Luglio 24, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

“Inaudito da 40 anni”: dovremmo preoccuparci dell’esplosione di casi di pertosse in Francia nelle ultime settimane?

“Inaudito da 40 anni”: dovremmo preoccuparci dell’esplosione di casi di pertosse in Francia nelle ultime settimane?

Di base
Gli operatori sanitari hanno registrato diverse migliaia di casi di pertosse dall’inizio dell’anno in Francia. Le infezioni batteriche non erano così elevate nel paese da 40 anni.

In Francia imperversa da diverse settimane: la pertosse si sta gradualmente impossessando del Paese. In Francia, le autorità sanitarie hanno segnalato un “intensificarsi della diffusione” di questa malattia batterica altamente contagiosa: “Gli ultimi dati pubblicati il ​​2 giugno 2024 confermano la recrudescenza della malattia in Francia con più casi già segnalati nei primi cinque mesi dell’anno. anno.” anno rispetto al 2023”, secondo quanto indica Santé Publique France nel suo ultimo bollettino sanitario. L’Istituto Pasteur conclude la stessa osservazione: ci sono più di 5.800 contagi tra gennaio e maggio 2024, cioè 11 volte di più (495) che nel 2023. tutto il 2023 in Francia.

Leggi anche:
Epidemia di pertosse: 5.800 casi nel 2024, “il tasso di vaccinazione è molto basso” e “pericoloso a tutte le età”… La sanità pubblica in Francia invita alla vigilanza

“Penso che si possa parlare di un’esplosione mai vista in più di 40 anni”, afferma Sylvain Press, capo del Centro nazionale di riferimento per la pertosse e altri. “Non questo numero di casi, non un aumento così rapido”. bordetelloses all’Istituto Pasteur, con i nostri colleghi di Informazioni sulla Francia.

Una malattia molto contagiosa

Dobbiamo preoccuparci però? Ciò che preoccupa gli scienziati e gli operatori sanitari del Paese è soprattutto la contagiosità della malattia. In media, un paziente affetto da pertosse può potenzialmente trasmettere la malattia a 15 persone. I batteri saranno quindi “dieci volte” più contagiosi del Covid-19. Questo è un fattore dovuto in parte all’esplosione del numero di casi associati a questa malattia. Ma gli operatori sanitari avanzano anche altre spiegazioni. Innanzitutto perché questa malattia si manifesta periodicamente in Francia, ogni 5 anni. E il 2024 non fa eccezione.

READ  Covid - Omicron : 9 nouveaux symptômes rajoutés à la liste officielle au Royaume-Uni

Leggi anche:
Pertosse: il Centro nazionale di riferimento avverte di un “forte aumento del numero di casi”

Un altro fattore che potrebbe spiegare questa esplosione è il calo dell’immunità in Francia, “probabilmente a causa delle misure di isolamento durante il periodo Covid”, afferma Sylvain Press. In breve, una diminuzione dell’immunità di gregge una volta revocate le misure tampone potrebbe spiegare questo fenomeno. “Possiamo temere che ciò continui ancora per qualche mese”, afferma con rammarico l’interessato.

Ciò che è ancora più preoccupante, secondo la comunità scientifica, è che la malattia non è benigna, e quanto meno provoca disagio. Il sintomo principale: attacchi di tosse piuttosto prolungati che di solito si verificano durante la notte. E continua: “Questa malattia altamente contagiosa provoca attacchi di tosse, che in assenza di cure possono durare diverse settimane”. Assicurazione sanitaria sul suo sito web. È una malattia grave quando si manifesta nei neonati e nelle persone deboli. Per proteggersi dalla malattia, in Francia è disponibile un vaccino: è obbligatorio a due, quattro e undici anni nei bambini. È allora importante non dimenticare i propri figli. Vaccinazione di richiamo, a sei anni, a 13 anni e infine ogni vent’anni.