Settembre 26, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

In quale criptovaluta investire a settembre?

Austin Arnold, che in passato ha sottolineato il potenziale di rialzo di cardano E ora in un nuovo video che mostra cinque altcoin che si ritiene abbiano un potenziale rialzista nel prossimo mese.

Agosto ha portato un movimento al rialzo nel mercato delle criptovalute con apprezzamento Bitcoin (BTC), da Cardano (ADA), daEthereum (ETH), du Binance Coin (BNB), Solana (SOL), tra le altre criptovalute che hanno spinto la capitalizzazione di mercato del settore a oltre $2 trilioni.

Ora, mentre il mese volge al termine, gli investitori sono alla ricerca di una criptovaluta da acquistare a settembre che potrebbe produrre ancora più guadagni e apprezzamenti.

Uno di questi investitori è un hostAltcoin giornalieroAustin Arnold, riferendosi al passato potenziale rialzista di Cardano e ora, in un nuovo video, sottolinea cinque altcoin che ritiene abbiano un potenziale rialzista nel prossimo mese.

Secondo lui, le criptovalute con un potenziale aumento nei prossimi 30 giorni sono così Tezos (XTZ), VeChain (VET), Ethereum (ETH), Cosmos (ATOM), Cardano (ADA).

Altcoin con potenziale di rialzo

Per giustificare la sua scelta, nel caso di Tezos, Arnold sottolinea l’adozione di XTZ tra diverse società blockchain e società finanziarie con sede in Svizzera, come Crypto Finance Group, InCore Bank e Inacta.

In un comunicato congiunto, le tre società svizzere hanno indicato di aver scelto di adottare Tezos”Perché la sua gestione on-chain consente gli aggiornamenti senza interrompere o dividere la rete“.

Pertanto, l’analista ritiene che queste società finanziarie utilizzino Tezos per creare una nicchia specifica. In Brasile, Banco BTG emette il suo token, o Reitz, utilizzando la blockchain di Tezos.

READ  Vivendi dice addio a Universal Music, cosa fare con questi due?

Quindi sembra che stiano creando la propria piccola nicchia: lo standard token Tezos per funzionare specificamente con agenzie e istituzioni finanziarie che necessitano di una qualche forma di conformità.

Per quanto riguarda VeChain. Arnold osserva che Blockchain ha impegnato $ 1 milione per finanziare lo sviluppo del suo mercato dei token non fungibili (NFT), creando così una quota blockchain nel futuro degli NFT.

Essendo uno dei principali attori nel mondo reale del business, le organizzazioni saranno il principale motore dell’adozione di massa delle tecnologie NFT, quindi il modo migliore per facilitare tale adozione è sviluppare e supportare un vivace ecosistema NFT utilizzando la piattaforma VeChainThor.

Ethereum et Cardano

Le scommesse di Arnold si concentrano anche su criptovalute più affermate che sono tra le prime tre sul mercato, come Ethereum e Cardano. Nel caso di ETH, la previsione di ETH 2.0 è il principale punto di valutazione.

Sei grandi aziende dell’ecosistema, tra cui Kraken, il protocollo di finanza decentralizzata (DeFi) Uniswap, The Graph, Compound, Lido e Synthetix, hanno donato ciascuna $ 250.000 o un totale di $ 1,5 milioni per supportare gli sforzi di aggiornamento di Ethereum “2.0”.

Il motivo per cui questo è importante per te è perché ci mostra che l’intero ecosistema di criptovalute, o almeno molti dei principali attori, stanno donando denaro e risorse per supportare il successo di questo importante aggiornamento dell’ETH.

Nel caso di Cardano, il trader ritiene che la comunità della rete crescerà ancora di più dopo l’annuncio ufficiale del Giappone della quotazione di Cardano, dopo che l’attività ha superato con successo rigorosi test normativi.

READ  Gli indici europei sono ai minimi da due mesi

Innanzitutto, anche se è chiaro che Cardano ha un valore di mercato molto inferiore a [Bitcoin et Ethereum], la sua dimensione effettiva sulla rete è molto simile alle altre due. Questo è un buon segno…”, riferendosi anche all’aggiornamento che consentirà ai contratti intelligenti ADA di fungere da catalizzatore per ulteriori aumenti di prezzo.

Infine, l’analista osserva che l’integrazione di Bitcoin con Cosmos dovrebbe aumentare il prezzo della criptovaluta, mentre allo stesso tempo BTC entra nel regno di DeFi, NFT e altri.

Bitcoin accede al Cosmos Network tramite interBTC, una piattaforma DeFi che consente agli utenti Bitcoin di investire, guadagnare e pagare con BTC su qualsiasi blockchain. La recente assegnazione del Cosmos Network da parte della Interchain Foundation (ICF) a Interlay, ideatore di interBTC, rappresenta il primo passo di questa transizione.‘, Ceylon M. Arnold.

Pertanto, secondo lui, Bitcoin sulla piattaforma Cosmos fornirà una profonda liquidità all’ecosistema e aumenterà significativamente l’utilità e la portata di Cosmos DeFi e quindi è probabile che il prezzo della criptovaluta aumenti.