Luglio 18, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

In che modo il microbioma intestinale può influire sulla tua salute?

I microrganismi svolgono un ruolo importante nella salute dell’intestino e nella nostra salute generale.
Questi batteri, funghi e virus del colon sono essenziali per il nostro corpo perché rafforzano la nostra immunità.
Ciao! La Matinale TF1, il Dr. Vincent Valenduc ci mostra come prenderci cura della nostra flora intestinale.

Segui la copertura completa

Buongiorno ! Mattina TF1

Un microrganismo è un gruppo di microrganismi che vivono in aree specifiche del corpo. Ne abbiamo molti, soprattutto nella pelle o nei polmoni, ma il più importante è nello stomaco. I microrganismi intestinali si trovano nell’intestino tenue e nel colon.

  • Leggi anche

    Video – Salute dell’intestino: assumere probiotici è davvero utile?

Cosa sono i microbi intestinali?

Il microbiota intestinale è ricco di batteri non patogeni, parassiti, virus e funghi essenziali per una buona salute del corpo. È un vero e proprio piccolo mondo unico per ogni individuo, come le nostre impronte digitali. Varia da persona a persona, in termini di quantità e qualità. D’altra parte, svolge sempre gli stessi ruoli. In primo luogo, il microbiota intestinale è un protettore, soprattutto quando il corpo è in contatto con batteri patogeni. Stimola il sistema immunitario e aiuta la digestione. I nostri microrganismi intestinali comunicano anche con il nostro cervello, fegato e polmoni. Quando la comunicazione è fluida, quando tutto funziona, si parla di convivenza.

Prendersi cura del microbioma intestinale

Studi scientifici indicano che la nostra flora intestinale sta diventando sempre meno densamente popolata. la ragione ? cibo. Per prendersi cura dei nostri microrganismi, è essenziale avere una dieta sana, variata e poco elaborata. I batteri del nostro microbiota devono essere nutriti con cibi buoni, in particolare prodotti ricchi di fibre, come mele, pere e persino carote. Per ricostituire la flora intestinale è possibile ricorrere a prodotti fermentati, come yogurt, crauti, ma anche kefir e kombucha, ricchi di probiotici. I cibi molto dolci e gli alcolici dovrebbero essere evitati perché distruggono i microbi. Inoltre l’attività sportiva è necessaria, così come la meditazione o il relax, perché lo stress è nemico di tutto il nostro apparato digerente.

READ  10 incredibili benefici dei porri per migliorare la tua salute e il tuo benessere!

Un microbiota sano per un corpo sano

Solo di recente la scienza ha iniziato a interessarsi alla nostra flora e ai microbi intestinali. Studi recenti hanno dimostrato che un microrganismo sbilanciato ha ripercussioni negative sulla salute. È particolarmente legato al diabete, all’obesità e alle malattie infiammatorie intestinali, ma anche alle malattie neurologiche. In effetti, i ricercatori sono stati in grado di tracciare un legame tra un microbioma povero e il morbo di Parkinson o di Alzheimer. Infine, alcuni studi hanno anche dimostrato che un microbiota intestinale squilibrato gioca un ruolo nello sviluppo dei sintomi depressivi. Pertanto, prendersi cura del colon è essenziale. Inoltre, non è un caso che sia chiamato il secondo cervello.


Sabine Buchol | Rubrica: Vincent Valenduc