Luglio 24, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

In Afghanistan i talebani impediscono alle ragazze di frequentare l’università

In Afghanistan i talebani impediscono alle ragazze di frequentare l’università

L’attrice Kohr/AFP Studentesse afghane sostengono gli esami di ammissione all’Università di Kabul a Kabul il 13 ottobre 2022 (Foto di Wakil Khadr/AFP)

L’attrice Kohr/AFP

Gli studenti sostengono gli esami di ammissione all’università il 13 ottobre 2022 a Kabul, in Afghanistan.

Afghanistan – Le autorità talebane hanno annunciato martedì 20 dicembre che L.A Università afghane D’ora in poi è vietato alle ragazze, a cui è già stata negata l’istruzione secondaria in Afghanistan Da quando ha raggiunto il potere fondamentalisti islamicie soffocando le loro libertà nonostante la condanna internazionale.

“Siete tutti informati dell’entrata in vigore del predetto decreto che sospende l’istruzione delle donne fino a nuovo ordine”.Lo ha detto il ministro dell’Istruzione superiore Nada Mohamed Nadeem in una lettera che ha inviato a tutte le università pubbliche e private del Paese.

Il portavoce del ministero Diaullah Al-Hashemi, che ha inviato il messaggio su Twitter, ha confermato l’ordine di chiudere i college alle ragazze a tempo indeterminato, con Agence France-Presse. Nessuna spiegazione è stata ancora fornita per giustificare questa decisione.

Hanno seppellito i nostri sogni.

Le università sono chiuse vacanze invernali La riapertura è prevista per marzo. “Non solo io, ma tutti i miei amici sono senza parole. Non abbiamo parole per esprimere i nostri sentimenti. Tutti pensano al futuro sconosciuto che li attende.”Medina ha risposto, chiedendo a condizione di anonimato.

“La speranza ci è stata tolta. Hanno seppellito i nostri sogni”.Lo studente disperato ha commentato ad AFP.

Le Nazioni Unite lo sono “molto preoccupato” Lo ha detto martedì Ramiz Alakbarov, vice rappresentante speciale del segretario generale delle Nazioni Unite in Afghanistan. “L’istruzione è un diritto umano fondamentale. Una porta chiusa all’istruzione delle donne è una porta chiusa al futuro dell’Afghanistan”.ha twittato.

Gli Stati Uniti hanno condannato martedì nel “ Le frasi più forti » La decisione delle autorità afgane. Il portavoce del Dipartimento di Stato Ned Price ha fatto riferimento alla decisione. Burberry”.

Dopo che i talebani hanno preso il controllo del paese nell’agosto 2021, le università sono state costrette ad attuare nuove regole, inclusa la segregazione di ragazze e ragazzi durante l’orario scolastico. Al gentil sesso era permesso prendere lezioni, ma solo se insegnate da donne o uomini anziani.

READ  Volodymyr Zelensky afferma che le forze di Kiev hanno ripreso la città di Balaklya nella regione di Kharkiv.

Privare le donne dei loro diritti

Il nuovo divieto arriva meno di tre mesi dopo che migliaia di ragazze e donne hanno sostenuto gli esami di ammissione all’università in tutto il paese. Molti di loro non vedono l’ora di scegliere tra una carriera in ingegneria o in medicina, nonostante gli venga negato l’accesso alla scuola superiore.

Al loro ritorno al potere dopo 20 anni di guerra con gli americani e le forze armateConsideroI talebani hanno promesso di essere più flessibili, ma sono in gran parte tornati alla rigida interpretazione dell’Islam che ha segnato la loro prima transizione al potere (1996-2001).

Tra le due ere talebane, le ragazze potevano andare a scuola e le donne potevano cercare lavoro in tutti i settori, sebbene il paese rimanesse socialmente conservatore.

Ma nel corso di sedici mesi si sono moltiplicati provvedimenti particolarmente duri nei confronti delle donne che sono state progressivamente escluse dalla vita pubblica ed escluse dai collegi e dai licei. “Ogni giorno siamo condannati. Mentre speravamo nel progresso, siamo ostracizzati dalla società”.Martedì ha lamentato un altro vento studentesco.

il loro limitato accesso al lavoro

In una svolta inaspettata, il 23 marzo i talebani hanno chiuso le scuole secondarie poche ore dopo la loro riapertura da tempo annunciata. Un alto funzionario talebano ha affermato che il leader supremo, Haibatullah Akhundzada, è intervenuto personalmente nella decisione.

Diversi membri dell’autorità hanno affermato che non c’erano abbastanza insegnanti o denaro, ma anche che le scuole avrebbero riaperto una volta sviluppato un curriculum islamico.

Nonostante siano state escluse dai college e dalle scuole superiori, a Kabul molte giovani donne si sono recate all’inizio di dicembre per sostenere un esame finale di scuola superiore, necessario per qualificarsi per l’ingresso all’università, secondo i giornalisti di AFP.

READ  Dopo l’attacco a Israele, l’Ucraina si è sentita frustrata dalla mancanza di sostegno occidentale

Oltre a vedersi negata l’istruzione, le donne sono anche escluse dalla maggior parte dei lavori governativi o pagate una miseria per restare a casa. È inoltre loro vietato viaggiare senza un parente maschio e devono indossare il burqa o il velo quando escono di casa.

A novembre anche i talebani I parchi non sono ammessiGiardini, palestre e bagni pubblici.

“Nessuna base religiosa”

Le manifestazioni delle donne contro queste misure, che raramente hanno riunito più di quaranta persone, sono diventate piene di pericoli. Molti manifestanti sono stati arrestati e ai giornalisti è stato sempre più vietato seguire queste manifestazioni.

“Le nuove diffuse restrizioni all’istruzione delle donne in Afghanistan sono tragiche”ha denunciato l’ex ministro delle Finanze nel precedente governo, Omar Zakhlwal.

Questo divieto non ha basi religiose, culturali o logistiche. Questa non è solo una grave violazione del diritto delle donne all’istruzione, ma anche una profonda anomalia per il nostro Paese! »ha aggiunto nel suo tweet.

La comunità internazionale ha collegato il riconoscimento del regime dei talebani e dei tanto necessari aiuti umanitari e finanziari all’Afghanistan con il rispetto dei talebani per i diritti umani, in particolare i diritti delle donne all’istruzione e all’occupazione.

Vedi anche su The Huffpost:

READ  Affermando di essere Maddie McCann: la famiglia di Julia si rifiuta di sottoporsi a un test del DNA