Luglio 18, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Il settore nucleare vuole assumere da 10.000 a 15.000 persone all’anno fino al 2030.

Il settore nucleare vuole assumere da 10.000 a 15.000 persone all’anno fino al 2030.

“Cerco disperatamente saldatori. » Come tanti altri settori di attività, ma con conseguenze più significative nel pieno della crisi energetica, oggi l’industria nucleare ha molti posti di lavoro in tensione, che fa fatica ad occupare. Una situazione doppiamente problematica, nella quale EDF deve far fronte alle esigenze del parco di centrali esistente – che soffre di problemi di corrosione – realizzando, parallelamente, il suo progetto di costruzione di sei nuove EPR, denominate “EPR2”, con opzione per altri otto secondo la tabella di marcia presentata dal presidente Macron nel febbraio 2022.

Leggi anche: Il materiale è riservato ai nostri abbonati EDF spera di avere 42 dei suoi 56 reattori nucleari collegati alla rete entro la fine dell’anno

In questo contesto, l’azienda nazionale chiarisce che il settore desidera almeno occupazione nel periodo 2023-2030 Da 10.000 a 15.000 persone all’anno, invece di 5.000 persone all’anno tra il 2019 e il 2022. “Uno su due dei dipendenti che lavoreranno nel settore nel 2030 non lavora lì oggi, quindi c’è una grande sfida per attrarre, formare, reclutare e accelerare l’esperienza e le competenze dei nuovi arrivati”.Alan Transzer, delegato generale per la qualità industriale e le competenze nucleari di EDF, ha dichiarato durante una conferenza stampa.

Leggi anche: Il materiale è riservato ai nostri abbonati La fattura dell’acceleratore nucleare potrebbe far risparmiare “almeno due anni” in un futuro sito EPR 2

“Credo che nessun altro grande settore industriale abbia un piano di carico con un aumento così significativo del carico nei prossimi anni”., Ha aggiunto. Da parte sua, il gruppo francese dei produttori nucleari (Gifen) parla di 10.000 assunzioni all’anno. Quest’ultimo ha sviluppato Match, uno strumento che mira a far incontrare i bisogni e le risorse del settore in più di 80 professioni, e le sue conclusioni sono previste per marzo 2023.

READ  L'UE accetta di riprendersi i vaccini Johnson & Johnson prodotti in Africa
Leggi anche: Il materiale è riservato ai nostri abbonati Nuclear Power: The Infinite Saga del finlandese EPR Olkiluoto 3

Per quanto riguarda i progetti EPR2, il sito di Penly (Seine-Maritime), che prevede la costruzione della prima coppia di nuovi reattori, potrebbe rappresentare, se supererà le fasi del dibattito pubblico e se otterrà il via libera parlamentare, 7.500 dipendenti al massimo attività, nel 2029. “Se la risoluzione [politique] Rapidamente, contiamo sulla possibilità di iniziare i lavori preparatori in questo sito a metà del 2024, per la messa in servizio entro il 2035-2037.Dettagliato da Gabriel Obelin, responsabile del progetto dei reattori nucleari EPR2.