Ottobre 17, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Il ritorno dell’epidemia è “estremamente allarmante”, preoccupa uno specialista

La ripresa nell’epidemia di tubercolosi è “Molto noioso” e il “Il trend è in aumento quest’anno”, Preoccupazioni per franceinfo Giovedì 14 ottobre Eric Fleutillo, direttore tecnico del ministero della Salute presso la Fondazione Experts France che gestisce il polo “grandi epidemie”. Questa agenzia francese opera sotto la supervisione dei Ministeri degli Affari Esteri e dell’Economia. per questo specialista, “I ritardi che stiamo affrontando nella lotta alla tubercolosi sono irreversibili”..

I decessi per tubercolosi sono in aumento per la prima volta in oltre un decennio a causa della pandemia di COVID-19, che sta interrompendo l’accesso ai servizi sanitari, ha affermato giovedì l’Organizzazione mondiale della sanità nella sua relazione annuale per il 2020. Il numero totale di decessi correlati alla tubercolosi è di 1,5 milioni in un anno e anche il numero di persone non testate è passato da 2,9 milioni a 4,1 milioni.

franceinfo: Questo rimbalzo è preoccupante?

Eric Fleutelot: È molto fastidioso. Ciò che il rapporto dell’OMS chiarisce è che c’è una tendenza al rialzo che dovrebbe peggiorare quest’anno. Il problema è che i ritardi che stiamo vivendo nella lotta alla tubercolosi non possono essere compensati. Il COVID ha ridotto la frequenza alle strutture sanitarie, sia nei Paesi ricchi che in quelli poveri. Ciò è particolarmente vero nei paesi a reddito medio dove l’aumento è maggiore, come l’India, l’Indonesia o il Sudafrica. La mancata diagnosi della malattia porta ad una progressione più rapida, ma anche ad un aumento della sua trasmissione.

Il numero di casi esploderà nei prossimi mesi?

L’esplosione è un po’ forte, ma è decisamente progredita. Perché allo stesso tempo, c’è uno sviluppo di casi di tubercolosi “resistente”. Cioè, questa forma della malattia è in grado di resistere ai primi trattamenti della malattia. La situazione diventerà molto complicata nei paesi intermedi.

READ  La protezione cala bruscamente dopo sei mesi, secondo uno studio britannico

Dove si trova questa malattia nel mondo?

Ovunque, perché non siamo mai riusciti ad eliminare la tubercolosi, nemmeno in Francia o nei paesi ricchi, anche se in Francia siamo riusciti a controllarla. La tubercolosi rimane la malattia dei più poveri, soprattutto perché i più poveri sono intrappolati e molti vivono in piccoli spazi. Questo aumenta la trasmissione della malattia. Anche perché c’è un’associazione con il cibo. Perché più siamo malnutriti, maggiori sono le nostre possibilità di ammalarci. L’ultimo aspetto è che più sei povero, meno puoi pagare per i servizi sanitari. Va ricordato che questa è una malattia prevenibile perché ci sono esami e cure.