti di segni femminili della regione, accompagnati da A SPurea di cioccolato, il loro nome e la loro occupazione. C’è un codice QR per reindirizzare al sito Internet per l’associazione e per una descrizione più completa. Allora questo spettacolo Esportato a Lione, Ile-de-France e poi a Grenoble, utilizzando tutti gli stessi codici Estetica con sfondo di colore diverso. Blu Tolosa, Marrone Leon, In Ile-de-France il colore è melanzana (nota: Grenoble è giallo). per la fiera di Lione, Abbiamo ricevuto supporto da ENS perché sono già al centro del problema Di questi, il 70-80% sono studentesse nei discorsi, contro il 20-25% nelle scienze.

Ritieni che l’FDS di Auvergne-Rhône-Alpes abbia fatto abbastanza per mettere in luce le donne nella scienza?

Sono così felice di aver scelto una donna come ambasciatrice di quest’anno, Ma durante lo spettacolo su Internet è stato indicato con la parola “ambasciatore”, ma la parola L’ambasciatore c’è e quindi è necessario utilizzarlo e non ho esitato a citarli. volevo SPresentazione della seconda mostra “La scienza segnata da 30 donne nel unuvergne-Rhône-Alpes “Purtroppo non sei arrivato in tempo per essere lì SPiede. Questa mostra, a differenza di “La Science size XX Elles” è esclusiva Digitale, che permette di esportare meglio e inviarlo alle imprese Telecomando con pochi mezzi in modo che possano scaricarlo e stamparlo da soli Cura.

Stiamo facendo del nostro meglio secondo le nostre capacità finanziarie e temporali perché sono con Soci dell’associazione, siamo ricercatori, docenti e il nostro lavoro occupare la maggior parte del tempo.

La mostra “La Science size XX Elles” è a Mions per due settimane dove 2 sono del mio paese Ambasciatrici dell’Associazione delle Donne e della Scienzaeffettuerà s interventi in Capitoli del quarto anno per presentare questa mostra e il suo obiettivo: cioè c’è Scienziate in tutti i campi, e sono donne normali la vita familiare.

READ  Realmont. Al via il festival della scienza

Sei un astrofisico di Lione, puoi parlarci della tua ricerca e della tua carriera?

Sì, quindi sono un astrofisico e più precisamente un astrofisico dell’infrarosso (IR). L’astronomia non si limita al campo visivo, anzi ci sono tante cose Oltre il visibile e quindi utilizzando i raggi infrarossi e ultravioletti (UV). L’infrarosso consente di indagare Le regioni oscure dell’universo, oscurate dalla polvere e dai raggi infrarossi sono più ampie di Visibile consente di vedere oltre le aree oscurate dalla polvere, ad esempio Regioni di formazione stellare e nuclei delle galassie.

Come musicista, progetto e costruisco strumenti direttamente in laboratori perché non presenti sul mercato. Ho costruito due fotocamere: Chiudi SE Gamma da 4 a 5 micron e gamma IR da 5 a 20 micron.

Illustrazione di Anaïs Lefebvre

Ho anche lavorato nell’emisfero australe alla mappatura completa del cielo australe utilizzando 3 telecamere di diverse lunghezze d’onda, vicino all’infrarosso. Abbiamo censito i cieli dell’emisfero australe per diversi anni e poi è stato necessario elaborare e sfruttare questi dati con l’aiuto dell’Osservatorio Europeo in Cile.

Attualmente sto lavorando alla progettazione di un telescopio che verrà installato in Antartide, nel Dome C, sulla base italo-francese Dumont Dorville. Le caratteristiche di questo telescopio sono che deve resistere a temperature da -20°C a -85°C, nel campo dell’infrarosso e in un ampio campo. La mia attività non progredisce molto perché la ricerca di finanziamenti è complicata.

Abbiamo scelto di parlare di “Women in Science” in occasione di SDS, e siamo rimaste scioccate nello scoprire che in alcuni casi non erano proprio le cose che si voleva trasformare in donne. D’altra parte ci ha fatto piacere constatare che la proporzione di donne tra dottorandi e ricercatrici che si sono presentate a noi è stata molto ampia.

Sto affrontando una domanda più grande, ma quali pensi siano buone iniziative che potrebbero essere buone iniziative per incoraggiare l’ingresso delle donne nella scienza e sostituire quelle che già esistono?

Le cose stanno andando piano, sta iniziando ad avere buone iniziative, ma non ho la bacchetta magica per cambiare tutto in una volta, mi sento come se dovessi “svuotare l’oceano con un cucchiaino”. L’Associazione per le Donne e la Scienza ha due obiettivi: Ricorda alle ragazze che hanno un posto nella scienza come i ragazzi,La lotta contro il soffitto di vetro.

READ  COVID-19. Alti Pirenei: di fronte all'afflusso di pazienti, varato il piano bianco dell'ospedale

È importante sapere che le donne sono degne quanto gli uomini e dobbiamo rimuovere le idee e gli stereotipi prevalenti nella società, perché questi stereotipi di genere sono obsoleti; Permettetemi di fare un esempio di uno studio condotto da Opinion Way & L’Oréal, in Europa, che indica che per una domanda “descrivi un mondo”, il 67% delle persone intervistate inizia la loro descrizione con “è un uomo”. È incredibile! 2 europei su 3 pensano ancora che il mondo sia un uomo!!

Illustrazione di Anaïs Lefebvre

Prendo questo momento con voi per annunciare per un momento uno dei progetti che sto facendo con Femmes & Sciences a Lione, è Science: Women’s Job Day. Questa è la giornata del sesso single per le ragazze delle scuole superiori che si svolge l’8 marzo, una data simbolica (nota: è la Giornata internazionale della donna) che si svolge dal 2017, con il 2021 in video. Le ragazze delle superiori si incontrano in un anfiteatro dell’ENS e trascorrono la giornata con le donne, al mattino una sociologa tiene una conferenza sugli stereotipi di genere e nel pomeriggio 32 madrine, di ogni estrazione professionale, vengono a discutere durante i 20 minuti con le ragazze.

L’obiettivo di questa giornata è essere un modello per le ragazze delle scuole superiori, mostrando che ci sono donne in tutte le professioni e che nulla è loro inaccessibile. Nel 2018 abbiamo avuto la fortuna di avere Françoise Barry-Sinoussi madrina onoraria (NdR: Premio Nobel per la Fisiologia nel 2008 per la scoperta dell’HIV) e nel 2020 Najat Vallaud-Belkacem (NdR: Primo Ministro dell’Istruzione Nazionale, dell’Istruzione Superiore e Ricerca nel 2014).

Anche se le ragazze adorano questa giornata e rimpiangono di non avere tempo per discutere con tutte le madrine, dovremmo anche cambiare le opinioni degli uomini a riguardo per cambiare le cose.