Dicembre 2, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Il trentesimo anniversario del Flag Day, lanciato a Sartin

Fino al 22 novembre, la bandiera era sotto i riflettori in tutta l’isola. Una cinquantina di eventi sono presentati sul tema “Eureka! La passione della scoperta”. La cerimonia di apertura si è tenuta venerdì a Sartin

Venerdì mattina, ora Museo Archeologico Sartin, Il Comunità della Corsica (CdC) Aperta l’edizione 2021 di Festival della scienza. Apertura anche in occasione del 30° anniversario di un grande evento lanciato nel 1991 da Ministero dell’Istruzione Superiore, della Ricerca e dell’Innovazione.

Leggi anche: Profilo universitario. Cerca: firma esistente

L’obiettivo generale di questo festival è innanzitutto promuovere la democrazia e diffondere la cultura scientifica, tecnica e industriale, la ricerca e l’innovazione e promuovere le pari opportunità di accesso alla conoscenza in Corsica. Si svolgerà sull’isola dal 5 al 22 novembre.

“Vogliamo parlare della passione per la scoperta. Dimostrare che la cultura scientifica, tecnica, industriale e l’innovazione sono davvero al centro della politica del CdC e che questo festival della scienza è un’occasione per presentare al pubblico delle scuole e anche a tutti i cittadini della Corsica tutto ciò che facciamo durante tutto l’anno. È bene conoscere il suo territorio e le sue peculiarità”, Dettagli di Antonia Luciani, Consigliere Esecutivo per l’Istruzione Superiore e la Ricerca.

La conoscenza è per tutti, ovunque

A questo proposito, i rappresentanti della Collectivité de Corse, della Prefettura e dell’Accademia hanno firmato un accordo di obiettivi il 22 marzo 2019, consentendo una mobilitazione comune degli attori della cultura scientifica, tecnica e industriale (CSTI) attorno alle stesse ambizioni. Mette in risalto.

In questi 30 anni hanno partecipato anche Lawrence Bennett, direttore del museo, Julie Bennett, presidente dell’università, l’antropologa Davia Benedetti, ambasciatrice dell’evento in Corsica, e Didier Mamès, segretario generale per gli affari della Corsica.

READ  COVID-19: Qual è la situazione epidemiologica in Occitania alla vigilia dell'inizio dell'anno scolastico?

“Per queste celebrazioni, a Sartin, il tema si baserà principalmente sull’archeologia subacquea attraverso conferenze e workshop. Stiamo esponendo molti pezzi del relitto del Golfo di Ajaccio, luogo ricco di architetture, arredi e opere nautiche”Lawrence Bennett spiega.

Tema creato con l’Associazione per la ricerca archeologica subacquea della Corsica (ARASM).

Una cinquantina di eventi saranno presentati in tutta la Corsica.

Molti argomenti che vanno dalla biologia alla cosmologia, tra cui chimica, etnologia o filosofia, saranno affrontati attraverso numerosi esperimenti, conferenze, discussioni e visite a laboratori, Fab’lab, siti naturali e industriali.

Abbiamo fatto una scelta molto eterogenea. Parleremo di biodiversità e astronomia o archeologia subacquea come qui a Sartène. La Corsica è composta da diverse regioni e diverse idiosincrasie, quindi ogni regione suggerirà un tema in base alla sua regione. Tutti questi lavori sono realizzati da fondazioni, ma anche associazioni popolari. Molti attori sociali hanno aderito al progetto e hanno fatto del loro meglio per riuscire a far scoprire alle persone cosa sono la scienza e la ricerca”, spiega Davia Benedetti.

Rompere gli stereotipi

Oltre all’evento, anche l’educazione civica ha voluto rompere gli stereotipi.

Infatti, con la notevole eccezione di Didier Mames, l’assemblea che ha aperto questa giornata a Sartine era esclusivamente di donne, e tutte erano state nominate a posizioni di alta responsabilità nell’isola.

“L’Educazione Nazionale vuole incoraggiare le ragazze ad accedere alle professioni e alle professioni scientifiche, abbattendo i preconcetti e smantellando un certo numero di stereotipi che per loro natura dovrebbero essere riservate alle professioni scientifiche. Lavoriamo quotidianamente nelle scuole affinché le ragazze e i giovani uomini possono andare alla formazione secondo le loro aspirazioni, capacità e vantaggi, e le ragazze possono abbracciare tutte le carriere scientifiche”, Conclude il presidente dell’Università Julie Bennetti.

READ  Covid-19 Côte d'Or e città di Digione vicino alla soglia di allerta, regione Borgogna-Franca Contea in rosso, la mascherina può tornare a scuola